Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “QUELLO CHE VOGLIO” di Piper Vaughn

51N7tNX6bNL._AA258_PIkin4,BottomRight,-43,22_AA280_SH20_OU29_

Titolo: Quello che voglio
Autrice: Piper Vaughn
Traduzione: Chiara Messina
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Genere: Young Adult
Formato: Ebook
Pagine: 73
GRATUITO su Amazon e nei migliori store
Data uscita: 12 febbraio 2015

Trama: Jonah Beckett è innamorato di Laurie, il migliore amico di suo fratello maggiore, da quando aveva tredici anni. Quando il suo fidanzato, Dirk, lo scarica a causa della sua riluttanza a fare sesso, Jonah decide di sfruttare il suo dolore per la rottura come scusa per chiedere a Laurie di insegnargli tutto sul sesso prima dell’inizio del college in autunno. Il problema è che Dirk non è mai esistito e che Jonah non ha la minima idea di come reagirà Laurie una volta scoperta la verità.

 

 

images (16)

Romina

Devo ripetermi? Si, devo!!! Il genere Young Adult non è proprio nelle mie corde, ma… c’è sempre quella piccolissima eccezione che manda all’aria tutte le mie certezze. Di sicuro, almeno per quanto riguarda questo romanzo breve di Piper Vaughn le ha fatte crollare, svanire, polverizzate completamente.

Vi chiederete, ma c’è un romanzo che non ti piace? Oh, vi assicuro che ce ne sono tantissimi, così tanti che non potete immaginare. Liberi di crederci o no. Ma torniamo a questo bellissima storia.

Jonah è un diciottenne che da anni ha una cotta pazzesca per il migliore amico di suo fratello. È il classico bravo ragazzo, studia, aiuta i nonni al negozio durante le vacanze estive, insomma, un puro di cuore e, be’, non solo. Ho detto che è dolcissimo? No? Credetemi, lo è !!! Tenero, delizioso Jonah, scommetto qualsiasi cosa che v’innamorerete di questo personaggio.

Ma come non menzionare l’altro affascinate protagonista, Laurie, un amico leale , sincero, fedele. Forse fin troppo. Pensate forse che sia immune al fascino del giovane Jonah? Neanche lontanamente, ma è pur sempre il fratellino del suo migliore amico, Marc, e rischierebbe di mandare all’aria un legame che dura da quasi tutta la vita. Unica soluzione: smettere di fantasticare su quel bellissimo ragazzo. È facile, no? Basta metterlo nella lista degli intoccabili, non ci vuole poi molto.

Illuso. Per fortuna Jonah non si da per vinto, sarà  inesperto ma non uno sprovveduto,  sa cosa vuole e sa anche come ottenerlo, o almeno spera. Ragazzo pieno di idee, geniale!!!!!

Una storia molto dolce, anche se breve. Raramente mi capita di leggere un Y/A così ben dettagliato, scorrevole, passionale e romantico, senza cadere mai nel banale. In alcuni casi, di solito, i protagonisti sono descritti come adolescenti portati a pensare e ad agire, solo,sotto l’impulso degli ormoni impazziti, in altri, invece, sono ragazzi troppo problematici e che reagiscono in modo sbagliato a ciò che la vita gli offre, trascinandoli in  situazioni poco gradevoli. Non dico che è sbagliato, gli anni dell’adolescenza non sono sempre quelli più belli o almeno non per tutti ed è giusto scoprire tutto il possibile, riguardo questo periodo. Credo solo che questa fase, così come è raccontata in “Quello cheshar-ponte-barriera-corallina-d voglio” , può essere utile a far capire a molti giovani quanto sia bello sapersi lasciare andare anche alle cose meravigliose che si prospettano dinnanzi a loro, come la prima cotta, l’innamoramento, le prime esperienze. La vita è fatta di milioni di sfumature, certo questa è una storia di pura fantasia ma amo pensare che da qualche parte, non molto lontano da ognuno di noi, esistono un Jonah e un Laurie, due giovani ragazzi che  vivono la loro vita , la loro storia d’amore, con semplicità e tenerezza. Perché è questo il punto centrale di questo bellissimo romanzo, opera di fantasia o meno, l’importante è sognare, credere, provare e sperare nei propri sogni. Jonah l’ha fatto, provateci anche voi. Caldamente consigliato, ovvio!!!

4 commenti su “RECENSIONE: “QUELLO CHE VOGLIO” di Piper Vaughn

  1. Ely Volpe (elyxyz)
    16 febbraio 2015

    Ho divorato anche io questo libro e stavolta non mi dilungo nel mio parere (ho già fatto il mio dovere su Amazon), ma concordo con te: è davvero una lettura piacevole, merita davvero di essere letto!

    Piace a 1 persona

  2. Ely Volpe (elyxyz)
    16 febbraio 2015

    PS. (Anche se è il prezzo è bassissimo) per correttezza d’informazione: Sul sito Triskell Edizioni è ancora in promozione: gratis. 😉

    Piace a 1 persona

  3. Anna.D.
    17 febbraio 2015

    Anche la versione in inglese su Amazon è gratis, e sul libro stesso c’è scritto che si tratta di un racconto gratuito. Non capisco come sia possibile che Amazon in italiano lo faccia pagare!

    Piace a 1 persona

  4. Selvaggia
    19 febbraio 2015

    Anche noi ci siamo fatte queste domande. Purtroppo avevamo già pronto l’articolo e non siamo riuscite a modificarlo. Scusateci per il disguido (io per esempio l’ho comprato…grrrrrr)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16 febbraio 2015 da in Romanzo breve, Young adult con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: