Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “LA SORPRESA DI ALEX” – Serie Unexpected #1 – di Chris McHart

LA SORPRESA DI ALEX
TITOLO: La sorpresa di Alex
TITOLO ORIGINALE: Alex’s Surprise
AUTORE: Chris McHart
TRADUZIONE: Phoenix Skyler
SERIE: Unexpected #1
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Fantasy
E-BOOK:
PREZZO: € 2,99 su Amazon
PAGINE: 89
LIVELLO DI SENSUALITA‘ : Medio
USCITA:  23 Gennaio 2016
LINK DI ACQUISTO: La sorpresa di Alex (Gay M-Preg)

TRAMA: Alex vuole soltanto una calda notte di passione con Gerome, ma ottiene molto di più. La sua vita cambierà per sempre quando scoprirà di essere rimasto incinto in un mondo in cui si finisce in prigione per questo.

Il suo miglior amico, Sam, si comporta in modo strano da quando ha incontrato l’uomo con cui Alex ha condiviso l’avventura di una notte, ma adesso lui ha bisogno di aiuto per nascondersi e Sam è la sua unica speranza.

 

elyL’argomento ‘M-preg’ (ovvero la gravidanza maschile) è un tema piuttosto delicato, che può non piacere a tutti i lettori dei M/M romance. Personalmente, devo ammettere che mi attira parecchio. Benché a livello amatoriale ci siano molte storie M-preg, nell’editoria siamo ancora agli inizi… perciò, quando ho saputo di questo libro, mi sono messa a saltellare per la casa!

Alex e Sam sono i nostri protagonisti, legati da un’amicizia fortissima sin dalla più tenera infanzia e dalla crudeltà del Destino, che li ha resi entrambi orfani nello stesso istante. I due coabitano, studiando all’università per costruirsi un futuro, arrangiandosi con lavoretti vari per sbarcare il lunario. La realtà in cui vivono è la stessa che conosciamo noi, tranne per il fatto che umani ed esseri soprannaturali convivono, anche se tendono a non mescolarsi fra loro. Incontriamo quindi vampiri, lupi mannari ed altre creature mitologiche e la convivenza di tutti è regolamentata da severe leggi razziali. Uno dei tabù più inviolabili, sanzionato con il carcere, riguarda la gravidanza maschile, anche se è un argomento quasi sconosciuto e con pochi casi documentati. Perché un maschio rimanga “incinto” servono una serie di circostanze così rare da sfiorare l’impossibile.

Alex e Sam vivono la loro vita normalmente fino a quando, una sera, Alex incontra il bello e tenebroso Gerome e i due si regalano un’unica notte di divertimento senza impegno, durante la quale, però, accade uno sgradevole imprevisto, che sembra essere, all’apparenza, senza conseguenze. Tuttavia, dopo qualche tempo, Alex realizza con sommo sgomento di essere rimasto incinto e sente il mondo crollargli addosso: rischia la prigione, non sa come mantenere il bambino (che comunque vuole tenere) e forse Sam non vorrà più avere a che fare con lui, considerandolo un mostro. Il suo primo istinto è quello di negare tutto, ma ben presto deve fare i conti con la realtà e Sam, che a sua insaputa l’ha sempre amato, gli offre sostegno incondizionato, anche se sono entrambi consapevoli che da soli non ce la faranno.

Trovare Gerome non è semplice, ma alla fine il bel tenebroso, con tanti segreti interessanti appresso, si prende le proprie responsabilità col bambino, anche se mette in chiaro fin da subito che non vuole essere sentimentalmente legato ad Alex. Alex non se ne cruccia, anche perché nel frattempo si sente sempre più attratto da Sam, sebbene tema di rovinare la loro amicizia. Abbiamo un mucchio di tensione sessuale irrisolta da ambo le parti e un serio problema di mancanza di comunicazione, ma adoro le storie ‘friends to lovers’ e Sam e Alex ci regalano poi un mare di coccole dolci e bei momenti, sempre che sopravvivano agli sbalzi ormonali di Alex. Dopo aver letto un sacco di curiosità e colpi di scena che non vi svelerò, devo però avvertirvi che il volume si interrompe con un cliffhanger, quindi ci toccherà aspettare la traduzione del secondo libro per conoscere il destino di Alex, Sam, Gerome e del pupo in arrivo.

Anche se la storia tratta argomenti angosciosi e “pare” mentali, devo dire che l’atmosfera non è mai cupa o pesante. Il libro si legge molto velocemente, con un’alternanza di punti di vista che ci fa entrare nella testa dei personaggi, anche se chiaramente Alex è predominante con i suoi pensieri, le emozioni, le paure e i cambiamenti fisici che subisce. Forse c’è un piccola confusione fra le settimane della gravidanza, ma la cosa non influisce davvero ai fini della storia.

L’unico appunto che mi sento di fare riguarda la presenza di alcuni refusi di punteggiatura. Consiglierei quindi una revisione delle virgole, pur sottolineando che la storia, in sé, rimane comunque piacevole.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 febbraio 2016 da in Fantasy, Recensione, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: