Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “IL RAGAZZO CHE VENIVA DAL FREDDO” di B.G. Thomas

IL RAGAZZO CHE VENIVA DAL FREDDO
TITOLO: Il ragazzo che veniva dal freddo
TITOLO ORIGINALE: Boy who came in from the cold
AUTORE: B.G. Thomas
TRADUZIONE: Ugo Telese
CASA EDITRICE: Dreamspinner press
GENERE: Romance
COVER ARTIST: Aaron Anderson
E-BOOK:
PREZZO: $ 6,99 sul sito Dreamspinner
PAGINE: 244
USCITA:  23 Febbraio 2016
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio
LINK AMAZON:  
Il ragazzo che veniva dal freddo

TRAMA: Todd Burton ne ha abbastanza del paesino di Buckman. Il patrigno manesco lo chiama frocio. Il suo amico Austin gli fa capire che potrebbe essere gay, ma Todd non vuole ammettere che il patrigno potrebbe avere ragione. E poi lui sogna di diventare uno chef. Tre buoni motivi per lasciare il paese natale e dirigersi verso ‘pascoli più verdi’. Quando però Todd raggiunge la grande città, la fortuna lo abbandona. Ben presto non riesce più a pagare l’affitto e viene sfrattato. Nel bel mezzo di una tempesta di neve.

Gabe Richards è un ricco uomo d’affari che è stato ferito abbastanza volte nel passato da fargli temere che non riuscirà più ad avvicinarsi di nuovo a qualcuno. Quando però vede fuori dal suo palazzo Todd, che si sta congelando, prova pietà per lui e gli offre un riparo dal freddo.

Con loro reciproca sorpresa, Todd e Gabe si scoprono attratti l’uno all’altro. ‘Una notte’ diventa una settimana. Forse il ragazzo che viene dal freddo scioglierà il ghiaccio attorno al cuore di Gabe. E forse essere sfrattato si rivelerà per Todd un colpo di fortuna.

 

Mon reveBasta una sola settimana per ribaltare la vita di due persone. Basta una sola settimana per passare dalla disperazione alla felicità. Basta una settimana per dissipare le nubi che offuscano la mente e vedere la realtà per quella che è. Basta una sola settimana per capire e accettare quello che sei.

Todd. Ventenne che se ne va dal paesino lasciandosi dietro solo sofferenza: una mamma indifferente, un patrigno omofobo che lo mena, una fidanzata che lo cornifica col suo migliore amico e zero possibilità di realizzare il suo sogno. Già, perché Todd vuole diventare uno chef. Ma ovviamente non sempre i sogni si avverano e quelli di Todd si infrangono contro una bufera di neve che lo vede solo, infreddolito, disperato e senza casa.

Gabe. Trentenne (credo) con un buon lavoro, amici fidati, un bellissimo appartamento in un palazzo che bellissimo lo è stato tanti e tanti anni prima, una relazione finita nel peggiore dei modi. Ma tutto quello che cerca Gabe non è altro che la sua metà, quello giusto, quello con cui dividere la vita. E’ durante la bufera di neve che Gabe trova Todd e, dopo qualche incomprensione iniziale (!!!), lo accoglie in casa sua. Si innamorano praticamente subito, ma si tengono a distanza. Gabe ha il terrore di ripetere gli errori del passato, Todd deve capire cosa gli sta succedendo, deve fare una revisione completa della sua vita per capire e accettare di essere omosessuale.

Bella storia che si concentra in uno spazio di tempo molto breve ma dove succedono tantissime cose. Il passato di entrambi viene raccontato frammisto al presente e ci fa capire i dubbi e le insicurezze di Todd e anche il timore di Gabe di legarsi nuovamente a qualcuno. Bellissimi e molto ben descritti anche i personaggi secondari. L’elegante e carismatico Peter con le sue innumerevoli citazioni e Tracy, collega e amica di Gabe, che ama vestirsi di rosso e non dice parolacce. Entrambi avranno un ruolo determinante nello svolgimento della storia e, anche se sono un tantino invadenti, lo fanno per amicizia e amore verso Gabe.

Che altro vi posso dire… che ci sono parecchie lacrime all’inizio e parecchie soddisfazioni alla fine. E come dice un detto: si chiude una porta e si apre un portone. Beh… a volte capita.

Un bacione a Leia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 febbraio 2016 da in Recensione in anteprima, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: