Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “CUORE INFRANTO ” di Cate Ashwood

CUORE INFRANTO

TITOLO: Cuore infranto
TITOLO ORIGINALE: Brokenhearted
AUTORE: Cate Ashwood
TRADUZIONE: N.A.M
CASA EDITRICE ITALIANA: Dreamspinner press
GENERE: Romance
COVER ARTIST: Aaron Anderson
E-BOOK:
PREZZO: $ 4,54 scontato su Dreamspinner press
PAGINE: 260
USCITA: 25 Agosto 2015

 

TRAMA : Oliver Parrish è solo al mondo da quando è nato. Quando lo sceriffo Owen ‘Mack’ Macklin si presenta sui gradini di casa sua per dargli la notizia che sua sorella è morta, rimane sconvolto. Decide comunque di andare a Hope Cove, nel Maine, sperando di imparare a conoscere quella sorella che non ha mai saputo di avere. Mentre cerca di incastrare questi nuovi elementi nella sua vita solitaria, non è certo che si adatteranno perfettamente.

La sua vita viene scombussolata ancora di più quando s’innamora dell’irresistibile cittadina di Hope Cove e di Mack, l’ugualmente irresistibile sceriffo. Ma quando riceve la devastante notizia delle vere cause della morte della sorella, Oliver non sa se rimanere a combattere per l’amore e una vita piacevole, o limitare i danni e fuggire.

 

elyQuando ho letto la sinossi della storia, non sapevo esattamente cosa aspettarmi, ma ora posso dire che questo libro mi è piaciuto davvero, davvero tanto.
È un concentrato di emozioni e sentimenti molto diversi – è commovente, dolcissimo, hot… e mille altre cose ancora.
All’interno del racconto vengono toccati alcuni temi delicati, come una malattia, il lutto, le terapie mediche, passando per il coming out, ma sono l’amore e la speranza a vincere su tutto.
Il nostro protagonista si chiama Oliver Parrish ed è molto giovane, ma decisamente la vita si è accanita su di lui: abbandonato alla nascita, ha fatto la spola tra famiglie affidatarie che non lo hanno mai amato davvero. È sempre stato solo, crede di non sapersi relazionare con la gente e, per questo, ha scelto di nascondersi dietro il bancone della cucina, tra i fornelli, dove solo gli addetti possono accedere: la sua grande, unica passione è infatti cucinare, ed è molto bravo nel farlo. Anche se non ha potuto studiare per diventare un buono chef, ha lavorato sodo fin da ragazzino, imparando i segreti del mestiere sul campo.
Oliver vive giorno per giorno, sgobbando come un mulo, sognando il momento in cui finalmente potrà aprire un suo ristorante. Ma la sua vita cambia nel momento in cui, davanti a casa sua, incontra lo sceriffo Owen Macklin, che gli rivela due cose sconvolgenti: Oliver ha avuto una sorella – una persona splendida, la migliore amica di Owen – che purtroppo è morta all’improvviso, annegata.
Maggie – questo è il suo nome – aveva scoperto da poco l’esistenza di Oliver e avrebbe voluto conoscerlo e magari ricongiungersi a lui.
Poiché Margaret non ci è riuscita di persona, Mack è andato da Oliver per onorare le sue ultime volontà, offrendo al giovane la possibilità di recarsi a Hope Cove, un piccolo paese del Maine, dove Maggie e Owen vivono, per conoscere quello che la sorella gli ha lasciato, essendo il suo unico erede.
Oliver non vuole alcuna eredità, perché ritiene che spetti più a Mack che a lui, ma alla fine accetta di andare a Hope Cove, per rispetto della sorella. Lì, Oliver scopre che hanno la medesima passione culinaria, poiché Maggie era la proprietaria di una panetteria ben avviata.
Anche se Oliver sente sentimenti contrastanti e un po’ un intruso, attraverso i suoi diari, che lei ha scritto fin da bambina, impara a conoscerla e a capirla… e purtroppo fraintende anche il legame che Margaret aveva con Mack: Oliver crede che l’aitante sceriffo sia attratto da lui perché gli ricorda – sotto molti aspetti, fisici e non solo – la defunta sorella. Quindi crede che l’attrazione che sente non possa avere futuro ma, una volta chiarito il malinteso, i due cedono presto alla passione – con un sacco di sesso e coccole.
Certo, i problemi non mancano, perché finora Mack ha sempre amato solo delle donne, ma il suo entusiasmo nell’imparare è quasi divertente e ammirevole, anche se – essendo un personaggio di rilievo nella piccola comunità – il suo orientamento deve restare segreto, scatenando non poche incertezze in Oliver, che si sente amato per la prima volta in vita sua e teme di perdere tutto.
C’è da dire che Mack è adorabile: all’apparenza è solo grosso e intimorente, anche se dentro ha un animo dolcissimo e molto premuroso verso tutti.
Ci sono varie comparse simpatiche nel libro, dal cucciolo che Mack ha adottato al ragazzino genialoide, passando per altri strambi compaesani – un po’ impiccioni, ma dal cuore d’oro.
Una menzione speciale va a Haydn, un giovane simpatico e spigliato, che sarà fondamentale per far raggiungere la felicità ai nostri protagonisti.
Arrivata a metà libro, lo confesso, mi aspettavo una qualche mazzata riferita al fatto che la morte di Maggie non sia stata accidentale ed, effettivamente, è stato così: una notizia sconvolgente arriva a ciel sereno, ma non era quello che mi sono immaginata, quindi mi complimento con l’autrice per avermi saputo stupire, tenendomi incollata fino alla fine della storia, che ci dà dei messaggi importanti: scappare, per evitare del dolore a chi amiamo, non serve. La nostra assenza sarà la sofferenza peggiore per questa persona, quindi vale la pena rischiare e combattere insieme, perché… anche le cose peggiori pesano di meno, se si è in due a portarle.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 agosto 2015 da in Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: