Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “UN INSOLITO CORTEGGIAMENTO” di Scotty Cade

 unconventionalcourtshipitlg
TITOLO: Un insolito corteggiamento
TITOLO ORIGINALE: An Unconventional Courtship
AUTORE: Scotty Cade
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
TRADUTTORE: Marila Napoli
COVER ARTIST: Reese Dante
GENERE: Romance
E-BOOK:
PREZZO: $ 6,99 su Dreamspinner
PAGINE: 200
USCITA: 29 Dicembre 2015
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
LINK PER L’ACQUISTO: Un insolito corteggiamento

 

TRAMA:Tristan Moreau ama il proprio lavoro come assistente e segretario personale di Webber Kincaid, Presidente, Direttore e Amministratore delegato della Kincaid International. Sarebbe il lavoro perfetto… se solo non si fosse innamorato del proprio capo oltre che del lavoro. Dopo due anni, sta ancora facendo tutto quello che può per tenere nascosti i suoi sentimenti, soprattutto perché vuole proteggere la reputazione del suo famoso capo, ma anche perché vuole conservare il posto.

Webber Kincaid non si è dichiarato e usa la sua migliore amica e confidente come copertura. Tutto nella sua vita prosegue perfettamente finché non incontra Tristan Moreau. In pochi mesi, Tristan gli ha rubato il cuore ed è diventato la sua àncora di salvezza. Ma Webber conosce le regole del mondo del lavoro meglio di chiunque altro, così ha mantenuto le distanze.

Ma due anni sono troppi per continuare a chiedersi ‘cosa succederebbe se…?’, specialmente quando gli affari li portano su un’isola privata nei Caraibi. Quando Tristan e Webber soccombono al calore dei tropici, la professionalità comincia a incrinarsi. Sembra una relazione impossibile, soprattutto sotto l’attenzione costante dei paparazzi: potrebbe essere la migliore, o peggiore, decisione d’affari che abbiano preso.

 

Mon reveWebber ha passato la quarantina ed è il presidente del consiglio della Kincaid International Corporation, una holding quotata in borsa in costante espansione. Negli affari è un vero mastino, ma è un capo affabile e alla mano che si prende cura dei suoi dipendenti (anche se li intimidisce un po’), e tra questi uno in particolare, il suo assistente. E’ innamorato di lui da quando lo ha assunto, sa quali sono le sue preferenze in fatto di cibo, musica e quant’altro, ma una serie di circostanze, come la ripercussione che l’ammettere di essere gay potrebbe avere sui suoi affari, lo hanno sempre trattenuto dal dichiararsi e, proprio per questo, si è costruito una facciata pubblica con tanto di fidanzata.

Tristan è un ventottenne deciso a fare carriera, lavora come assistente del capo da due anni e ovviamente è innamorato di lui dal primo giorno. Il suo intento è prendersi cura di Webber in ogni modo possibile e continuare ad amarlo in silenzio perché ha imparato a sue spese, a causa di una precedente relazione rivelatasi poi un enorme fallimento, che innamorarsi della persona sbagliata può far soffrire parecchio. Inoltre, non sa neppure se Webber sia gay o no (la fidanzata non lo convince molto) e ha paura che una eventuale relazione possa avere effetti devastanti sulla sua vita lavorativa, ma soprattutto su quella del suo capo.

Per sbloccare la situazione qualcuno deve prendere l’iniziativa e lo fa Webber. Organizza un viaggio su un’isola che possiede ai Caraibi e chiede a Tristan di accompagnarlo per esaminare con lui, senza le pressioni aziendali, alcune acquisizioni a cui tiene molto. In realtà è deciso a dichiararsi a Tristan, ma commette un piccolissimo errore e quando arrivano sull’ isola trovano la fidanzata storica ad attenderli.

Da qui in poi la storia dovrete leggervela da soli

Libro pieno d’amore, quello con la A maiuscola, quello che tutti vorrebbero incontrare almeno una volta nella vita, quello che nella realtà gay è costellato da mille difficoltà e pregiudizi, quello che si scontra con l’omofobia assurda di gente che vuole insegnare agli altri a vivere, quello che ti porta a essere un bersaglio per dei ricatti meschini, quello che potrebbe mandare gambe all’aria una carriera o una solida società quotata in borsa.

Ma sappiamo per esperienza che nei Romance (almeno lì!) l’ amore vince sempre.

Buona lettura

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 gennaio 2016 da in Recensione, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: