Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “NEPHILIM: RIBELLIONE ALL’INFERNO” di Valerio La Martire

NEPHILIM
TITOLO: Nephilim: Ribellione all’inferno
AUTORE: Valerio La Martire
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Urban fantasy
E-BOOK:
PAGINE: 272
SERIE: Nephilim – libro 2
PREZZO: € 3,99 su Amazon
USCITA: 1° Ottobre  2015
LINK PER L’ACQUISTO: Nephilim: Ribellione all’Inferno

TRAMA:  La bocca dell’Inferno si è aperta nella baia di New York. E la posta in gioco non è mai stata così alta. Alexander, Emily e Valerie devono affrontare una crisi che potrebbe travolgerli tutti. Gli Eterni stanno incatenando i Nephilim al loro controllo, in un gioco di potere nel quale nemmeno gli Stregoni rimarranno neutrali.
Mentre il mondo si avvicina alla rivoluzione, Ryan ha un solo pensiero: riportare indietro Jonathan.
Il secondo volume della saga dei Nephilim penetra nei gironi dell’Inferno, è venuto il momento di superare ogni limite umano.  

Mrs DarcyPremetto che senza aver letto il primo libro è impossibile leggere questo, anzi io ho dovuto dare una ripassata veloce al primo per poter riprendere la storia di questi novelli Giulietta e Romeo, alias Jonathan e Ryan, il primo Nephilim celestiale e il secondo Nephilim infernale (cioè creature nate dall’unione tra umani ed esseri immortali, rispettivamente angeli e demoni).

Il primo libro era terminato con la discesa all’inferno dell’angelico Jonathan, sacrificatosi per salvare l’uomo che ama, il quale ora ha giurato vendetta verso Alexander che li ha traditi e verso Val-Valerie ma che, soprattutto, deve ritrovare il suo amato e riportarlo indietro. Ritroviamo in questo fantasy molti personaggi presenti nel primo capitolo come Emily, la cantante-incantatrice sorella di Val o come lo stesso Alexander, ora alleato, che si esporrà in prima persona per aiutare a salvare Jonathan e che avrà i suoi problemi per tenere a bada l’essere da cui è posseduto. Solo l’amore per Emily gli darà la forza di andare avanti.

Jonathan intanto si aggira per l’inferno infestato da terribili diavoli e dannati senza speranza, in mezzo a continui dolori e punizioni. Per sua fortuna ha mantenuto dei poteri e riesce in qualche modo a difendersi dagli attacchi di demoni, mostri e dannati (questi personaggi capitanati dal sinistro ma simpatico Reginald sono un bel gruppo che spero di ritrovare anche nel terzo capitolo). Val-Valerie invece è in piena crisi: ogni cosa intorno a lui sembra sgretolarsi, dalla sua famiglia che ora è in pericolo, ai demoni che non sono più al suo servizio. Comprende che il suo potere è minato e deve trovare subito nuovi alleati.

Tutti questi personaggi e molti altri ancora si alternano in questo ricco fantasy giunto qui al secondo capitolo di una trilogia. La storia si sviluppa tra battaglie, intrighi e colpi di scena, i personaggi conosciuti nel primo capitolo si sono evoluti e non fanno mancare sorprese e ribaltamenti di ruolo, con cattivi che in fondo non lo sono o almeno non del tutto, buoni che si perdono, altri che mutano forse per sempre, personaggi che ritornano. Tra i vari personaggi mi ha colpito Val, ermafrodita duro e imprevedibile, implacabile verso i suoi eterni nemici infernali ma amorevole fratello maggiore, capofamiglia responsabile e pronto a sacrificarsi. Mi piacerebbe leggere un approfondimento su di lui e sulla sua storia.

Questo romanzo è fondamentalmente un fantasy, ideale per chi ama l’eterna lotta tra gli angeli e i demoni, l’avventura e le battaglie. I colpi di scena non mancano, il mondo, anzi i mondi creati dall’autore sono molto interessanti e ricchi di citazioni, ma nello stesso tempo non banali, con buone intuizioni e spunti originali.

Personalmente, l’unica nota dolente riguarda la mancanza quasi totale di una storia d’amore, sia romantica che fisica. C’è sì in sottofondo quella tra Ryan e Jonathan, ma rimangono lontani per tutto il romanzo e neanche le altre potenziali storie sono sviluppate e approfondite. Per questo motivo non so se questo libro possa essere classificato come romanzo mm, forse è più giusto classificarlo unicamente come fantasy.

3 commenti su “RECENSIONE: “NEPHILIM: RIBELLIONE ALL’INFERNO” di Valerio La Martire

  1. Valerio la Martire
    13 ottobre 2015

    ciao selvaggia,

    sono contento che anche Ribellione all’Inferno ti sia piaciuto🙂
    questo libro pone moltissimo l’accento sulle vicende e sul mondo, molto meno sui nostri eroi romantici. la loro lontananza è il tema di fondo, ma ci sono moltissimi altri elementi che prendono piede tra queste pagine!

    nel terzo volume cercherò di rimettere in ordine tutte le trame aperte e vedrai che anche per loro due ci sarà molto spazio!

    grazie mille,

    Valerio

    Mi piace

    • selvaggia
      13 ottobre 2015

      Ciao Valerio, riferirò il tuo messaggio. La recensione è stata fatta dalla nostra Mrs. Darcy (vedi avatar), che senz’altro sarà contenta di leggere quanto hai scritto. Grazie per averci permesso di recensire la tua opera e speriamo di poterlo fare anche con la prossima. Un abbraccio

      Mi piace

  2. mrs darcy
    13 ottobre 2015

    mi è piaciuto più il secondo del primo,dunque ho buone aspettative per il terzo.con mia sorpresa ora Val è uno dei miei personaggi preferiti:spero in buone cose per lei/lui

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 ottobre 2015 da in Urban fantasy con tag , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: