Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

“LE MAREE DI SETTEMBRE” di K.C. Wells

Le maree di settembre

 Titolo: Le maree di settembre
Titolo originale: September’s Tide
Autore:
 K.C. Wells
Genere: Romance
Serie: Island Tales/Storie dell’isola vol.2
Editore: Island Tales Press

Formato: Ebook Kindle
Pagine: 168
Prezzo: 3,71 Euro su Amazon

Trama: David Hannon non ha scritto una sola parola del suo ultimo thriller poliziesco da quando ha scaricato il suo amante, Clark, cinque mesi prima, dopo aver scoperto che lo tradiva. Così, quando il suo agente lo informa che sta per lasciare New York per fare una vacanza in un’isola al largo della costa meridionale dell’Inghilterra, David è indeciso. Potrebbe essere proprio quello di cui ha bisogno, o una vacanza all’inferno. Arrivato sull’isola, David si innamora rapidamente della bella e tranquilla Steephill Cove. La piccola e placida baia ha tutto ciò di cui David ha bisogno, compresa la possibilità di fare sesso con regolarità, con lo splendido Taylor Monroe, che gestisce un noleggio attrezzature per sport acquatici. David è un uomo felice. Scrive sempre meglio quando c’è abbondanza di buon sesso.
Quando Taylor incontra il nuovo inquilino del Faro per la prima volta, può quasi sentire scattare il click. David è proprio quello di cui Taylor ha bisogno: un uomo sexy, più vecchio di lui, disposto a condividere il suo letto, senza nessun obbligo e nessuna promessa. Almeno, questo era il piano. Mentre i due uomini trascorrono tempo insieme, Taylor si ritrova ad apprezzare sempre più lo scrittore. David piace alla famiglia di Taylor. Piace agli amici di Taylor. E poi arriva il momento in cui Taylor si rende conto che forse non è più una questione di ʹmi piace Davidʹ, ma qualcosa di molto più profondo.
Purtroppo, la sua scoperta avviene un po’ troppo tardi, quando un nuovo arrivato nella baia costringe Taylor ad accettare il fatto che David potrebbe essere già impegnato. In ogni caso, David parte alla fine di settembre, e sembra che si porterà con sé il cuore di Taylor…

Lilia

ChibiLiliaCome si può recuperare l’ispirazione persa a causa di un vile tradimento? E’ possibile ritrovare serenità e pace per poter ricominciare andando dall’altra parte dell’oceano? Può un accordo fatto con una meravigliosa creatura, apparsa di notte dalle onde del mare, trasformarsi in qualcosa di duraturo e inaspettato? Per scoprire questo e tant’altro dovrete leggere il nuovo romanzo di K.C. Wells, dove farete la conoscenza di David e Taylor e della loro storia “a tempo”, e sono sicura che alla fine sarete d’accordo con me nel pensare che questa lettura sia stata un delizioso piacere.
David Hannon è un famoso scrittore americano di best sellers polizieschi, conosciuto dal pubblico con uno pseudonimo in modo di proteggere la sua privacy e il fatto di essere gay, sicuro che i suoi fans non siano ancora pronti per questa notizia. David sta vivendo un periodo di inoperosità a causa della rottura con il suo compagno, avvenuta qualche mese prima. E’ alla deriva David. Beve, mangia schifezze e cibo pronto, non ha cura della sua casa e di se stesso, non scrive più niente e la sua agente decide arbitrariamente di mandarlo in vacanza per un mese sull’isola di Whigt. Che cosa? Deve essere impazzita! Cosa ci va a fare lui in un isola in mezzo al Canale della Manica? Parte un po’ sconsolato David, inanellando ore e ore di viaggio che lo sfiancano e gli rendono il tutto più pesante, ma giunto sul posto inizia a vederlo con occhi diversi e ci mette ben poco a rimanere affascinato dalla baia, dal canale Solent, dalla spiaggia e naturalmente da Steephill Cove, la casa con torretta che lo ospiterà per un mese intero.
Ed è proprio da una delle finestre della torretta che David scorge una figura sinuosa nuotare tra le onde come un delfino, la stessa figura che gli apparirà in quella prima notte insonne sull’isola, nudo, elegante e affascinante emergere dall’acqua come se fosse una visione. E’ Tayler Monroe, suo vicino e proprietario di un noleggio di materiale nautico, che ama passare le giornate come più gli piace. I due si incontrano quella notte, poi un approccio, un invito a cena e ben presto approfondiscono la loro conoscenza in un letto. Tayler è appassionato e irruente nei loro incontri di sesso, forse perché lì è difficile avere svaghi e sfoghi per dei giovani gay come lui. David vorrebbe essere più cauto e non solo perché Taylor ha venti anni meno, ma anche perché l’ombra del tradimento del suo ex ragazzo incombe ancora su di lui.
Si accordano i due di prenderla come viene, di vivere giorno per giorno il loro rapporto per tutto il mese che David sarà lì, senza impegno o promesse di sorta. Tayler inizia a fargli visitare i posti più caratteristici, le calette più suggestive, gli fa vivere esperienze che David nemmeno potrebbe immaginare nella caotica New York. Nel frattempo gli fa conoscere la sua amorevole famiglia, con la fantastica mamma Valerie su tutti, e il suo chiassoso gruppo di amici, sempre pronto a prendere in giro Taylor, ma chiudersi a scudo appena qualcosa lo potrebbe far soffrire.
Così passano i giorni e si avvicina il tempo degli addii e, anche senza volere, la situazione che apparentemente è sempre la stessa, inevitabilmente cambia. Sia David che Taylor, anche se per loro è difficile confessarlo, iniziano a capire che non è più un gioco, hanno tanto in comune: la scrittura, i viaggi e sono tutti e due alla ricerca di un partner che li completa, di un compagno con cui passare il resto della vita. Dovranno però fare i conti non solo con la distanza e un oceano che li potrebbe separare, ma anche con cose taciute che potrebbero minare la fiducia che Taylor ha riposto in David. E come se non bastasse ricompare una persona che crea una montagna di equivoci tra i due e… e io mi fermo qui, altrimenti che gusto ci sarebbe poi nel leggerlo?
Ancora una volta K.C. Wells scrive di personaggi credibili, sembra quasi di conoscere da sempre David e Taylor, anche i luoghi sono descritti alla perfezione dando l’impressione di visitarli insieme ai due ragazzi. Leggendo si sentiva quasi il profumo del mare, il rumore della pioggia e il sole sulla pelle. La storia è incantevole e coinvolgente, dolce, ma in alcuni punti anche struggente e io, da brava piagnona, come spesso accade “apro i rubinetti”. Come sempre la Wells è un’autrice che non delude, lasciandoti sempre soddisfatta alla fine di una sua lettura e, per chi ha già letto il libro, avrà gioito come me delle informazioni alle ultime pagine. Oh sì, leggeremo in futuro tante altre belle cose. Grazie K.C. Wells.

Romanzo da 4,5 stelle!

 

 

5 commenti su ““LE MAREE DI SETTEMBRE” di K.C. Wells

  1. mokina
    21 dicembre 2014

    Mi chiedo… ma esiste un primo romanzo che non è stato pubblicato?

    "Mi piace"

    • lilia812
      21 dicembre 2014

      Sì Mokina esiste si intitola Waiting for a Prince. E’ vero che ogni volume fa storia a se, ma non so perché l’autrice ha deciso di tradurre prima il secondo. Ciao

      "Mi piace"

  2. Summer
    21 dicembre 2014

    Ciao puo dirmi il primo libro come si chiama?

    "Mi piace"

    • lilia812
      21 dicembre 2014

      Ciao Summer. Il primo volume si intitola Waiting for a Prince. 🙂

      "Mi piace"

      • Summer
        22 dicembre 2014

        Il libro è già uscito in italiano?

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 dicembre 2014 da in Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: