Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “DALLAS” – Serie Invitation Only #5 – di Patricia Logan

DALLAS
TITOLO: Dallas
TITOLO ORIGINALE: Dallas
AUTORE: Patricia Logan
TRADUZIONE: Ilaria D’alimonte
CASA EDITRICE: Westburg Publishing
GENERE: BDSM
E-BOOK:
SERIE: Invitation Only #5
PREZZO: € 2,89  su  Amazon
USCITA: 14 Dicembre 2015
LIVELLO DI SENSUALITA’: Altissimo
LINK DI ACQUISTO:  Dallas (Edizione Italiana) (Invitation Only Vol. 5)

TRAMA: L’Invitation Only, il nuovissimo club BDSM di recente apertura in Texas, ha un nuovo Dom che risponde al nome di Dallas Wagner. Quando però il cowboy inizia a mettere in discussione la propria natura dominante, scopre che un nuovo angelo biondo appena assunto di nome Gabriel potrebbe aiutarlo a capire chi è veramente.

Cuss O’Brien, noto anche come Padron C, è un Dom imponente e tosto che non crede nell’amore. Dopo il successo riscosso presso il DOMZ.com, esibendosi con un sub di nome Stix di passaggio a Los Angeles, Cuss ha perso di vista le cose importanti della sua vita… o, per meglio dire, la persona importante. Infatti, quando Stix decide di piantare tutto e tornare in Texas perché il suo Dom non ha voglia di impegnarsi, Cuss inizia a chiedersi se lasciarsi scivolare quell’attraente cowboy dalle mani non sia stata la decisione peggiore della sua vita.

Come reagirà Dallas di fronte alle sue nuove tendenze da sub? Riuscirà Cuss a impegnarsi con un uomo capace di convincerlo che l’amore esiste davvero? E Stix sarà in grado di accettare senza rimpianti un nuovo uomo nella sua vita? Le cose stanno per scaldarsi all’Invitation Only e l’atmosfera si farà più rovente che mai. Un Dom, un sub e un reverse infiammeranno gli animi e troveranno l’amore eterno.

 

MOKINAEccoci di nuovo all’Invitation Only, locale BDSM sito in Texas, località che – diciamocelo chiaramente – non è proprio conosciuta per il suo essere gay friendly. Nonostante ciò l’Invitation Only prospera, grazie al manager Padron P., al promoter Red e ai tanti affascinanti Dom che si esibiscono giornalmente sull’arena.

Devo ammettere che mi piacerebbe davvero fare un bel giretto in questo locale pieno di uomini super-bellissimi e dove l’unico con la pancetta è cattivo (scusate, ma qui mi sono sentita leggermente discriminata ahah)!

Dato il numero sempre maggiore di personaggi, l’autrice nelle prime pagine ci propone dei piccoli richiami al passato delle varie coppie già formatesi nei precedenti libri. La mia opinione è che se ne potrebbe fare a meno, considerato che nel 99% dei casi il lettore già conosce le loro storie. Questo permetterebbe di dare più spazio ai nuovi protagonisti. Infatti, specie in quest’ultimo romanzo, i personaggi sono molti e anche piuttosto complessi. Sono convinta che avrebbero meritato, tutti nessuno escluso, molte più pagine a loro dedicate.

L’autrice è piuttosto brava a non far comprendere fin da subito le coppie o i mènage che si andranno a formare e le varie schermaglie tra i vari uomini sono molto intriganti. Le scene hot sono descritte in maniera eccellente e ce n’è una in particolare che mi ha molto colpita. Non voglio entrare nel dettaglio; sicuramente la scena è piuttosto forte e, da un certo punto di vista quasi inaccettabile, ma non dobbiamo mai dimenticare che si parla di soggetti consenzienti e ben felici di sottoporsi a tali pratiche. Inoltre, la suddetta scena ci permette di conoscere meglio uno dei Dom che più mi ha intrigata e che ritroveremo nel prossimo romanzo.

Mi è piaciuta moltissimo la storia d’amore tra Gabriel e Dallas e ho apprezzato entrambi i personaggi, specialmente il bel cowboy dalla parlata strascicata che, grazie a un angelo biondo, scopre una parte di sé che aveva tenuto celata fino a quel momento. E noi lettori (perlomeno nel mio caso) scopriamo l’esistenza dei reverse.

Per quanto riguarda la relazione che si viene a creare tra altri tre eccellenti protagonisti, da noi ben conosciuti, mi dispiace dover affermare che non mi ha convinta al cento per cento. Dopo il coinvolgente mènage descritto in Wyatt, denso di sentimento e di voglia di stabilità, ho trovato forzata ed esageratamente veloce la maniera in cui i tre (specialmente uno di loro) accettano la situazione. Vorrei fare inoltre un piccolo appunto. Nel libro si descrive una situazione particolare che, a mio personalissimo avviso, andava comunque segnalata ai lettori. Nonostante a me non abbia dato alcun fastidio, potrebbe non essere lo stesso per tutti.

Mi sembra doveroso far notare l’ottimo lavoro di traduzione e di editing che si conferma eccellente come nel precedente romanzo della serie da me recensito. In conclusione, pur avendo amato di più Wyatt, posso sicuramente affermare che anche quest’ultimo capitolo della serie mi ha soddisfatta e ne consiglio la lettura.

8 commenti su “RECENSIONE: “DALLAS” – Serie Invitation Only #5 – di Patricia Logan

  1. Maria
    9 marzo 2016

    Cara mochina mi pare che la trama sopra la recensione sia di Wyatt, non di Dallas, un caro saluto Maria

    Mi piace

    • selvaggia
      9 marzo 2016

      Colpa mia, colpa mia… ho preparato io il post. Scusate, correggo immediatamente e grazie per la segnalazione

      Mi piace

  2. Ilaria
    9 marzo 2016

    Ciao, sono Ilaria la traduttrice! Anche stavolta passo a ringraziarti per la recensione😉 volevo però farti notare che hai inserito la trama di Wyatt anziché quella di Dallas…!

    Mi piace

    • selvaggia
      9 marzo 2016

      Colpa mia, colpa mia… ho preparato io il post. Scusate, correggo immediatamente e grazie per la segnalazione

      Mi piace

  3. Maria
    9 marzo 2016

    Selvaggia cara hai visto come siamo attente , ti perdoniamo un bacio Maria

    Mi piace

    • selvaggia
      9 marzo 2016

      Accidenti Maria, mi avete proprio beccato…. ma meno male che ci siete voi!!! Un bacione

      Mi piace

  4. Summer
    17 marzo 2016

    Ciao sai quando esce l’edizione italiana di Worth Invitation Only #5? Grazie

    Mi piace

    • Francesca
      17 marzo 2016

      Worth è il sesto romanzo della serie, non il quinto. Ho chiesto alla Signora Logan e dovrebbe uscire verso maggio/giugno.

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 marzo 2016 da in BDSM, Recensione, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: