Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

ANNO NUOVO, NUOVA VESTE E NUOVE REGOLE

10390294_939878962756622_4744622258563902716_n

Innanzitutto permettetemi di fare gli auguri a tutti per un buon 2016.

Come avrete potuto notare, abbiamo cambiato outfit. Essendo questo un blog di consultazione, abbiamo optato per questa grafica in modo da rendere gli articoli e le recensioni più facili da trovare e da leggere anche dai tablet e dagli smartphone. Abbiamo ancora un po’ di cose da sistemare, ma in questi giorni faremo del nostro meglio per renderlo il più agibile possibile.

Come potrete leggere dal titolo del post, le novità non riguardano solo la grafica ma anche il contenuto del blog.

Nel corso del 2015 le uscite MM si sono triplicate passando da 10 nel mese di gennaio a 30 in dicembre, senza contare quelle che non abbiamo inserito. Tutto ciò ovviamente a discapito della qualità.

Dopo averne discusso tra di noi siamo giunte a una conclusione.

In “Tre libri sopra il cielo” non troverete più alcuna segnalazione di uscite self, in quanto, sovente, ci siamo accorte che la segnalazione equivaleva a un consiglio o a un suggerimento d’acquisto. Non è più possibile fare ciò perché in alcuni casi la qualità del romanzo segnalato non aveva i requisiti minimi per poter essere considerato vendibile.

Da oggi, quindi, verranno segnalate solo le uscite delle Case Editrici e di quegli autori self che hanno già dimostrato di poter pubblicare un loro libro su Amazon o altra piattaforma a pieno titolo.

Accettiamo richieste di recensione da parte di tutti, ma pubblicheremo solo recensioni positive, in primis per rispetto nei confronti di chi scrive e lavora duramente per mettere in vendita un romanzo degno di questo nome, e poi perché la mancanza di recensione sul blog sarà un chiaro segnale per i nostri lettori.

Se non troverete nel blog la recensione di un romanzo uscito da poco è perché, dopo averlo letto, non lo abbiamo ritenuto sufficiente, di conseguenza, la mancata recensione indica che ne sconsigliamo la lettura.

A questo punto, buon lavoro a noi e buona lettura a voi!! Che il 2016 ci porti un sacco di bei romanzi.

24 commenti su “ANNO NUOVO, NUOVA VESTE E NUOVE REGOLE

  1. calloflife
    2 gennaio 2016

    Beh, ma mancanza di recensione può significare anche che l’autore non si è rivolto a voi per chiederla. Mi sembra terrorismo dire che se non recensite un libro è perché questo è per forza negativo.

    Mi piace

    • Francesca
      3 gennaio 2016

      Fino a oggi abbiamo recensito anche autori self che non si sono rivolti a noi direttamente, ma che abbiamo apprezzato. Quindi non stiamo facendo nessun terrorismo perché se fai una breve ricerca vedrai che la maggior parte dei romanzi mm usciti nel 2015 sono stati recensiti. Vedi per esempio la tua serie edita dalla Lite. Tu non ci hai chiesto la recensione, eppure a noi è piaciuta e sul blog trovi la recensione. E così è anche per altri autori di cui acquistiamo il romanzo e lo recensiamo senza che ci venga chiesto nulla. Quindi non capisco tutto questo accanimento per un post nel quale ho cercato di spiegare il perché, soprattutto, non ci saranno più segnalazioni e non recensioni.

      Liked by 1 persona

      • calloflife
        3 gennaio 2016

        Già, ma credo che Lite vi abbia inviato il manoscritto. Mi lascia perplessa la presa di posizione perché si rischia di penalizzare chi magari non vi conosce. Quella frase è pericolosa. Il resto ci sta, non segnalare alla cieca, lo capisco. Ma dire che chi non viene recensito, non vale, è un’esclusione che non è detto sia dovuto alla qualità dell’opera, ma magari a una non conoscenza reciproca tra voi e l’autore. Non è accanimento, mi è stato mostrato questo post e mi ha lasciata perplessa, tutto qua.

        Mi piace

      • Francesca
        3 gennaio 2016

        All’epoca, la Lite non sapeva nemmeno chi fossimo, sono stata io a contattarli, perché sapevo cosa pubblicavano e mi interessavate, come loro autrici, tu e Cristina. Dal momento poi che il blog è diventato a sola tematica mm e lgbt, abbiamo sempre tenuto gli occhi aperti e abbiamo recensito tutti gli autori mm che sono usciti. Ovvio, l’ambiente lgbt è molto più vasto, ma non credo che il problema sia lì. E torno a ripetere, per quanto riguarda gli mm li trovate praticamente tutti recensiti quelli usciti nel 2015 e di quei pochi che non trovate la recensione, adesso sapete anche il perché. Non ci siamo dimenticate di recensirlo o non è vero che non ci è stato inviato il file, perché controlliamo ogni giorno le uscite su tutte le piattaforme e se il file non ci è stato inviato, lo acquistiamo. Semplicemente non ci è piaciuto, per vari motivi e piuttosto che scrivere una recensione negativa, non diciamo nulla.
        Non tutti sono come te, Lily che accettano le critiche. Purtroppo ci è successo di essere autorizzati a pubblicare una recensione negativa e poi ho dovuto passare il tempo a difenderla sui social perché l’autore ce ne diceva di ogni. Siamo in otto a recensire in questo momento e cerco sempre di affidare le recensioni secondo i gusti personali, onde evitare appunto, che se un romanzo non piace venga recensito negativamente per quel motivo. E se uno dei recensori mi dice che non gli piace il romanzo, come minimo lo leggono altre tre persone e pubblico sempre la recensione migliore. Ma se a tutti e otto non piace allora un motivo c’è e quindi, non troverete la recensione sul blog. Gli autori mm devono stare assolutamente tranquilli. Chi ha fatto un buon lavoro, troverà di sicuro la pubblicità che merita sul blog. Te lo posso garantire.

        Liked by 1 persona

      • calloflife
        3 gennaio 2016

        Ti ringrazio per la precisazione e per l’impegno che vi siete accollate di prestare attenzione a tutte le uscite, anche quelle di nicchia. Io, dal canto mio, dopo questa tua risposta sono più tranquilla.
        Sì. Io amo le critiche perché sono quelle che aiutano a crescere. Ma capisco la vostra scelta.

        Mi piace

      • Francesca
        3 gennaio 2016

        Adesso che ci siamo chiarire, sono più tranquilla anche io.

        Liked by 1 persona

  2. Annanelly
    3 gennaio 2016

    Diciamo che mi dovrò abituare a questo nuovo blog.
    Adesso quando compravo e tutt’ora compro su Amazon, prima dell’acquisto cercavo la recensione da voi perchè preferivo avere un parere in più. Non sempre condividevamo il pensiero ma ne ho sempre tenuto conto, infatti i gusti di Selvaggia sono i più in sintonia con i miei.
    Dai vediamo come procederà, mettere le mani avanti negativamente è troppo presto. Diamo tempo al tempo.
    Auguri di buon 2016 a tutti e speriamo in tantissimi validi libri MM!

    Mi piace

    • selvaggia
      3 gennaio 2016

      Ciao Anna, ti posso garantire che non cambierà nulla nel modo più assoluto. Non abbiamo messo le mani avanti, abbiamo solo formalizzato ciò che già facevamo da mesi. Segnaleremo (segnalazione e recensione sono due cose diverse) ciò che verrà letto da qualcuno di noi. Ma tu continua a seguirci e vedrai che non noterai nulla di anomalo. Un bacione
      p.s. e non ci dici nulla del nuovo vestito del blog??

      Mi piace

      • Annanelly
        3 gennaio 2016

        Ciao Selvaggia,
        non mi riferivo a voi con mettere le mani avanti! Scusa se sono stata fraintesa.
        Per la nuova veste del blog devo sinceramente farci l’occhio. Mi sembra tutto ammassato, vicino vicino.
        Ma per tutte le cose nuove, occorre farci un po l’abitudine, ma non ti preoccupare, essendo voi la compagnia quotidiana mattutina mentre faccio colazione mi abituerò in un battibaleno!

        Mi piace

      • selvaggia
        3 gennaio 2016

        eheheheh,è vero cappuccino e noi. Tranquilla, nessun problema. Devo farci l’occhio pure io, ma devo dire che i colori mi piacciono…ghghhghg…A presto e buona serata

        Mi piace

  3. Anna
    3 gennaio 2016

    Bella veste, e sono d’accordo anche per le eventuali non recensioni.
    E il motivo principale e per me il più ovvio nonchè sacrosanto e insindacabile è che … il blog è vostro…. e dovete poter scegliere come meglio tenerlo decidendo di volta in volta a cosa valga o meno la pena dedicare attenzione, tempo e fatica.
    Una recensione, d’altronde, come una pubblicazione in una casa blasonata, non è necessariamente per me sinonimo di automatica qualità o comunque corrispondenza con i miei personali gusti di lettrice.
    Amazon poi è così gentile a far scaricare gratuitamente a tutti i suoi lettori l’estratto delle prime pagine di ogni romanzo, dando il modo di capire, ulteriormente, se si tratta di qualcosa a noi possibilmente congeniale.
    E quindi per me… andate così…
    e BUON ANNO!!!!!

    P.S. però magari un bottone home non guasterebbe….

    Mi piace

    • Francesca
      3 gennaio 2016

      Grazie Anna, mi fa piacere che tu condivida la nostra scelta. E per quanto riguarda il tasto home, hai ragione e ci sto lavorando!

      Mi piace

  4. Lia Winchester
    3 gennaio 2016

    Io credo che sarebbe molto più giusto e trasparente stilare un elenco anche dei libri che non sono piaciuti (anche senza recensione). Perché continuo a pensare che qualcosa possa sempre sfuggire. In questo modo sì, sarebbe trasparente davvero. Anche perché trovo che sia umano non riuscire a leggere tuuuuuutti i libri usciti, editi dalle grandi CE, dalle piccole, self etc. Il mondo dei romance lgtb e mm è molto vasto e non sarebbe giusto penalizzare così qualcuno solo perché magari si è perso nel mucchio.

    Mi piace

    • Francesca
      3 gennaio 2016

      Torno a ripetere: per quanto riguarda il romance mm ti posso assicurare che i romanzi che non trovate recensiti è perché non sono piaciuti a 8 persone. Pe quanto riguarda la letteratura lgbt potresti aver ragione, ma non credo che siano quegli autori a creare tutto questo can can. Se un autore di romance mm o un lettore non trova un romanzo su Tre libri può chiederne il motivo. Abbiamo sempre risposto a tutti.
      Poi mi sto chiedendo perché di così tanto scalpore? Questa politica, all’interno del blog sta andando avanti da ottobre e nessuno ha notato nulla. La metto per iscritto e succede il putiferio.
      Nessuno deve aver paura. Come ho già risposto a Lily, se un autore mm ha fatto un buon lavoro, troverà di sicuro il suo spazio sul nostro blog. Che lo chieda o meno.

      Mi piace

  5. Lia Winchester
    3 gennaio 2016

    Avevo scritto un commento ma forse non ho inviato, scusate.
    Perché mettere per iscritto che se un libro non lo si trova fra le vostre recensioni è al 100% perché non vi è piaciuto mi pare un assoluto poco realistico, dato che le uscite mensili di romance sono davvero centinaia. Ecco perché. Una cosa è dire: recensiamo solo ciò che ci piace. Un’altra è dire: tutto quello che non recensiamo è perché non ci è piaciuto. Mi sembra assurdo che non riusciate a vedere la differenza. Volete la trasparenza? La vogliono i vostri lettori anche e mi sembra giusto garantirla loro. Dunque sarebbe più corretto: o non parlare per assoluti, oppure fare un elenco dei libri che non sono piaciuti ai vostri recensori.Tu dici che se un autore non trova il suo libro recensito può contattarvi. Ma così date per scontato che quell’autore vi conosca. Magari non è così e magari è proprio per questo che anche voi non conoscete lui e non l’avete recensito. Dalla parte di un lettore (nonché dell’autore dell’esempio) questa non è trasparenza. E’ l’assoluto che è sbagliato, non il vostro metodo di recensire, che giustamente dovete decidere voi. La vostra politica è quella di recensire solo i libri buoni. Bene, ben venga, liberissime di farlo. Ma da lettrice non trovo corretto dire che sicuramente al 100% se un libro non è stato recensito da voi è perché non vi è piaciuto. Fate un elenco se volete essere davvero trasparenti o non ragionate per assoluti. Oppure date per scontato di riuscire a tenere sotto controllo ogni singola uscita di romance mm o lgtb su amazon, narcissus e tutte le piattaforme e in tutte le lingue?
    Inoltre, dite che se un autore non vi contatta lo contattate voi. Dunque contattate tutti tutti gli autori che non vi scrivono? E se non vi rispondono? Comprate tutti tutti i loro libri? E riuscite a gestire tutto questo in 8 persone, a leggere in tre ogni romanzo che non vi piace o addirittura in 8 e a star dietro a ogni singola uscita su tutte le piattaforme? E tutto questo gratis, mentre vivete giustamente anche le vostre vite e magari lavorate pure… Come vedete è l’assoluto che non funziona.

    Mi piace

    • selvaggia
      3 gennaio 2016

      Ciao Lia, rispondo qui come ho risposto in un gruppo su fb. La nostra politica è sempre stata questa, l’abbiamo solo messa nero su bianco. Ciò che è stato detto da molti è vero, in questi ultimi mesi la produzione si è triplicata a discapito della qualità, è inutile far finta che non sia così. Abbiamo ricevuto ogni tipo di attacco per recensioni in cui facevamo blandamente, e sottolineo blandamente, notare che un minimo di regole base ci deve pur essere se si vuole intraprendere questo tipo di lavoro (e non parliamo di caporali o d eufoniche, ma di tempi verbali scorretti, inversioni di nomi, punteggiatura usata tanto per, errori grossolani terribili da leggersi, tutte cosacce che anche altri blog hanno rilevato). Sempre a scanso di equivoci, abbiamo segnalato queste cose anche a testi editi da CE (proprio per evitare disguidi tipo… ce l’avete coi self italiani e cose così). Ora, gli attacchi maggiori ci sono arrivati da scrittori italiani e se permetti, in quanto blog amatoriale, ci siamo anche un po’ stancate di essere sempre tacciate di avere preferenze per questo scrittore o un altro, di essere ignoranti, di non saper leggere, a me personalmente è stato detto che non ho gli strumenti mentali per capire un libro e mi hanno pure augurato di morire in un brutto modo. Ho recensito personalmente libri che sono quasi del tutto fuori dal circuito classico del romance mm (per esempio, Sangue Garibaldino o Ragazzi Kamikaze o la trilogia di Cristina Lattaro nonché un paio di quelli spezzacuore del Mastinu). Lasciando perdere gli ultimi (non sia mai che dicano che li prediliga rispetto a un altro scrittore), circa il primo ho trovato questo vecchio testo, me lo sono comprato e letto. Ho parlato con la mia bossa e le ho chiesto se potevo dire cosa ne pensavo e lei mi ha risposto di sì. Per il secondo, una lettrice ce l’ha segnalato e, dopo mesi, finalmente l’ho preso in mano. Abbiamo una lista di self italiani da leggere lunga come un foglio A4 . Certo, tutto compatibilmente con i nostri gusti personali in fatto di letture, i nostri impegni e le nostre vite, quindi sì… potrebbero anche passare mesi da un’uscita a una segnalazione o recensione, ma dal punto di vista pratico non cambierà nulla per noi, l’impegno dedicato al blog sarà lo stesso, le letture saranno assegnate nello stesso modo, non ci sarà nulla di diverso da prima. Non stiamo cambiando nulla e ti dirò di più. Proprio per star dietro a tutte queste pubblicazioni abbiamo aumentato sensibilmente l’organico, per cercare di dare a tutti lo spazio che meritavano (all’inizio del 2015 eravamo solo in tre, ma se segui il blog saprai senz’altro che non ci occupiamo solo di libri ma abbiamo molte rubriche a cui dedichiamo lo stesso impegno). Abbiamo sempre cercato di agire così, in piena trasparenza nei confronti di noi stessi, di tutti i collaboratori del blog, degli scrittori e, soprattutto, nei confronti di chi è così carino da seguirci. Negli ultimi mesi, precisamente da ottobre 2015, abbiamo rallentato il ritmo delle recensioni dei self italiani perché la qualità secondo noi era peggiorata e quindi ci siamo imposte di leggere un testo completamente prima di segnalarlo (parliamo sempre di esordienti). Questo ovviamente ha allungato i tempi di pubblicazione di una segnalazione o di una eventuale recensione, a discapito delle anteprime (perché, ed è questo che abbiamo comunicato agli scrittori che ci hanno contattato di recente, dobbiamo avere il tempo materiale di leggere il testo). E’ una decisione nostra e che io sappia il libero arbitrio c’è ancora. Cosa ci trovi di così assurdo? Noi non obblighiamo nessuno a seguirci, a leggerci, a mandarci alcunché. Ma sicuramente non siamo neppure obbligate a comprare, a leggere, a fare promo gratis, pubblicità gratis, grafica gratis, a dare consigli gratis… eppure lo facciamo lo stesso perché amiamo questo tipo di letteratura che, essendo di nicchia, obbliga molti scrittori esordienti a una strada doppiamente in salita.

      Mi piace

      • Lia Winchester
        3 gennaio 2016

        Guarda capisco la vostra politica. A tutti è capitato di ricevere critiche per recensioni non positive. È la vostra politica e siete libere di fare come meglio credete. Io non vi stavo contestando questo, così come altri su Fb. Il punto è quella frase che dice che se un libro non è stato recensito da voi è SICURAMENTE perché è stato trovato brutto. Come avete detto voi stesse è difficile stare dietro a tutto, avete la coda di recensioni lunghissima. Dunque come fate in tutta onestà a dire ai vostri lettori che SICURAMENTE un libro non recensito equivale a un libro non gradito? Potete dire che non recensite libri che non vi piacciono ed è vostro diritto. Ma non dare per scontato al lettore che un libro che non si trova tra le vostre recensioni è brutto. Anche perché avete parlato di code e mesi di attesa, quindi un lettore come fa a sapere se un libro è brutto o è solo in coda o ne avete perso l’uscita?

        Mi piace

      • selvaggia
        3 gennaio 2016

        Lia, questo è il passaggio incriminato: “Se non troverete nel blog la recensione di un romanzo uscito da poco è perché, dopo averlo letto, non lo abbiamo ritenuto sufficiente, di conseguenza, la mancata recensione indica che ne sconsigliamo la lettura”. Il nostro blog ne sconsiglia la lettura, il nostro blog Lia, non tutto il mondo editoriale, non abbiamo nè detto nè scritto da nessuna parte che un libro non segnalato da noi è obiettivamente brutto, anzi abbiamo deciso di non dire proprio niente. Il lettore può benissimo andare a cercare una recensione altrove, ma se il medesimo lettore vuole sapere perchè noi non lo abbiamo ancora recensito ce lo chiede. Noi siamo qui apposta per loro, non diamo per scontato nulla. E comunque la coda di recensioni che abbiamo è dovuta al fatto che stiamo spulciando anche gli anni passati alla ricerca di mm inediti, quindi spero che i lettori ci perdoneranno per l’attesa.

        Mi piace

  6. Maria
    3 gennaio 2016

    Carissima auguri anche a voi di buon anno vi seguo dall inizio mi piace questo blog ,e le sue evoluzioni , sono d’accordo con te per quanto riguarda le recensioni. Per me siete uno spunto, non tutti i libri recensiti mi sono piaciuti o li ho comprati, ma per moltissimi ho condiviso la vostra opignone continuiamo insieme a sognare

    Mi piace

  7. cvolpina
    3 gennaio 2016

    Scrivo raramente, ma leggo ogni giorno questo blog. Da semplice lettrice non posso che essere onestamente felice per questa decisione. In fondo un po’ d’ordine non guasta, soprattutto da quando le uscite sono notevolmente aumentate, cosa che fa enormemente piacere, ma che dall’altra causa alle volte delle brutte sorprese. Amazon non aiuta con le recensioni, perché alcune sono veritiere, mentre altre altamente forvianti. Sì, aiuta scaricare l’ebook, anche se non sempre. Alle volte non basta leggere poche pagine… Sono una lettrice che adora leggere ed ammiro tantissimo le autrici che riescono ad inventare trame e personaggi con i fiocchi! Che sanno scrivere veramente. Mi piace leggere le recensioni di questo blog, perché sono descrittivamente vive. Ho letto dei bellissimi libri, ed altri meno belli… Ma tutti meritano una seconda occasione… Trovo corretto questo avviso. Non è bello per quanto vero calpestare il lavoro di tutte le persone che sognano di scrivere, ma che purtroppo sono ancora acerbe per fare questo mestiere. Meglio il silenzio! Ringrazio per le segnalazioni, per il vostro lavoro che contribuisce giornalmente alla crescita di un blog sempre in continua evoluzione… Grazie per tutto!
    Buon Anno.

    Mi piace

    • selvaggia
      3 gennaio 2016

      Grazie cara amica, le tue parole ci riscaldano davvero. Da parte nostra, ci metteremo sempre il massimo dell’impegno per consigliarvi tanti bei libri e per proporre degli interessanti approfondimenti. Grazie ancora per il tuo supporto. Un abbraccio

      Mi piace

  8. Ada
    9 gennaio 2016

    Ciao buongiorno,
    Personalmente a me piace questa nuova veste grafica, e concordo su non recensire tutto. Sono molto sintetica ma la cosa importante è GRAZIE per quanto fate per noi, GRAZIE !!!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 gennaio 2016 da in Varie con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: