Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “GIOCO SPORCO” di Josh Lanyon

Gioco-sporco
TITOLO:Gioco Sporco
TITOLO ORIGINALE:Fair Play
AUTORE:Josh Lanyon
CASA EDITRICE: Harlequin Mondadori
CASA EDITRICE ORIGINALE: Carina Press
GENERE: Suspance
EBOOK:Si
PAGINE:227
SERIE: All’s Fair, libro 2
PREZZO: € 5,99  nei migliori store
DATA USCITA: 29 Maggio 2014
TRAMA: Quando Elliot Mills, ex agente dell’FBI, è chiamato ad analizzare i resti della sua casa d’infanzia, distrutta da un incendio, capisce subito che si tratta di un atto doloso e che il bersaglio del piromane è suo padre Roland.
Qualcuno vuole impedirgli di pubblicare un libro di memorie che potrebbe portare a galla scomode verità e per riuscirci è disposto a ricorrere persino all’omicidio.
Elliot però è determinato ad assicurare il criminale alla giustizia, e se per farlo dovrà giocare sporco lo farà.
Anche se questo significa mentire a Tucker e mettere a repentaglio non solo la propria vita, ma anche il fragile rapporto che hanno appena iniziato a ricostruire…


Mon reveE ritroviamo Elliot e Tucker. Ritroviamo perché questo è il secondo libro di una serie, il primo era Facile bersaglio.
Dunque, avevamo lasciato i due che si dichiaravano il loro amore dopo che Elliot si era quasi fatto ammazzare da un serial killer. Ricordo con tenerezza le parole di Tucker:

“ Se ti azzardi a morire, ti uccido prima io.”

In Gioco Sporco, i nostri eroi sono ormai una famiglia, vivono insieme e si amano nonostante gli scontri frequenti che derivano per lo più dalla grande capacità di Elliot di attirare i guai.
Questa storia è prevalentemente un giallo (e parecchio intricato) che inizia con l’ incendio della casa del padre di Elliot e qui riemerge in superficie l’ anima dell’ Agente FBI che è in lui, anche se ora è felicemente appagato dal suo lavoro di insegnante universitario.
Per risolvere questo mistero Elliot dovrà tornare indietro di quarant’ anni e cercare indizi nella vita del padre che all’ epoca era un ribelle rivoluzionario e che ha scritto un libro che qualcuno non vuole veder pubblicato.
Il nostro ex agente dovrà scavare nella vita di parecchie persone e spesso metterà a rischio la propria incolumità facendo infuriare Tucker (che non vuole altro che proteggerlo) e questo sarà motivo di scontro delle loro personalità.
Elliot è una persona molto indipendente e vuol dimostrare di sapersela cavare da solo, tranne che in camera da letto dove, essendo un passivo assoluto (non lo dico io ) ha la necessità fisica e mentale di farsi dominare da Tucker (che è ben felice di farlo). E qui il Bdsm non c’ entra niente. Anche quando sono “incazzati neri” riescono a fare del sesso esplosivo, hanno infatti una frase in codice e possono litigare, essere arrabbiatissimi, tenersi il muso, evitarsi, ma se uno dei due dice “Dobbiamo parlare. Di sopra.” prendono fuoco immediatamente e in men che non si dica si ritrovano uno sull’ altro.
Nonostante queste divergenze di opinioni sanno comunque entrambi che l’ amore che provano l’ uno per l’ altro non è mai messo in discussione ed Elliot pian piano si renderà conto che il bisogno di proteggerlo che ha Tucker deriva dal fatto che vuole proteggere la sua famiglia perché lui è l’ unica famiglia che abbia mai avuto.
Indipendentemente dalla storia d’ amore tra i protagonisti, chi legge questo libro ed è un appassionato di gialli come me, alla fin fine lo leggerà per sapere chi è il colpevole, perché Lanyon nella stesura di trame complicate è veramente bravo, ti tiene inchiodato fino all’ ultima pagina.
Per cui, visto che io so chi è l’ assassino (hops!)….mi schiodo e vado a dormire.

2 commenti su “RECENSIONE: “GIOCO SPORCO” di Josh Lanyon

  1. Tina
    5 giugno 2015

    Spero che la Mondadori continui a pubblicare altri libri del genere male to male (non sono l’unica vero ?) magari saranno loro à pubblicare, per la nostra grande gioia, la serie Temptation di Ella Frank …??? La speranza è l’ultima a morire ……

    Mi piace

    • Mon Reve
      5 giugno 2015

      Lo spero tanto anche io, Lanyon mi fa letteralmente impazzire……. e la serie di Ella Frank deve essere parecchio…bollente.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 giugno 2015 da in Suspence con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: