Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “UN LADRO ALLA VIGILIA DI NATALE” di Sage Marlowe

 un ladro alla vigilia di natale
TITOLO: Un ladro alla vigilia di Natale
TITOLO ORIGINALE: A thief on Christmas eve
AUTORE: Sage Marlowe
TRADUZIONE: Phoenix Skyler
CASA EDITRICE: Me and the Muse Publishing
GENERE: Romance
E-BOOK:
SERIE: Romeo & Julian 1
PREZZO: $ 2,99 su Amazon
PAGINE: 117
USCITA: 31 Luglio 2015

TRAMA: Quando, finalmente, l’agente dell’FBI Julian Harris riesce a mettere all’angolo il ladro di opere d’arte e abile scassinatore Romeo, egli è intenzionato ad ammanettarlo prima, e metterlo dietro le sbarre, poi. Invece, l’uomo si ritrova prima intrappolato in una casa isolata in montagna a causa di una bufera di neve, e dopo ammaliato dal fascino di Romeo. Una cosa tira l’altra e dopo una notte trascorsa insieme Julian si risveglia da solo, con l’orgoglio ferito e il cuore rubato.

Quasi un anno dopo, uno scherzo del destino li fa rincontrare e l’attrazione fisica che sentono l’uno per l’altro rinasce immediatamente, ma gli eventi prenderanno una piega tale che potrebbe portare alla morte di almeno uno di loro.

Ritrovatosi in una situazione dove viene ricattato per eseguire un rischioso furto con scasso, Romeo deve scegliere tra la vita di Julian e la sua stessa sicurezza, mentre Julian non fa altro che porsi due domande: chi è veramente questo ladro inafferrabile e sexy? E dove giace la sua vera lealtà?

Mrs DarcyQuesta storia inizia con l’arresto del ladro Romeo, colto sul fatto dal detective dell’FBI Julian in una baita la vigilia di Natale, durante una bufera di neve. L’isolamento e il fascino del bel ladro li portano presto a una notte infuocata ma, come si intuisce dal loro secondo incontro, non all’arresto del giovane. Dopo circa un anno è Romeo a cercare Julian, messosi in pericolo a causa di indagini in cui è impegnato. Vuole metterlo in guardia o è una scusa per rivederlo? Certo il detective non l’ha dimenticato e la cosa sembra reciproca, anche se è palese che per loro non può esserci un futuro.
In un lungo tira e molla si inseguono e si desiderano, Julian non riesce a dimenticarlo ma non vuole tradire il suo lavoro e, allo stesso tempo, non vuole vedere Romeo in prigione o ucciso. A sua volta il bel ladro non vuole lasciare il suo “mestiere”, anzi la sua missione, come si scoprirà più avanti continuando la lettura, ma è intrigato da Julian e non riesce a stargli lontano, anche se è cosciente del rischio che corre.
Un ultimo colpo apparentemente impossibile sembra dividere per sempre i nostri due eroi, mettendo alla prova i loro sentimenti e tutto ciò in cui credono.
Questo romanzo breve è il giusto mix tra azione ed erotismo, suspance e romance con due protagonisti agli antipodi. Oltre alla professione contrapposta, sembra ci sia anche una discreta differenza di età tra loro, seppur non ben specificata. Hanno in comune solo l’essere gay e una forte attrazione reciproca ed è qui che la cosa si fa interessante. Oltre ai protagonisti una menzione speciale al capo Barnes, una donna risoluta e autorevole, ma con un cuore inaspettato.
Bell’esordio di una serie avvincente e sexy che promette sviluppi interessanti e divertenti, con personaggi che sono belli, giovani e avventurosi, con scene d’amore ben dosate e non volgari. Mi spiace solo che, essendo appunto un racconto breve, la storia non sia molto approfondita e che inoltre la narrazione si dilunghi a descrivere il bel Romeo mentre di Julian non sappiamo praticamente nulla.
La traduzione e l’editing non sono perfetti, ho trovato qualche verbo coniugato in modo non corretto e spesso un uso improprio della punteggiatura oltre a qualche refuso, tuttavia questo è un bel libro estivo da gustarsi ugualmente con piacere in riva al mare.

2 commenti su “RECENSIONE: “UN LADRO ALLA VIGILIA DI NATALE” di Sage Marlowe

  1. Anna
    6 agosto 2015

    il romanzo è decisamente piacevole e anche se ci sono alcune pecche nella traduzione si possono facilmente lasciar correre.
    Peccato però che mi ricordi terribilmente un romanzo abbastanza breve di Lanyon , “Icecapade”.
    Non li potrei definire proprio eguali, ma i punti di contatto mi sono sembrati molto specifici per essere casuali…. protagonisti un ladro a fine carriera, Noel Snow, ritiratosi dopo un incidente.. l’agente FBI che lo ha inseguito a lungo, Robert Cuffe e chiaramente il loro amore reciproco.
    Mah……

    Mi piace

    • selvaggia
      6 agosto 2015

      Davvero? Purtroppo non leggo in lingua, ma immagino che potrebbe anche essere vero. Grazie per la segnalazione e continua a seguirci

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 agosto 2015 da in Romance, Suspence con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: