Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

TI RICORDI DI… DAN, EVAN e JEFF de “UN CAVALLO NELL’OMBRA” – Serie Un cavallo nell’ombra #1 – di Kate Sherwood

UN CAVALLO NELL'OMBRA
TITOLO: Un cavallo nell’ombra
TITOLO ORIGINALE: Dark Horse
AUTORE: Kate Sherwood
TRADUZIONE: Sara Pellegrino
COVER ARTIST: Justin James
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Romance m/m/m
SERIE: Un cavallo nell’ombra #1
EBOOK: Si
FORMATI: Epub, mobi, PDF
PAGINE: 434
PREZZO: $ 6,99 su Dreamspinner
DATA USCITA: 31 Luglio 2012
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
LINK AMAZON:  Un cavallo nell’ombra
 

TRAMA: Dan pensa all’idea di continuare semplicemente a guidare, lasciando tutti i casini alle spalle. Ha abbastanza denaro per farlo. Si potrebbe organizzare, fare arrivare il suo cavallo e le sue cose dove deciderà di fermarsi. D’altra parte, andarsene è quello che ha sempre fatto, ogni volta che le cose sono diventate troppo difficili – e, davvero, è sempre andata bene così.

Dan Wheeler pensava di aver trovato un equilibrio e un amore che sarebbero durati in eterno con Justin Archer, suo partner nella vita e nel lavoro. Ma quando Dan, continuando a lavorare alle dipendenze dei genitori di Justin come addestratore di cavalli, si trova tragicamente di nuovo da solo, deve riuscire ad accettare che la sua vita perfetta è irrimediabilmente scomparsa.

È qui che entrano in scena il miliardario Evan Kaminski, arrivato alla scuderia con l’intenzione di comprare un cavallo alla sorella minore, e l’amante di Evan, Jeff Stevens, che sembra capire non solo in che cosa consista il lavoro di Dan, ma molto di più. Mentre lotta per cercare di affrontare tutti gli sconvolgimenti nella sua vita, Dan si ritrova, suo malgrado, attratto sia dall’intensa ma imprevedibile passionalità di Evan, sia dalla quieta saggezza di Jeff. Riuscirà Dan ad essere forte abbastanza da rischiare di dare una possibilità a questo nuovo amore, o deciderà invece che per lui sia meglio – più sicuro – rimanere da solo?

elyDevo ammettere che, quando ho iniziato il libro, non avevo capito dalla sinossi che mi sarei trovata davanti a un ‘Threesome’, ovvero a un m/m/m romance. Probabilmente, se lo avessi saputo a priori, avrei rinunciato a leggerlo e avrei sicuramente sbagliato, perché mi sarei persa una bellissima storia. I Threesome non sono proprio il mio genere (ma non starò qui ad annoiarvi sui perché), eppure riconosco che l’autrice ha creato una storia davvero, davvero coinvolgente e merita una possibilità.

Il nostro protagonista è Dan, un cowboy trentenne che dalla vita ha preso un sacco a bastonate. Sin dall’adolescenza ha sofferto tantissimo, finché non ha incontrato Justin, che si è rivelato l’uomo perfetto per lui. La famiglia di Justin ha una scuderia e i suoi genitori accettano Dan nella loro vita e nell’attività che portano avanti, perché vedono quanto l’uomo faccia felice il loro figlio. Justin e i cavalli sono l’unico amore di Dan, i due giovani adorano addestrarli insieme e il loro feeling cresce sempre più. Purtroppo, però, il loro mondo perfetto viene infranto da un tragico, fatale incidente che cambierà per sempre le loro vite e di quelli attorno a loro.

Proprio nel momento più buio dell’esistenza di Dan, entrano in gioco Evan e Jeff, un giovane miliardario e il suo amante più maturo. Da una semplice compravendita di un cavallo, nasce un’offerta molto più grossa e appetibile e, seppur con dolore, Dan accetta di ricominciare la sua vita altrove, lontano da dove il suo cuore si è spezzato, ma vicino ai cavalli che lui e Justin hanno fatto crescere insieme e addestrato con così tanta passione.

Dan è un genio con gli animali, ma purtroppo è un po’ socialmente inetto a livello umano e, forse ingenuamente, non capisce subito di aver acceso l’interesse di Evan e Jeff, che si amano veramente, ma che mantengono ‘aperta’ la loro relazione per vari motivi spiegati nella storia. Oltre a offrire un lavoro e un futuro a Dan, i due uomini gli offrono anche varie possibilità di natura più personale, perché sanno che il cowboy ricambia, almeno in parte, quello che sentono nei suoi confronti.

Ho amato il personaggio di Dan, perché è dannatamente umano e quindi non perfetto: è credibile nelle sue insicurezze, nella sofferenza, nei dubbi; è leale e sincero, forte e coraggioso. Ho amato la sua devozione per Justin, la forza del suo amore è così palpabile! E l’autrice ha descritto perfettamente il suo immenso dolore, senza falsi pietismi. Devo dirlo, ho pianto un mare di lacrime perché tutta questa parte è assolutamente coinvolgente. Persino le reazioni più inaspettate del nostro protagonista possono considerarsi vere, perché ognuno reagisce al dolore a modo suo.

Evan, il primo co-protagonista, è davvero pieno di soldi, eppure è una persona affabile e gentile, un vulcano inarrestabile e logorroico. Anche se è giovane, sa cosa siano il dolore e la perdita, quindi sa capire i sentimenti di Dan e sarà prezioso, con il suo compagno Jeff, nel sostenerlo nei momenti di crisi. Jeff è un po’ più vecchio degli altri due uomini, è il più riflessivo e pacato, il più equilibrato, se vogliamo.

Come personaggi secondari è necessario citare Tatiana, la sorellina di Evan, che è un’adorabile adolescente, un po’ viziata, ma dal cuore d’oro e tanta sensibilità. E poi Robyn, che ha sempre lavorato con Dan e Justin ed è un’amica preziosa. Le si perdona facilmente l’essere un po’ troppo curiosa e pettegola, perché è d’animo buono. La mia simpatia, però, va tutta a Chris, un giovane avvocato che è stato da sempre il migliore amico di Justin e poi di Dan. È una persona che vorremmo tutti accanto nella vita, per una strigliata o una parola di conforto, per un monito o un incoraggiamento. Anche se non è perfetto, Chris è incantevole. Punto.

Kate Sherwood ha fatto davvero un buon lavoro con questo libro, che è il primo di una saga già tradotta anche da noi. Per la resa italiana si è scelto di usare sempre il presente, che forse è una tecnica narrativa che non piace a tutti ma che trovo adeguata, soprattutto in relazione al rapporto uomini-animali, non semplice da descrivere. Purtroppo, sono presenti diversi refusi, soprattutto dei semplici errori di battitura, che non danneggiano il godimento del testo, ma che denotano poca cura. Per fortuna, da allora le cose sono notevolmente migliorate.

La parte legata all’equitazione (addestramento, vita da maneggio, gare) ha un bel po’ di spazio nella narrazione, ma non l’ho mai trovata indigesta oppure ostica, tutto viene chiarito man mano e scorre via liscio. La parte introspettiva e quella più attiva sono alternate sapientemente, è un racconto molto lungo, ma mai pesante. Infine, per quanto riguarda gli aspetti di natura sessuale… devo confessare che, per buona parte del libro, ho pensato che avrei dovuto targare la storia con un grado di sensualità ‘inesistente’, ma poi, fortunatamente, mi sono ricreduta. Sì, c’è parecchio da aspettare, ma questo fa parte dell’evoluzione dei personaggi e l’ho ritenuta una scelta più credibile così. Le scene sono esplicite, ma non tante e mai volgari. Il sesso è parte della trama, ma non è così preponderante come si potrebbe credere. Credo che, tutto sommato, ogni cosa abbia il giusto spazio in questa storia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 marzo 2016 da in Contemporaneo, Recensione, Romance, TI RICORDI DI con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: