Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

TI RICORDI DI… ELIJAH E WILLIAM di “Patto d’amore” di B.A. Stretke

 

PATTO D'AMORE
TITOLO: Patto d’amore
TITOLO ORIGINALE: Signed and Sealed
AUTORE: B.A. Stretke
TRADUTTRICE: Niccolò Cortellazzo
COVER ARTIST: Paul Richmond
CASA EDITRICE ITALIANA: Dreamspinner Press
GENERE: Romance
EBOOK:Si
PAGINE: 194
PREZZO: $ 6,99 su Dreamspinner
DATA USCITA: 6 Novembre 2012

LINK DI ACQUISTO: Patto d’amore

TRAMA: William Drake vive una vita ordinaria – ha un lavoro, un cane, e una casa vicino al Lago Superiore – quando la disperata chiamata d’aiuto della sua irresponsabile sorella, Katrina, lo precipita nelle spire di un complicato complotto che coinvolge un ranchero. Dimostrando che nessuna buona intenzione rimane impunita, l’arrivo di Will al ranch del Montana di proprietà del fidanzato di Katrina, Martin, è segnato da una ruota a terra e dall’inaspettato soccorso di un alto, moro e bellissimo buon samaritano. Si rivelerà essere Elijah Hunter, il fratello di Martin, e l’uomo più sconvolgente che Will abbia mai conosciuto.

La furia di Eli contro le malefatte di Katrina si sfoga su Will, ed egli pretende che Will rimanga al ranch finché tutta la questione non sarà stata risolta. E benché Will possa prendere il posto di Katrina, Eli non gli renderà il lavoro facile, mettendolo alla prova ogni momento; ma l’etica ferrea di Will supererà anche gli esigenti standard di Eli. Ma la crescente attrazione tra i due è ulteriormente complicata dall’ultimatum di Eli: Katrina è ancora legata a lui dal contratto prematrimoniale che ha firmato… a meno che Will non accetti di sposare Eli.

12032337_10200896426449224_97093396_nPer poter leggere e gustare questo delizioso romanzo, bisogna partire dal presupposto che si stia leggendo una favola e non un libro complesso, intimistico o pieno di significati. Patto d’amore è una fiaba romantica e come tale va considerata, accettando tutte le incredibili situazioni proposte, così come abbiamo accettato che la Bestia disneyana si sia trasformata in principe per amore della dolcissima Belle.

In effetti, qualche piccola similitudine la si potrebbe anche trovare con questo romanzo, così come anche (e non me ne vogliate) ho trovato qualche similitudine con Il piccolo Lord. Ve lo ricordate? Nonno cattivo, odiato e temuto da tutti i suoi fittavoli e nipotino che con il suo carattere generoso e amabile riesce a sciogliere il suo cuore di ghiaccio? Cambiate (ovviamente, ahah) i protagonisti e il gioco è fatto!!

Anche qui abbiamo un uomo dal carattere duro e intransigente, che ha creato un piccolo impero finanziario dal nulla ed è praticamente il “signorotto” della cittadina in cui vive. Elijah ha sicuramente un modo di porsi sgradevole e a tratti crudele e a ciò bisogna aggiungere il suo assoluto disprezzo e sfiducia verso il 98% dell’umanità che lo circonda, tranne che nei confronti del fratello Martin. Non ha amici, né collaboratori di fiducia ed è temuto e malvisto dalla maggior parte dei suoi compaesani e impiegati. Proprio questa sua onnipresente paura di essere ingannato e tradito, renderà difficilissimo per lui riuscire a fidarsi di William e gli farà assumere atteggiamenti talmente odiosi e vessatori da allontanare il ragazzo sempre di più.

William, al contrario, è una persona dolce e generosa, ma non bisogna farsi ingannare dalla sua amabilità. Infatti il ragazzo è scaltro e pieno di risorse e ha fatto della razionalità e del riserbo la sua corazza contro un mondo che finora lo ha soltanto deluso. E’ sempre molto attento a tutto quello che dice e pondera ogni risposta, ma come biasimarlo? In effetti, dal momento in cui mette piede al Ranch, al povero Will sembra di camminare sulle sabbie mobili. Eli lo mette continuamente alla prova, convinto che lui sia un cacciatore di dote come la miserevole e odiosa sorella (stendiamo un velo pietoso su questa tristissima figura di donna) e quando infine si rende conto della sua innocenza sarà arduo se non impossibile, per Will potergli credere, nonostante nel frattempo si sia innamorato anche lui.

Nella migliore tradizione delle trame Harmony, il loro burrascoso rapporto andrà avanti tra equivoci, fraintendimenti, bugie, cose non dette e amanti respinti pieni di veleno. Sarà perché la storia è tra due uomini o sarà per il fatto che la “donzella” ricattata non è affatto una debole donzella devo ammettere che, nonostante l’effettiva esilità della trama, il libro mi è piaciuto e l’ho letto (anzi riletto) molto volentieri. Ho apprezzato il carattere di Will, il ragazzo ha una grande personalità e non si fa mettere i piedi in testa né spaventare dagli atteggiamenti intimidatori dell’uomo più grande. Certo, sembra poco credibile il suo cedere a un ricatto così assurdo ma io sono convinta che, fin dall’inizio, il suo cuoricino abbia fatto un bel balzo alla vista di Elijah e questo abbia contribuito non poco a fargli decidere di rimanere “in vacanza forzata” (a proposito, ma il suo lavoro?) per un mese al Ranch. Dal canto suo, anche Eli è rimasto subito fortemente colpito dal giovane e dopo vari passi falsi, il suo diventa un cammino tutto in salita per cercare di rimediare agli errori fatti. La loro storia d’amore è dolce e romantica anche se, e questo è il mio unico appunto ma del tutto personale, non mi sono piaciute molto le scene di sesso. Oltre a essere leggermente ripetitive, ho trovato alcune frasi e modi di dire piuttosto fuori contesto per un libro così tenero e romantico.

Per concludere, non posso che consigliare questo romanzo a tutti i teneri di cuori e ai romanticoni come me. Una lettura disimpegnata ma comunque gradevole che vi allieterà per un paio d’ore di relax. Aggiungo che ho notato con dispiacere che è stata l’unica pubblicazione della Dreamspinner di quest’autore. Un vero peccato.

 

2 commenti su “TI RICORDI DI… ELIJAH E WILLIAM di “Patto d’amore” di B.A. Stretke

  1. sandra
    19 ottobre 2015

    anche io ho avuto la strana impressione di leggere un harmony con la donzelletta tramutata in ragazzo, nonostante questo l’ho stranamente riletto più volte

    Mi piace

  2. mokina
    19 ottobre 2015

    Infatti, anche io l’ho riletto varie volte e sempre molto volentieri. Probabilmente tocca tutte le corde del mio animo romantico😉

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 ottobre 2015 da in Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: