Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “TUTTA COLPA DI UN CAFFE'” – di Samantha M. – 28 Marzo 2016

 tuttacolpa
TITOLO: Tutta colpa di un caffè
AUTORE: Samantha M.
CASA EDITRICE: Self publishing
GENERE: Romance
E-BOOK:
PAGINE: 198
PREZZO: € 2,99 su Amazon
USCITA: 28 Marzo 2016
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
LINK DI ACQUISTO: Tutta colpa di un caffè!
 
 

TRAMA: David si è appena laureato in matematica, ma per estinguere il debito contratto per pagare le tasse universitarie, lavora in un bar come cameriere e convive con la sua migliore amica Samantha.
Un giorno nel locale entrerà Francis, un rosso con gli occhi di smeraldo che gli farà perdere letteralmente la testa…
Qualcosa di non detto/taciuto, però, si metterà tra loro e qui, come una mamma che difende il proprio cucciolo, entrerà in azione Sammy… per l’evolversi di una storia dal sapore dolce e divertente che, spero, farà battere forte anche i vostri cuori.

elyAvendo letto alcuni libri di questa autrice, ormai posso affermare con convinzione che Samantha M. e la dolcezza vanno a braccetto. Anche questa commedia romantica ne è la riprova, perché la dolcezza la fa da padrona, benché declinata in varie sfumature, passando dall’amicizia all’amore.

David, il nostro protagonista, coabita con la sua migliore amica Samantha e il loro rapporto è semplicemente adorabile e decisamente invidiabile: sono complici, confidenti, un sostegno reciproco e uno sprone nei momenti di difficoltà. Mi ricordano tanto l’alchimia di “Will & Grace”, se dovessi azzardare un paragone. La dolcezza di cui parlavo sopra si nota in ogni piccolo particolare della loro vita insieme, nelle premure vicendevoli, nei piccoli gesti che i due amici si scambiano di continuo. Anche i battibecchi sono conditi di affetto e tenerezza. Caratterialmente si completano con un incastro perfetto.

Samantha è esuberante, estroversa, vivace, logorroica, un pochino invadente e David è molto più pacato e riservato, quasi timido. Eppure non è certo un mollaccione e, quando serve, sa tirare fuori la giusta grinta. Nella loro routine entra Francis, un bel ragazzo che David conosce nel caffè dove lavora come cameriere e da cui si sente attratto fin da subito. Sammy, che è una valida confidente, gli offre saggi consigli e le spinte necessarie, per aiutare il suo amico verso la felicità e David e Francis iniziano a frequentarsi, regalandoci momenti molto teneri, intrisi di sensualità e dolcezza – quella a cui facevo riferimento all’inizio.

Purtroppo, il loro idillio è di breve durata. All’apparenza, la storia potrebbe rientrare nel filone delle ‘commedie degli equivoci’, ma in realtà non c’è un vero e proprio equivoco, quanto più un segreto problematico che viene a galla, rovinando tutto. Se non ci fosse Samantha, dovremmo rassegnarci a fiumi di lacrime e dolore… ma per fortuna c’è lei a prendere in mano la faccenda. Riuscirà nell’ardua impresa di regalare a tutti un happy ending?

L’autrice rende chiaro fin dalla dedica che la storia è pensata per un caro amico ed ecco svelato il motivo dell’omonima controparte cartacea. Di solito non amo le storie autoreferenziali, ma devo dire che la Samantha del libro è simpatica e irriverente al punto giusto, quindi si finisce presto per simpatizzare con lei. Anche il resto dei personaggi è gradevole e si fa amare, tranne il cattivo di turno, che vorresti davvero prendere a ceffoni.

Lo stile è piacevole e immediato, la trama scorre via senza intoppi. Eppure, ci sono due consigli che mi sento di dare come lettrice. Il primo riguarda l’uso di ‘corvino’, ‘rosso’, ecc… per definire le persone, invece che usare altri sinonimi. Questo retaggio, proveniente dal mondo delle fan fiction, è tendenzialmente sconsigliato nell’editoria, tanto più se ripetuto di frequente come qui. Consiglio poi una rilettura, per correggere qualche refuso sfuggito e l’uso di virgole non sempre corretto, ma sottolineo che la storia rimane ugualmente godibile e a me è piaciuta parecchio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 aprile 2016 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: