Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “PARADISO RIMPIANTO” di Amy Lane

PARADISO RIMPIANTO
TITOLO: Paradiso Rimpianto
TITOLO ORIGINALE: Mourning Heaven
AUTORE: Amy Lane
TRADUTTORE: Rebecca Martignoni
CASA EDITRICE: Dreamspinner press
GENERE: Romance
COVER ARTIST: Paul Richmond
E-BOOK:
PREZZO: $ 6,99 sul sito Dreamspinner
PAGINE: 179
USCITA:  8 Marzo 2016
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto

TRAMA: Peter mette piede per la prima volta nella cittadina di Daisy, in California, quando è ancora un bambino ed è accompagnato da una sola certezza: suo cugino Michael si prenderà cura di lui. Poi Michael stringe amicizia col fragile e tormentato Bodi Kovacs e l’unica consolazione di Peter, dopo aver perso ogni possibilità di avere Bodi per sé, è che il cugino si occuperà anche di quest’ultimo. Ma la tragedia li colpisce e Michael si esilia dal loro mondo, gettando via l’affetto di chi l’ama di più.

Sei anni dopo, Michael sta per tornare a casa in una cassa. Per distruggere un eroe è bastata una città piena di bigottismo e odio. Per reclamarlo serve una forza d’animo che né Peter né Bodi avevano sei anni prima. Da quando Michael li ha abbandonati, Bodi è perso e solo. Peter cerca di farlo suo e assumere il ruolo che avrebbe dovuto essere del cugino, ma prima di tutto lui e Bodi devono affrontare il passato. Devono affrontare Michael, i suoi pregi e i suoi difetti, la bellezza e la tristezza, e ricordarlo per quello che è stato davvero e non per quello che avrebbe potuto essere. È un gesto semplice che potrebbe distruggerli entrambi: passare al setaccio le macerie in fiamme del paradiso è un sistema infallibile per annichilire un cuore mortale che soffre.

 

Mrs DarcyAdoro i libri di Amy Lane perché pochi autori sanno emozionarmi come lei, perciò quando ho avuto questo libro sotto gli occhi sapevo a cosa andavo incontro: amore, lacrime e sangue (e non sono rimasta delusa).

L’inizio è inconsueto perché ti sbatte in faccia la morte di uno dei tre protagonisti, il soldato Michael, che si è arruolato e ha lasciato la cittadina di Daisy dopo un evento terribile che l’autrice ci fa conoscere a mano a mano durante l’intero racconto.

Il protagonista principale invece è suo cugino ventunenne Peter, affidato undici anni prima dalla madre sbandata alla sorella, la zia Aileen, donna bigotta e poco amorevole; per fortuna Michael ha preso sotto la sua ala il cugino e, come un fratello maggiore, lo ha amato e protetto durante i difficili anni di scuola in cui il ragazzino non ha mai nascosto la propria diversità essendo lui, oltre che povero e abbandonato dalla madre, condizione questa esecrata dai più, anche gay. Ebbene sì: la verde e ridente cittadina non è gay-friendly, non lo era sei anni prima e non è migliorata col tempo, tantomeno quando il corpo del soldato ed “eroe” Michael ritorna a casa con tutti gli onori, proprio in quella città dove era odiato e da dove era stato cacciato.

Dopo poche pagine conosciamo anche il suo ex ragazzo, Bodi, anche lui lasciato inspiegabilmente indietro da quella fuga che l’ha fatto diventare un uomo triste e solo, piegato dalla vita e dal suo triste passato. Bodi non è solo il ragazzo di Michael, è anche il terzo protagonista della storia, amico e difensore di Peter e amore segreto e impossibile di quest’ultimo. Peter infatti ha seguito da vicino l’amore dei due ragazzi, di qualche anno più grandi e si era rassegnato a non poter essere corrisposto da lui, ma ha sempre pensato che Michael, da lui idolatrato ed elevato su un piedistallo, si sarebbe preso cura di Bodi, amandolo e sostenendolo. Ora siamo alla resa dei conti: la morte di Michael li fa riunire dopo tanti anni e li mette di fronte al passato per affrontare il presente e, forse, il futuro.

Lacrime ce ne sono state e molte. Per il povero Bodi, abbandonato da Michael e con nessuna speranza di felicità; per Peter, bambino abbandonato da una madre amorevole ma fragile, diviso tra la devozione verso Michael e l’amore per Bodi; per Michael stesso, fantasma che aleggia su Daisy e i suoi abitanti, ragazzo con tanto potenziale ma debole alla resa dei conti, caduto dal suo piedistallo e andato in pezzi.

L’autrice con sapienti accenni, frasi e brevi flash back, riesce a farci capire l’essenza dei protagonisti e ci svela la loro storia in tutta la sua tragica e squallida normalità: un evento tragico è la miccia che fa esplodere l’apparente tranquillità della cittadina, con conseguenze tremende per i nostri protagonisti, ma che negli anni hanno segnato anche i tanti spettatori della vicenda e che si renderanno conto di tutto nel drammatico e catartico finale.

Questo libro è il viaggio di Peter e Bodi alla ricerca di Michael, insieme ai tanti coprotagonisti di questo bellissimo romanzo… pagina dopo pagina ripercorriamo la sua storia, per abbandonare il Michael del passato, ricco di sogni irrealizzati e aspettative deluse e ritrovarci davanti al vero Michael, con le sue debolezze e i suoi sbagli, ma anche al suo animo gentile, ai suoi desideri, alla sua essenza. Durante questo viaggio Peter e Bodi si avvicinano mentalmente e fisicamente e devo ammettere che le scene d’amore e sesso sono tra le migliori che ho mai letto: sensuali, drammatiche, romantiche, sexy, dolorose e molto focose, mai inutili o deludenti.

Consiglio caldamente questo romanzo bellissimo scritto meravigliosamente, una lettura impegnativa ma imperdibile.

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 marzo 2016 da in Contemporaneo, Recensione in anteprima, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: