Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “GOLDEN BOY'” di Sara Frattini

GOLDEN BOY

TITOLO: Golden Boy
AUTORE: Sara Frattini
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Romance
EBOOK:
PAGINE: 169
PREZZO: € 2,99 su Amazon
DATA DI USCITA: 7 Settembre 2015

 LINK PER L’ACQUISTO: Golden Boy

TRAMA: River Davis e Jayden Campbell sono i Golden Boy dell’università. Ammiratissimi, idolatrati e corteggiati. Sono le punte di diamante della squadra di football. Sul campo sono una coppia affiatatissima… nella vita quotidiana un po’ meno! River è il capitano della squadra, Jayden il suo vice. River è un festaiolo, Jayden un po’ secchione. River è uno sciupafemmine, Jayden è gay dichiarato. Poi una scommessa, una sfida e niente è più certo come sembrava!

Mrs DarcyI nostri due protagonisti sono l’asse portante della squadra universitaria di football, due atleti giovani e aitanti, amici da anni ma molto diversi tra loro, sia fisicamente che caratterialmente. River è il quarterback e il capitano della squadra, bruno, massiccio come il suo ruolo richiede e conteso da molte ragazze, Jayden invece è il wide receiver (ruolo simile a un attaccante del nostro calcio), biondo, minuto e agile, gay dichiarato ma nonostante questo praticamente accettato da tutti, grazie soprattutto a quel talento che lo ha aiutato nell’essere tollerato dal resto della squadra. Sono amici da anni, ma all’improvviso tutto cambia durante una festa al college quando, per una scommessa alcolica, i due si baciano e il bacio si rivelerà un’esperienza esplosiva per tutti e due, anche se in modo opposto perché Jayden, oltre a essere gay ha anche una cotta per il compagno e dunque coglie al volo quell’occasione unica, mentre River non avrebbe mai immaginato di poter baciare così un maschio, di provare un desiderio così forte per un uomo che per di più è il suo amico Jayden.
Quella che sembrava la goliardata di una sera cambierà per sempre le cose tra loro. River, del tutto scombussolato, cercherà di dimenticare quanto è successo continuando le sue avventure con ragazze facili che non gli lasciano nulla, per le quali non prova niente e che a volte non desidera neppure, mentre Jayden andrà avanti con la sua vita, tra le avventure con il suo “scopamico” Connor e  con l’entrata in scena di Nick, una gattamorta che sarete felici di detestare, come ho fatto io. L’intesa perfetta, sul campo come fuori, ormai è rotta, tra i due iniziano le schermaglie e i battibecchi con sommo dispiacere di Jayden che non capisce il nervosismo e il livore che River gli rovescia addosso e che danneggia tutta la squadra, finché un incidente in campo spinge River a rivelare il desiderio che prova per l’amico incredulo e la volontà di capire se stesso: è gay, bisex o solo curioso?

Jayden è combattuto, lo desidera da tempo ma non vuole rovinare tutto e soprattutto:

“non voleva essere il togli-curiosità di Riv, la sua esperienza gay del college”.

Comunque accetta di provare a frequentarlo di nascosto e iniziano così un’intensa storia d’amore, piena di contrasti, fraintendimenti, colpi di scena, partite vinte e perse, personaggi strani e divertenti come i compagni di squadra, o ambigui e sorprendenti come Vince, Amanda ed Evelyn (dove non tutto è come sembra).
I colpi di scena e i momenti divertenti o romantici si alternano magistralmente, rendendo avvincente il romanzo e lasciando il lettore incapace di interrompere la lettura, le scene d’amore sono intense mentre lo sport è parte integrante della trama ma non l’appesantisce in alcun modo, insomma mi è proprio piaciuto (ebbene sì lo ammetto, adoro i libri sportivi) e consiglio questo in particolare a tutti. Questa autrice è alla sua prima pubblicazione e dunque mi ha stupita per la qualità della scrittura, per la trama efficace e i personaggi praticamente perfetti, sia quelli principali che quelli minori. Spero di leggere presto altri suoi lavori.

 

IL GRILLO PARLANTE

Dal punto di vista della trama, degli intrecci e dei personaggi ritengo che sia un ottimo libro, un esordio assolutamente convincente di questa nuova autrice che si affaccia nel mondo della scrittura. Non posso che concordare con Mrs Darcy su tutto, aggiungendo anche che i personaggi sono molto ben strutturati e realistici. Ho solo due appunti da fare all’autrice. Il primo è che c’è qualche errore grammaticale e di costruzione delle frasi. Niente che pregiudichi la lettura del testo ma ci sono e quindi le suggerisco, per i suoi prossimi lavori, di farsi rileggere il romanzo da qualcuno che la possa aiutare a scovarli. Sono assolutamente perdonabili vista, comunque, la qualità di tutto il resto ma stonano proprio per lo stesso motivo. Il secondo è questo: perché i protagonisti non usano mai preservativi e lubrificante? Lo so che sembra una stupidata, ma vista la loro giovane età trovo che sia una svista pericolosissima anche perché, fino al loro coinvolgimento fisico, erano stati entrambi sessualmente attivi e certe malattie come l’epatite, l’HIV o altre malattie infettive fanno presto a essere trasmesse. Questo “dettaglio” è inoltre incongruente con il fatto che siano entrambi degli sportivi e quindi persone che in teoria dovrebbero essere molto attente alla propria salute e a quella degli altri.

5 commenti su “RECENSIONE: “GOLDEN BOY'” di Sara Frattini

  1. foxelyxyz
    16 settembre 2015

    Mi è piaciuta molto questa doppia recensione sul libro, la prima parte lo rende intrigante e mi ha proprio stuzzicata, la seconda parte offre uno spunto valido di riflessione e lancia comunque un messaggio valido per tutti (cosa che spesso nei romance si trascura un po’). Bel lavoro!

    Mi piace

    • selvaggia
      16 settembre 2015

      Grazie Ely, siamo contente che il nostro lavoro venga apprezzato. La nostra versione del grillo parlante vuole proprio dare qualche blando suggerimento senza svilire il lavoro dello scrittore. Un bacione

      Mi piace

  2. sandra quaglia
    16 settembre 2015

    bella l’idea del grillo parlante,speriamo non lo facciano fuori a scarpate gli autori!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16 settembre 2015 da in Romance, sportivo con tag , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: