Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “PREZIOSO” di M.A. Church – serie Gli Dei # 1

 PREZIOSO
TITOLO: Prezioso
TITOLO ORIGINALE: Priceless
SERIE: Gli Dei #1
AUTORE: M.A. Church
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
TRADUTTORE: Martina Volpe
COVER ARTIST: Catt Ford
GENERE: Romance – Fantasy
E-BOOK:
PREZZO: $ 2,99 su Dreamspinner (attualmente in promozione)
PAGINE: 85
USCITA: 15 Dicembre 2015
LIVELLO DI SENSUALITA’:  Alto
LINK PER L’ACQUISTO:

 

TRAMA: Quando Cupido prende di mira due mortali a Las Vegas, si accendono scintille: al tavolo dei dadi, Randy Jones, un uomo comune in vacanza aziendale, guarda negli occhi di Garrett e il tempo si ferma. Gettando al vento tutto quello in cui crede, Randy si lascia coinvolgere in una relazione sensuale di due notti con l’uomo, solo per entrare nel panico quando capisce di essersene innamorato.

Il cinico milionario Garrett Shiffler ha tutto quello che i soldi possono comprare, e molti degli uomini che frequenta non vedono oltre il suo denaro. La vita gli ha insegnato che l’innocenza e l’amore sono prodotti dell’immaginazione. Ma quando Randy scompare, portando con sé emozioni che lui pensava non avrebbe mai provato, Garrett intraprende la battaglia più importante della propria vita per vincere il suo amore. Ma questa volta combatte con il cuore, non con il conto in banca.

Nel frattempo, Cupido si chiede cosa sia successo. Le sue frecce d’oro non falliscono mai, a meno che siano le Moire a interferire. Se Garrett vuole riconquistare Randy, dovrà farlo da solo, perché le Moire hanno altri progetti per Cupido.

elySe Cupido – il Dio dell’Amore – ci mette lo zampino, scoccando le sue fantomatiche frecce dorate, dovremmo aspettarci una storia romantica con i fiocchi e controfiocchi, dove tutto fili liscio e il ‘vissero per sempre felici e contenti’ è d’obbligo. Ma… siamo proprio sicuri che sia così? Forse invece è il Destino a metterci lo zampino, scalzando persino il volere del giovane Dio, quando Randal Jones e Garrett Shiffler incrociano i rispettivi sguardi e rimangono colpiti da un improvviso colpo di fulmine che li arrostisce per benino.

Un celebre motto, citato anche nel libro, dice: “Quel che succede a Las Vegas resta a Las Vegas”. La capitale del divertimento, dell’eccesso e della trasgressione non è l’ideale per fare progetti a lungo termine e Randy e Garrett sono consapevoli di appartenere a due mondi completamente diversi quando, al tavolo da gioco, restano incantati l’uno dall’altro e decidono di trascorrere due giorni insieme, prima della partenza di Randy. È una questione puramente fisica, un’elettricità che li fa vibrare di desiderio, una frenesia a cui i due uomini cedono molto presto. Suo malgrado, però, Garrett rimane davvero intrigato da Randal, che non si dimostra attratto dai suoi soldi, come invece gli insegna l’esperienza, ma da lui come persona.

Il giovane non è un avventuriero e, anzi, mette bene in chiaro che non vuole privilegi costosi né mercanteggiare il loro stare assieme come se fosse una prostituta. Non ha paura di essere sincero né di controbattere contro quell’uomo troppo arrogante e sicuro di sé. La sua semplicità e l’onestà senza fronzoli fanno breccia nel cuore indurito e cinico del milionario che, però, forse lo capisce troppo tardi. Dopo due giorni indimenticabili, Randal fugge via da lui, dall’albergo e da Las Vegas, perché teme di sentirsi deridere, crede di essere l’unico caduto vittima di un amore impossibile e non vuole che il suo cuore spezzato sia calpestato dall’uomo il cui fascino l’ha stregato. Quello che Randy non sa è che ha portato via con sé anche il cuore di Garrett. Quest’ultimo, sconvolto da questa fuga e dai neonati sentimenti che non sapeva di poter provare, ha tutta l’intenzione di ritrovare il giovane e di riconquistarlo, anche se conosce solo il suo nome e niente più. Cupido non può aiutarlo e neppure il suo denaro. Quindi Garrett dovrà inventarsi qualcos’altro per farlo capitolare e… chissà se ci riuscirà?

La trama rientra nel genere della commedia romantica, con tanti spunti davvero dolcissimi e una carrellata di momenti molto hot, che sapranno scaldare gli animi in queste fredde notti invernali. La parte fantasy, a onor del vero, è solo marginale. Il ruolo di Cupido e delle Moire (che forse sono più conosciute come le Tre Parche – tessitrici che fabbricano, filano e recidono il filo del destino di ogni uomo) è così marginale da renderla sicuramente una lettura adatta anche a chi non ama il genere soprannaturale. Lo stile è piacevole e la trama è carina, forse un po’ scontata, a partire dal colpo di fulmine per poi sfiorare altri cliché. Non ci sono grandi drammi esistenziali né adrenalinici colpi di scena, ma rimane una lettura gradevole e leggera, che può coccolarci e regalarci un sorriso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 11 dicembre 2015 da in Fantasy, Racconto, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: