Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “IL MIO UOMO DELLE CAVERNE!” di Samantha M.

IL MIO UOMO DELLE CAVERNE

TITOLO: Il mio uomo delle caverne!
AUTORE: Samantha M.
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Romance
EBOOK:
PREZZO: € 2,99
PAGINE: 217
DATA DI USCITA:  16 Gennaio 2016
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio
LINK PER L’ACQUISTO:Il mio Uomo delle Caverne!

TRAMA: Matt è un ragazzo di ventidue anni, ma con il suo viso aggraziato, i suoi occhi azzurri e i capelli dorati ne dimostra soltanto sedici.
Tutti lo trattano con i guanti, sempre con garbo e dolcezza, come se fosse una delicatissima bambolina di porcellana e questo lo fa esasperare. Per non parlare degli uomini con cui è uscito!
Bravi, gentili e cavalieri, ma lui non vuole un ragazzo così.
Matt sogna un uomo rude, anzi, un vero e proprio uomo delle caverne!

 

Mon reveUn appartamento e quattro coinquilini, tre etero e uno gay, Matt, ventiduenne bellissimo, gentile, dai lineamenti delicati, che dimostra meno anni di quelli che ha e che per questo suscita in tutti quelli che incontra un istinto di protezione, specialmente nei ragazzi che vivono con lui e che si comportano come dei veri e propri bodyguard nei suoi confronti. Ma lui sogna ben altro, lui vuole un uomo rude, che gli parli sporco, che sia possessivo, geloso e anche un po’ rozzo. E lo trova a una festa, con gran disappunto delle “guardie del corpo”, questo uomo delle caverne.

Scott, ventiquattrenne studente di ingegneria meccanica, ragazzo rude, rozzo, volgare, un bruto insomma (!!!!) a definizione sua e di tutti quelli che lo conoscono. Ed è proprio quello che cerca Matt… un uomo così! E infatti, a fine serata, gli chiede se vuole essere il suo ragazzo. La storia prosegue con tanto, tanto, tanto sesso e i preservativi che scompaiono dopo la prima notte. Un’incomprensione rischierà di dividerli, ma l’amore vince su tutto.

Senonché fra i tre coinquilini etero ce n’è uno che tanto etero non è e infatti si crede innamorato di Matt e il fatto che lui ora abbia un ragazzo lo manda fuori di testa, con un conseguente rendimento scolastico disastroso. E’ proprio Matt, ignaro di tutto a venire in suo soccorso e a proporgli delle ripetizioni gratuite fornite dal cugino professore. E qui parte la seconda storia, a parer mio molto simile alla prima. Qualche differenza di base, ma in sostanza: attrazione, sesso, sesso, sesso, possessività, gelosia, incomprensione e riappacificazione.

Libro scorrevole, una lettura simpatica e divertente che, a parer mio, però, contiene due storie un po’ troppo simili. In compenso, rispetto ad altri lavori di questa autrice, l’editing è nettamente migliorato.

Una cosa, però, ritrovo sempre più spesso nelle ultime pubblicazioni… Perché si vuol sempre far diventare qualche etero Gay? Per gli etero ci sono gli m/f. Opinione strettamente personale.

5 commenti su “RECENSIONE: “IL MIO UOMO DELLE CAVERNE!” di Samantha M.

  1. Manuela
    21 gennaio 2016

    l’ho trovato un po’ infantile se si può dire così, carino ma forse troppo zuccheroso, ed effettivamente le due storie sono decisamente molto simili…
    Ah, sono assolutamente d’accordo con te sull’ultima frase, perché? ??

    Mi piace

    • Mon Reve
      21 gennaio 2016

      Il perchè non lo so, forse vende, ora come ora in quasi tutto quello che leggi c’è un etero che diventa gay, cosa alquanto improbabile direi.

      Mi piace

    • writtenwithlovebysm
      7 febbraio 2016

      ciao sono Samantha M. autrice del libro🙂 … grazie davvero per il tuo commento, ci tengo davvero a sapere che cosa ne pensano i lettori, i complimenti scaldano il cuore e le critiche possono solo aiutare a migliorare🙂
      Grazie Samantha

      Mi piace

  2. Anna
    22 gennaio 2016

    Ho letto le prime pagine del libro…. e mi sono fermata lì… perchè francamente definire questo uomo un pò rude e rozzo… mi pare un bell’eufemismo… tipo del dire che una tempesta tropicale sia pari a una pioggerellina primaverile!
    Non leggo i romandi bdsm perchè li trovo incomprensibili (ne ho letto uno, credo della Logan e l’ho trovato decisamente poco adatto ai miei gusti), ma almeno lì ci si trova una parvenza di attaccamento tra i partner… invece questo, lo devo proprio dire, mi è sembrato veramente illeggibile… Mi dà l’impressione che i romanzi m/m stiano diventando la brutta copia dei romanzi “classici” f/m con la donna zerbino! E che lo “zerbino” sia tale volontariamente non me li rende più accettabili….

    Mi piace

  3. Fuffy
    15 giugno 2016

    Allora… Premetto che le letture sono soggettive, io personalmente ho appena finito di leggere (per la seconda volta) il libro. Parlando di Matt e Scott effettivamente in alcune scene ho storto un pò il naso, ma non perchè abbia problemi con le effusioni in pubblico, ma perchè credo si tratti di “rispetto” verso i coinquilini, cioè non è che se lo deve scopare davanti a loro (perchè ci manca poco davvero). Del secondo che dire invece? Ho amato tutto proprio tutto e soprattutto Curt *-*
    Per concludere, concordo con la storia: Perché si vuol sempre far diventare qualche etero Gay?.
    Cari autori vi prego tenete conto di questa perchè per me è davvero snervante dopo aver letto 20 trame con la stessa storia, e se voglio un etero mi leggo un m/f vi pare? Quindi vi prego tenetene conto.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 gennaio 2016 da in Romance, Young adult con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: