Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

NOI LI SOGNAMO COSI’… TAYLOR E DAVID DE “LE MAREE DI SETTEMBRE” di K.C. Wells

Di solito non facciamo dediche, ma questo NOI LI SOGNAMO COSI’ è tutto per te Selvaggia

12656459_10201269560257336_1298402250_o

TRAMA: David Hannon non ha scritto una sola parola del suo ultimo thriller poliziesco da quando ha scaricato il suo amante, Clark, cinque mesi prima, dopo aver scoperto che lo tradiva. Così, quando il suo agente lo informa che sta per lasciare New York per fare una vacanza in un’isola al largo della costa meridionale dell’Inghilterra, David è indeciso. Potrebbe essere proprio quello di cui ha bisogno, o una vacanza all’inferno. Arrivato sull’isola, David si innamora rapidamente della bella e tranquilla Steephill Cove. La piccola e placida baia ha tutto ciò di cui David ha bisogno, compresa la possibilità di fare sesso con regolarità, con lo splendido Taylor Monroe, che gestisce un noleggio attrezzature per sport acquatici. David è un uomo felice. Scrive sempre meglio quando c’è abbondanza di buon sesso.
Quando Taylor incontra il nuovo inquilino del Faro per la prima volta, può quasi sentire scattare il click. David è proprio quello di cui Taylor ha bisogno: un uomo sexy, più vecchio di lui, disposto a condividere il suo letto, senza nessun obbligo e nessuna promessa. Almeno, questo era il piano. Mentre i due uomini trascorrono tempo insieme, Taylor si ritrova ad apprezzare sempre più lo scrittore. David piace alla famiglia di Taylor. Piace agli amici di Taylor. E poi arriva il momento in cui Taylor si rende conto che forse non è più una questione di ʹmi piace Davidʹ, ma qualcosa di molto più profondo.
Purtroppo, la sua scoperta avviene un po’ troppo tardi, quando un nuovo arrivato nella baia costringe Taylor ad accettare il fatto che David potrebbe essere già impegnato. In ogni caso, David parte alla fine di settembre, e sembra che si porterà con sé il cuore di Taylor…

 

Alzò gli occhi verso il cielo notturno e il respiro gli morì in gola.
Dio, le stelle… Assomigliavano a polvere e cospargevano tutta l’oscurità vellutata e, proprio sopra di lui, vide qualcosa che aveva sempre e solo osservato nei libri o in TV: la Via Lattea. David allungò il collo per guardare con stupore la fascia di stelle che serpeggiavano nel cielo. Era davvero impressionante. Non avrebbe saputo dire quanto tempo rimase lì, costernato da tutta quella maestosità. Alla fine scelse un’enorme roccia all’ingresso della spiaggia e vi si appoggiò, fissando il cielo e riempendosi gli occhi di quella visione.
Un rumore disturbò la sua contemplazione. David si sedette di scatto, giusto in tempo per vedere una figura emergere dall’acqua. Qualcuno era andato a farsi una nuotata? Guardò verso la baia e vide sulla sabbia una figura alta e snella dirigersi verso di lui. La luce della luna brillava sulla pelle nuda e bagnata, e David si rese conto con stupore che la figura, un giovane uomo, era completamente nuda. C’era abbastanza luce per vedere che era magro, con la pelle liscia e giusto un piccolo nido ordinato di peli pubici appena sopra…
David deglutì. Il ragazzo aveva un pene assolutamente bello e non circonciso. In realtà, l’intero pacchetto era incredibile. Capelli scuri, mossi, anche se con quella luce non riusciva a capire se erano marrone scuro o neri. Presumeva fosse alto circa un metro e ottanta e sui sessanta chilogrammi. Intravide tre diversi tatuaggi. Dio, era semplicemente splendido.
Il ragazzo si fermò davanti a lui guardandolo dall’alto in basso con un sorriso malizioso sul volto. A quanto pareva trovare David lì seduto non lo turbava affatto.
“Beh, a giudicare dal modo in cui mi stai guardando potrei azzardare l’ipotesi che tu non sia proprio etero.” La sua voce era dolce, con la stessa cadenza musicale che David aveva notato in Vanessa.
Ovviamente un ragazzo dell’isola.
David ritrovò la voce e si schiarì la gola. “Colpito e affondato.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 febbraio 2016 da in NOI LI SOGNAMO COSI' con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: