Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

NOI LI SOGNAMO COSI’… Simon e Declan di “TIGRI E DIAVOLI” di Sean Kennedy

11226011_10200979527006686_5887506941740506950_n

TRAMA: Le cose più importanti nella vita di Simon Murray sono il football, gli amici e i film, in quest’ordine. I suoi amici sperano che incontri qualcuno ma, nonostante si senta solo, Simon diffida dal cercare qualcosa di più. Poi, trascinato a una festa dai suoi migliori amici, s’intromette in una discussione sul football e finisce per difendere l’onore della stella Declan Tyler, senza sapere che l’atleta è lì presente. Nessuno dei due sa che quel primo, imbarazzante incontro cambierà le loro vite per sempre.

Come al resto della sua famiglia, anche a Simon piace vivere a Melbourne, la città dell’Australian Rules football e mecca dei fan più sfegatati. Qui i giocatori sono trattati come degli dèi, a meno che non facciano qualcosa che deluda il pubblico. Quest’anno i tifosi ce l’hanno con Declan per una serie infelice d’infortuni, quindi il sostegno di Simon è l’unica nota positiva della sua stagione.

Mentre la relazione di Simon e Declan procede a tentativi, diventa sempre più difficile tenere nascosta l’omosessualità di quest’ultimo, sia agli amici in buona fede che ai media sempre più sospettosi. Nulla può rimanere nascosto per sempre. Presto Declan dovrà scegliere tra la carriera che ama e l’uomo che vuole, e Simon non è il tipo da rendere le cose semplici, né agli altri né a se stesso.

“Questi ti servono, idiota. Fa un cazzo di freddo.”
Dire che ero sorpreso è un eufemismo. “Ah, grazie,” dissi, anche se non mi uscì in modo così gentile. Forse ero più confuso che altro. “Come sapevi…”
“La tua amica Fran li ha indicati quando ho detto che te li avrei portati di corsa. Sembravano un po’ troppo ubriachi per raggiungerti.”
“Sì, erano un po’…” Presi la giacca. Mi ci infilai dentro; poi presi la sciarpa e me la avvolsi intorno al collo. “E quindi…”
“E quindi.”
Questo era imbarazzante. E strano. Molto strano.
“E quindi,” disse ancora Declan, “sei gay.”
Ecco, ci siamo. “Sì. Sai, ci sono tifosi gay. Scommetto che esistono anche giocatori gay.”
Iniziò a ridere.
Scossi la testa, cercando di non farmi salire la collera. “Già, beh, sono sicuro che sia divertente per te. Comunque…” Mi voltai di nuovo, volevo andarmene, ma sentii un braccio che mi afferrava il gomito e mi trovai di nuovo girato verso di lui. Adesso Declan era senza dubbio nel
mio spazio personale, e aveva quell’espressione in viso… Quella di chi stava per avvicinarsi e baciar…
Gemetti debolmente quando la sua bocca si chiuse sulla mia.
Ammetto senza remore che ero completamente scioccato. La notte aveva preso una piega surreale, senza alcun dubbio. Il corpo di Declan premeva contro il mio e ci spostammo all’indietro finché non sentii la corteccia ruvida di un albero contro la schiena. La sua bocca era decisa e la sua lingua si faceva strada tra le mie labbra, finché non si dischiusero. Mi sorprese il suo sapore di birra, ma a un livello giusto, prima che sappia di vecchio e cattivo. So di non diffondere romanticismo, ma sul momento ne ero piacevolmente eccitato. Non era il
bacio di un uomo che ci stava provando, non c’era esitazione. La sua mano mi prese dietro al collo per rendere il bacio più profondo e l’altra scivolò lungo la mia schiena per trattenermi.
Non so quanto tempo restammo lì a baciarci senza fermarci, ma di sicuro la mia mente fu attraversata da mille pensieri. Pensai di mandare un messaggio a mio padre e a mio fratello, ma forse le mie vanterie che stavo limonando con uno dei più grandi giocatori del campionato non li avrebbero impressionati. In realtà, il fatto che suddetto giocatore avesse le mie stesse inclinazioni li avrebbe probabilmente scandalizzati, riducendo ai loro occhi in qualche modo le abilità di Declan.
Alla fine ci staccammo, ansimando debolmente.
“Smettila di essere così scioccato,” disse, ridendo dell’espressione sconcertata sulla mia faccia. “Vedi, io so che ci sono giocatori gay.”
Ero ancora incapace di dire una parola. Ma passai all’attacco e lui si sottomise volentieri.

 

Mon reve

7 commenti su “NOI LI SOGNAMO COSI’… Simon e Declan di “TIGRI E DIAVOLI” di Sean Kennedy

  1. Tina
    20 ottobre 2015

    O mio Dio come li immagi bene, sono bellissimi. Non vedo l’ora di leggere il seguito e spero che non ci farà soffrire troppo. É in assoluto uno dei miei libri preferiti🙂

    Liked by 1 persona

    • Mon Reve
      20 ottobre 2015

      Grazie, li ho immaginati così anche se non ci sono molte descrizioni nel libro. l’ ho riletto proprio per prepararmi al seguito perchè anche per me è uno dei più belli che ho letto.

      Mi piace

      • foxelyxyz
        20 ottobre 2015

        Io l’ho preso ieri in mano, per prepararmi al seguito, ma devo ancora cominciarlo. Adesso lo leggerò con queste belle faccine in mente! *ç*

        Mi piace

      • selvaggia
        20 ottobre 2015

        ehehehhehehehhe…Vero che aiutano? Poi la nostra Mon Reve ha decisamente buon gusto. Buona lettura

        Mi piace

      • foxelyxyz
        20 ottobre 2015

        Decisamente sì, conciliano la lettura!😉

        Liked by 1 persona

  2. Tina
    20 ottobre 2015

    E’ vero che questa é una delle vostre rubrique che preferisco perché é veramente piú realistico e emozionante leggere un bel libro avendo in mente dei visi reali. E poi fa venire anche voglia di rileggere la loro storia. Grazie mille🙂

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 ottobre 2015 da in Noi li sognamo così, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: