Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “CONFLITTO DI SANGUE” di Ariel Tachna

conflitto di sangue

Titolo: Conflitto di Sangue
Titolo originale: Conflict in blood
Autore: Ariel Tachna
Traduttrice: Emanuela Carderelli
Cover Artist: DWS Photography
Casa editrice: Dreamspinner Press
Genere: Fantasy
Formato: Ebook
Pagine: 363
Serie:  “Legami di sangue” Vol. 3
Prezzo: 6,99 $ su Dreamspinner store
Data uscita: 24 febbraio 2015

Trama: Mentre l’Alleanza tra maghi e vampiri si rafforza, i maghi oscuri ne subiscono gli effetti e iniziano una disperata ricerca di informazioni per poterla contrastare, inconsapevoli della crescente influenza che i legami hanno su maghi e vampiri.

Il conflitto si va espandendo. La pressione generata dalla difficoltà di alcune relazioni, sia private che professionali, rischia di lacerare l’Alleanza dall’interno, nonostante gli sforzi di Alain Magnier e Orlando St. Clair, Thierry Dumont e Sebastien Noyer e persino di Raymond Payet e Jean Bellaiche, il capo dei vampiri parigini, che sta cercando di instaurare un rapporto stabile col suo compagno, in modo da poter guidare attraverso l’esempio.

Mentre la guerra imperversa e da entrambe le parti aumentano le perdite, i maghi oscuri continuano a cercare elementi per poter comprendere e contrastare la forza dell’Alleanza, mentre le coppie all’interno di essa studiano i vecchi pregiudizi e le antiche leggende alla ricerca di qualcosa che possa cambiare le sorti della guerra una volta per tutte.

Romina

Romina

Bollente. Non mi viene altro modo per definire questo terzo capitolo. In teoria dovrebbe interessare non solo i fan del genere fantasy, in pratica, questa serie trova pareri discordanti tra tutti coloro che non aspettano altro di poter leggere storie di vampiri, lupi, maghi, pantere e chi più ne ha più ne metta, di conseguenza: non resta altro che attendere i vari pareri.

Per quanto mi riguarda “Legami di sangue” è una serie affascinante, i protagonisti sono tanti, le coppie formate dalla magia del sangue sono una più interessante dell’altra e Ariel Tachna le segue una per una, passo dopo passo, cosa che mi fa immensamente piacere considerando la mia fissa per i personaggi secondari. Siate onesti/e, quante volte vi siete immerse/i nella lettura di un romanzo e vi siete imbattute/i in un amico, un collega, un fratello o una sorella di uno dei protagonisti e vi siete chieste/i: ma il tizio avrà una storia? L’autore approfondirà il personaggio di…?

In questo caso, l’autrice ha accontentato tutti coloro che hanno una preferenza su una coppia o tutte, senza distinzioni di alcun genere. Legami gay, lesbo, etero, come è giusto che sia, per rendere una serie più accattivante e, scusate il gioco di parole, fantasiosamente reale ( si dice fantasiosamente? Beh, mi piace e la scrivo, fatevene una ragione).

Come dicevo all’inizio, in ” Conflitto di sangue” le scene hot non mancano, sono veramente tante e le ho trovate necessarie. Certo, i maghi sono riusciti a creare un’alleanza con i vampiri per lottare contro Serrier e i suoi maghi ribelli, molti di loro hanno trovato un compagno o una compagna, grazie alla magia del sangue che li lega ma…

L’attrazione potente che lega un mago a un vampiro, l’amore che provano l’uno per l’altro è reale? O è tutto frutto della magia? Quante di queste coppie decideranno di restare insieme  dopo che la guerra avrà fine? Queste sono solo alcune delle domande che molti dei nostri protagonisti si pongono, pensate che siano banali? Niente affatto, non lo sono. Almeno per Alain e Orlando, Jean e Raymond, Thierry e Sebastien.

Affrontare il nemico sarà dura, ma molto più lo sarà lasciarsi andare alla fiducia del proprio partner e perché no, degli stessi alleati.

Ne consiglio la lettura, non posso farne a meno, essendo un fan sfegatata di questa serie. Se non volete darle una chance, peggio per voi. Ah, dimenticavo non essendo conclusiva vi conviene scoprire come tutto è cominciato.

copertina-amore

 

 

7 commenti su “RECENSIONE: “CONFLITTO DI SANGUE” di Ariel Tachna

  1. mokina
    22 febbraio 2015

    Devo dire che il primo libro della saga mi aveva letteralmente entusiasmata e avevo molto apprezzato specialmente il personaggio di Orlando, una figura molto diversa da quella classica del vampiro.
    Il secondo invece mi ha lasciata un pò perplessa, probabilmente perchè quello che a te è piaciuto a me ha un pò infastidito. Il numero crescente di coppie ha reso difficile concentrarmi sulle due, tre coppie più importanti e ha tolto loro dello spazio che a mio avviso meritavano.
    Da quello che ho capito anche questo terzo avrà la stessa caratteristica, ma non per questo non lo leggerò, in quanto la trama e l’idea di fondo di collaborazione forzata tra vampiri e maghi è veramente geniale. Inoltre sono curiosa di scoprire se il legame che si forma tra le varie coppie è dovuto solo alla magia (spero di no) o anche da qualcos’altro. Purtroppo… mi sa tanto che non ce lo sveleranno in questo terzo libro.
    Ma una domanda… a te arriva prima per la recensione o sulla Dreamspinner viene messo in vendita prima che su Amazon?

    "Mi piace"

    • Romina
      22 febbraio 2015

      Al contrario di te apprezzo il fatto di avere modo di conoscere anche le altre coppie, sarà che di solito i personaggi secondari m’incuriosiscono. Sul sito Dreamspinner esce alle 6 del mattino mentre su Amazon è disponibile già dalla mezzanotte.

      "Mi piace"

  2. Anna.D.
    23 febbraio 2015

    ancora non so se dare un’ulteriore occasione alla serie … (c’è da dire che io i personaggi secondari di solito neanche li noto, mi fossilizzo sulla copia principale ed oplà ) …. domandina…. ma con questo abbiamo finito oppure si va oltre?

    "Mi piace"

    • mokina
      23 febbraio 2015

      Che io sappia ce ne sono altri 😉

      "Mi piace"

    • Romina
      23 febbraio 2015

      Si va oltre, Anna , per mio sommo piacere XD,manca il quarto volume della serie Legami di sangue, che dovrebbe essere anche l’ultimo. Ariel Tachna ha scritto anche un’altra serie legata a questa, Partnership e spero che la Dreamspinner deciderà di farla arrivare anche a noi.

      "Mi piace"

  3. Anna.D.
    23 febbraio 2015

    Grazie per le risposte… comunque ancora non ho deciso… dell’autrice mi è decisamente piaciuta di più la serie Langs Down.

    "Mi piace"

    • Romina
      24 febbraio 2015

      Anna, è tutto un’altro genere. Le recensioni sono fatte prettamente su gusti e emozioni personali, noi consigliamo la lettura, ma se la storia proposta non piace è difficile far cambiare idea ai lettori =). Se una trama non mi convince impiego giorni o settimane per prendere una decisione, quindi ti capisco perfettamente.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 febbraio 2015 da in Fantasy con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: