Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

MANIC MONDAY: “Amore senza frontiere” di Ayano Yamane

AmoreSenzaFrontiere_COVER

Titolo originale: Ikoku Irokoi Romantan
Autrice: Ayano Yamane
Tipologia: yaoi

Genere:  avventura/commedia
Anno di pubblicazione in Giappone: 2003
Casa Editrice giapponese: Core Magazine
Volumi: 1 (concluso)
Titolo in Italia: Amore senza frontiere
Anno di pubblicazione in Italia: 2012
Casa Editrice italiana: Magic Press Edizioni
Prezzo: 5,90 € su Magic Press / 5,02 € su IBS
Volumi: 1 (concluso)

TRAMA: Con un matrimonio combinato su una lussuosa nave da crociera italiana sul Mar Mediterraneo, Ranmaru, figlio di un boss della yakuza, è costretto a sposare Kaoru. La prima notte di nozze, i due sposini litigano e Kaoru caccia fuori dalla cabina il marito. Ranmaru, innervosito dal comportamento della moglie, inveisce contro due stranieri sul ponte della nave e viene aiutato da un misterioso italiano coi capelli biondi. Per ringraziarlo dell’aiuto, Ranmaru offre da bere al suo nuovo amico, si ubriaca e poi…

Immagini:

IkokuIrokoiRomantan1Ikoku.Irokoi.Romantan2

 

Lilia

ChibiLiliaSiamo probabilmente di fronte all’opera con meno pretese di Ayano Yamane, che pur con i soliti stereotipi portati all’estremo, può non catturare come è avvenuto per Viewfinder e Crimson Spell, le serie più famose di questa mangaka. La cosa è strana a dire il vero, perché i personaggi sono belli, ben disegnati e riconoscibile è il tratto di chi li ha creati. La storia, anche se poteva essere sviluppata meglio, è carina e piacevole da leggere… E’ forse la caratterizzazione dei personaggi stessi che lascia un po’ a desiderare, ma andiamo con ordine.
All’inizio ci troviamo su una nave da crociera in mezzo al Mar Mediterraneo, e l’erede di una potente famiglia yakuza (per quei pochi che ancora non lo sanno è la mafia giapponese), Ranmaru, è lì perché obbligato a sposare una donna di cui non è innamorato, e già la prima notte di nozze iniziano i litigi tra i due. Il ragazzo, poco più che ventenne, si rifugia al bar della nave e inizia a bere smodatamente, arrivando a discutere e scontrarsi con gli altri clienti. In suo aiuto arriverà un bellissimo uomo dai capelli biondi, affascinante e misterioso, che, quando vede Ranmaru totalmente ubriaco, lo porterà nella sua cabina. Da qui ha inizio il continuo incontrarsi e separarsi tra i due, il tutto condito con bollenti scene di sesso, in un tour italiano che toccherà anche Roma e le colline toscane.
Si può tranquillamente dire che le vicende narrate sono spesso divertenti, le scene sono ben rappresentate e il tratto è nitido e pulito, ma come dicevamo ci sono cose che possono risultare fastidiose ad alcuni. E’ innegabile che la Ayano Yamane in tutti i suoi manga gioca molto sui cliché e sull’estremizzare personaggi e situazioni, ma qui si ha l’impressione che il tutto venga un po’ esagerato, forse anche il fatto che il tutto è concentrato in un solo volume.
Si ha la netta sensazione che il mito degli italiani latin lover venga eccessivamente stereotipata, sembra quasi che siano degli uomini tutti di un pezzo, seduttori incalliti e che non pensino ad altro anche se, in questo caso, la cosa è indirizzata alla creazione della storia d’amore tra i protagonisti. Ecco i protagonisti. Ranmaru, l’uke della storia, è uno yakuza atipico. Un componente della mafia giapponese solitamente è spietato, combattivo, temuto da tutti, lui no. E’ un ragazzino che si piega alla volontà della famiglia sposando chi a lui destinata per consolidare alleanze, veste con lo yukata rimanendo ancorato a tradizioni del passato, ma con il proseguire della storia diventa sempre più infantile, rissoso, capriccioso, incauto e pronto a buttarsi a capofitto nei guai da cui non riesce a venire fuori se non salvato dal seme di questa storia, Alberto. Un seme sempre pronto ad essere affascinante e conquistatore, pronto ad accorrere in aiuto del suo Ranmaru per salvarlo dal pericolo, ma costantemente messo in ombra nella storia da quest’ultimo.
A mio giudizio, nel suo insieme, il manga è carino, gradevole e di facile lettura, consigliato a chi ha scoperto da poco il mondo dello yaoi, ma ha già voglia di belle scene hot.

Manga da 3,5 stelle!

4 commenti su “MANIC MONDAY: “Amore senza frontiere” di Ayano Yamane

  1. Melinda Santilli
    24 novembre 2014

    Ragazze non so la vostra età, ma la Yamane la conosco da una vita, ho iniziato a leggerla on line in inglese e non c’è un suo tankoban che mi sia sfuggito!
    Un abbraccio

    Piace a 1 persona

    • lilia812
      24 novembre 2014

      Ehhh Melinda purtroppo gli anni sono parecchi, tanti da poter dire che prima che in inglese la Yamane l’ho letta … ehmm no… sarebbe più giusto dire che ho guardato i disegni in giapponese. Mi è capitato sotto gli occhi, on line, Viewfinder, e anche se ho capito ben poco è stato amore a prima vista.
      Un abbraccio a te e continua a seguirci!

      Mi piace

      • Anonimo
        25 novembre 2014

        Dai, svelo la mia età: classe 1984!
        La tua?
        Un abbraccio 🙂

        Mi piace

      • 3librisoprailcielo
        25 novembre 2014

        Noi siamo in tre, e ti svelo solo la mia. Io sono del 78! Buona serata!!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 novembre 2014 da in Manga, sovrannaturale con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: