Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

SEXY FOOD – Il desiderio in cucina

SEXY FOOD

Buongiorno amici e amiche, oggi per la rubrica “Sexy food – Il desiderio in cucina” vi parliamo di un frutto esotico molto gustoso, l’Avocado.

avocat_0L’Avocado rientra fin dai tempi più antichi nella categoria dei frutti afrodisiaci. Le origini di questo frutto, perfetto per molte ricette creative, risalgono al 5000 a.C. Un’antica credenza popolare azteca associava il frutto dell’avocado ai genitali maschili, considerandolo uno dei simboli fallici per eccellenza. Anzi, in lingua azteca veniva chiamato proprio Ahuacuatl, albero dei testicoli.

Una somiglianza riscontrata anche in Spagna, dove gli antichi preti cattolici decisero di proibirlo perché il suo riferimento sessuale era oscenamente evidente. Esportato in Europa, l’Avocado è entrato a far parte in modo regolare del menù personale del re di Francia Luigi XV che, da quanto si tramanda, pare ne fosse un grande ammiratore.

Ma il reale motivo per cui l’Avocado viene considerato un cibo afrodisiaco, sono le sue proprietà nutritive, che forniscono all’organismo un elevato quantitativo di energia ma evitando di appesantire l’apparato digerente dopo averlo consumato.images1 Il suo alto contenuto calorico di 230 kcal per 100 gr, infatti, non impedisce una facile digestione al termine dei pasti. L’avocado contiene inoltre il betasitosterolo (sostanza che permette di tenere bassi i livelli di colesterolo) e il glutatione, utile per la prevenzione di problemi cardiovascolari.

Inoltre, oltre al puro fattore estetico, è indubbio che l’Avocado venga considerato come un favoloso attivatore della libido nel maschio, visto il suo alto contenuto di acido folico, vitamina B6 e potassio, che stimolano efficacemente la produzione di ormoni maschili.

Ora la nostra ricettina, insolita ma molto gustosa e… Buon Appetito.

BAVETTE CON SALSA DI AVOCADO, BRICIOLE DI PANE TOSTATO E POMODORI SECCHI

Bavette-con-salsa-di-avocado-e-pomodori-secchi-518

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 spicchio d’aglio,
  • 2 fette di pane integrale,
  • 1 cucchiaino scarso di maggiorana secca,
  • 8 pomodori secchi sottolio,
  • 20 g di pinoli,
  • 1 avocado maturo,
  • 1 cucchiaio abbondante di pesto pronto,
  • 320 g di bavette,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale

Preparazione

  1. Sbucciare e tritare l’aglio, rosolarlo brevemente insieme a 3 cucchiai di olio, a parte tagliare in piccoli cubetti le fette di pane.
  2. Condirle con l’olio all’aglio e la maggiorana mescolandole più volte, stenderle in una teglia e tostarle nel forno caldo a 180 gradi per 10 minuti circa fino a dorarle.
  3. Scolare bene dall’olio e tagliare in sottili striscioline i pomodori secchi, pestare o tritare finemente i pinoli, sbucciare l’avocado e frullarlo subito con il pesto e un pizzico di sale, ottenuta una crema liscia e morbida aggiungere i pinoli.
  4. Raffreddare il pane e frullarlo, lessare al dente le bavette ricordandosi di conservare 1 bicchiere abbondante della loro acqua di cottura.
  5. Scolarle, condirle con la crema di avocado allungata con l’acqua della pasta necessaria a renderla fluida, distribuirle nei piatti e cospargerle con il pane frullato, decorare in superficie con i pomodori secchi e servire.

 

Selvaggia

fonti: http://www.lifestyle.alice.itv

http://www.inerboristeria.com

http://giuseppe-capano.cucina-naturale.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 3 novembre 2015 da in sexy food con tag , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: