Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “L’OMBRA DEL LUPO BIANCO” – Serie I lupi di Stockton Town #3 – di Agnes Moon

d6a35e7e-0531-4a5c-bed6-0e69b1099a2f
TITOLO: L’ombra del lupo bianco
AUTORE: Agnes Moon
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Fantasy
SERIE: I lupi di Stockton Town #3
EBOOK: Si
PREZZO: € 2,99 su Amazon
DATA USCITA: 25 Febbraio 2016
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio-Alto
 
TRAMA: La vita non è stata generosa con Noah Blake. Cresciuto in un branco che lo odia per la sua diversità, ha subito per anni i soprusi dello zio sadico e violento. Arrivato infine alla maggiore età, medita la fuga prima che la situazione peggiori. Quando scopre che Ramirez è il suo compagno predestinato, il ragazzo crede che finalmente la sua vita possa avere una svolta favorevole. Purtroppo il destino è in agguato e dietro il sogno di un grande amore, potrebbe celarsi una minaccia letale. Ramirez è un uomo con un passato oscuro alle spalle. Vive per suo figlio Connor e per il branco; anche se, ultimamente non riesce a togliersi dalla mente un bellissimo ragazzo dai capelli bianchi e gli occhi viola… Ma quando antichi nemici torneranno a bussare alla sua porta… potrebbe essere ormai troppo tardi.

SelvaggiaUna perfetta combinazione di miele e peperoncino! Mai descrizione si è rivelata più azzeccata per descrivere il personaggio di Noah.

Ammetto che quando lessi la seconda puntata della saga, Noah e Ramirez mi avevano decisamente stuzzicato, non solo per le evidenti differenze fisiche e di età ma, soprattutto, per l’indole apparentemente angelica e indifesa del ragazzo dai lunghi capelli bianchi e dagli occhi color ametista.

Altro che angelica! Anzitutto Noah è un vero maniaco del sesso, ma d’altronde c’è da capirlo povero ragazzo, senza contatti di nessun tipo con altri ragazzi della sua età, segregato com’è da quel brutto ceffo dello zio, quel Blake crudele e sadico che se l’è sempre cavata per il rotto della cuffia nei libri precedenti e che ha in serbo per lui proprio un brutto destino. Inoltre Noah ha un potere mentale particolare, potenzialmente letale, a volte utile, ma sicuramente di difficile gestione, cosa questa che l’ha portato a isolarsi spontaneamente dal resto del mondo e a mantenere minimi i contatti con chiunque. Però una deviazione l’ha fatta, se vi ricordate. Nel libro precedente Noah era intervenuto nel salvataggio di Taylor, proprio tramite Ramirez.

Ramirez, Ramirez… all’inizio ho fatto un po’ di fatica a capire il prologo che lo riguardava, perché vi si verificava un salvataggio, da parte sua, di un bimbo che aveva caratteristiche molto simili a quelle di Noah e questo, successivamente, mi ha creato confusione con gli anni citati nel libro. Però poi le cose si sono fatte più chiare. Ramirez ha dovuto stravolgere la sua vita a causa di questo bimbo che lui ha salvato e chiamato Connor e nei dieci anni successivi ha cambiato vita, dedicandosi totalmente a lui e al branco che l’ha accolto. I riferimenti ai suoi segreti inevitabilmente ci fanno tornare a Taylor e alla sua ossessione per la guardia del corpo. Vi ricordate? “Taylor il combina guai” era convinto che Ramirez nascondesse un mondo di segreti dietro di sé. Quanto avesse ragione Taylor non poteva saperlo, ma in effetti ci aveva preso.

La sera del diciottesimo compleanno di Noah, finalmente i due si incontrano e si parlano di persona, fino a quel momento infatti si erano limitati a scrutarsi e a desiderarsi a distanza. L’attrazione tra i due è subito potente e Noah si rivela sì angelico di aspetto, ma diabolico dal punto di vista prettamente sensuale. Quindi preparatevi a scene hot di tutto rispetto. Quando la situazione in casa Blake diventa insostenibile, Noah decide di scappare ma glie ne succedono di tutti i colori e sarà solo grazie a Ramirez che avrà salva la vita. A quel punto, l’intreccio si complica e l’autrice è stata brava a inserire le novità senza sovrapporle le une alle altre. Il passato di Ramirez torna a farsi sentire e anche il famoso Consiglio, che ha potere di vita e di morte su tutti i branchi di lupi, ci mette del suo.

Un continuo susseguirsi di emozioni rende accattivante la lettura, non si sa mai cosa aspettarsi e questo è decisamente un bel modo di leggere. Rispetto ai libri precedenti, questo forse è meno ironico e più angosciante, ma non poi così tanto, anche grazie alle incursioni dei gemelli che non vengono mai meno. Infine, non posso che far notare il continuo miglioramento dell’autrice dal punto di vista narrativo e grammaticale. Il testo non presenta sbavature e questo terzo capitolo personalmente lo ritengo una lettura deliziosa che non potrà che farvi sorridere.

9 commenti su “RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “L’OMBRA DEL LUPO BIANCO” – Serie I lupi di Stockton Town #3 – di Agnes Moon

  1. Agnes Moon
    23 febbraio 2016

    Grazie per la bellissima recensione! Ammetto di essere stata leggermente in ansia con questo terzo libro, proprio per i toni leggermente più cupi e il pesante bagaglio alle spalle che entrambi i protagonisti hanno. Ho voluto rendere Noah il diciottenne che in effetti è, e mi ha fatto piacere che sia stato recepito esattamente come lo avevo immaginato.🙂

    Mi piace

    • selvaggia
      23 febbraio 2016

      Grazie a te per averci dato l’opportunità di recensirlo in anteprima. Un bacione

      Mi piace

  2. Liz_801
    23 febbraio 2016

    Grazie infinite per questa anteprima, il vostro sito è preziosissimo come sempre!
    Io sono mesi che attendo questo terzo libro, le autrici italiane di solito mi piacciono poco ma questa saga mi ha stupita in positivo, soprattutto il secondo libro era davvero bello.
    Questa coppia mi ha intrigata parecchio sin dall’inizio, mi piace poco l’idea che il dolce Noah sia in realtà un maniaco del sesso (io sono un po’ atipica come lettrice M/M… leggo e vedo tutto ciò che di yaoi trovo da oltre 10 anni ma le scene hot non mi interessano, per me sono quasi sempre di troppo e le mando avanti😄 ) ma vedremo, intanto mi rileggo i primi 2 e attendo con trepidazione che sia giovedì !!

    Mi piace

    • selvaggia
      23 febbraio 2016

      Non preoccuparti cara amica, le scene sensuali non sono per nulla invasive. Diciamo che essendo un diciottenne in preda agli ormoni, Noah rimarca proprio le caratteristiche della sua età verso l’aspetto puramente fisico di una relazione, ma tutto questo non influisce assolutamente sull’opinione che ci si può fare su questo ragazzo. Vedrai che rimarrai piacevolmente stupita. Continua a seguirci e alla prossima

      Mi piace

    • Agnes Moon
      23 febbraio 2016

      Grazie Liz, sono contenta che i miei romanzi ti siano piaciuti. Non ti preoccupare… non è che Noah sia un maniaco sessuale! Ho voluto semplicemente far notare che, nonostante il suo aspetto etereo e fragile, rimane pur sempre un ragazzo di diciotto anni con i desideri e le passioni classiche di quell’età😉

      Mi piace

  3. Liz_801
    23 febbraio 2016

    Grazie ad entrambe per la risposta (e complimentissimi ad Agnes Moon per questa bella saga, che strana cosa vedermi rispondere dall’autrice stessa😄 )
    Attendo con impazienza di leggere il terzo, mi avete decisamente incuriosita più di quanto già non lo fossi ^^

    Mi piace

  4. Liz_801
    28 febbraio 2016

    Avevate ragione, la storia è meravigliosa e Noah è un gran bel personaggio, l’ho adorato 💜
    Spero che la saga non sia finita qui, voglio un sacco di altre storie e magari un’altra con protagonista Taylor che è il mio preferito

    Mi piace

    • selvaggia
      29 febbraio 2016

      Lo speriamo anche a noi, ma sono sicura che Agnes non ci deluderà. Rimani sintonizzataaaaa

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23 febbraio 2016 da in Fantasy, Recensione in anteprima, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: