Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “AMORE INCONDIZIONATO” di Andrew Grey

unconditionalloveitlg
TITOLO: Amore incondizionato
TITOLO ORIGINALE: Unconditional love
AUTORE: Andrew Grey
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
TRADUTTORE: Killer Queen
GENERE: Romance
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio
SERIE: Sette Giorni
E-BOOK:
PREZZO: $ 6,99 su Dreampsinner Press store
PAGINE: 158
USCITA: 3 Maggio 2016
 

TRAMA:  La vita di una persona può cambiare in un solo giorno? E in sette?

Donald Pottier e Jason Greene sono poco più che ragazzi quando si conoscono a Chincoteague Island, in Virginia. Dopo un giorno passato a pescare granchi, i due estranei diventano prima amici, poi qualcosa di più. Il tempo a loro disposizione è però limitato: alla fine dell’estate, Jay dovrà lasciare l’isola e Donald.

Il destino ha però in serbo per Don e Jay molto più di una notte carica di speranze. In dodici anni di amicizia, dolore, amore, perdite, malattie e sfortune, spiccano sette giorni. Sette giorni definiscono e formano le persone che sono e la loro relazione. Nei sette giorni di incontri e separazioni, incidenti e fortune inattese, rifiuti e accettazioni, delusioni e speranze, viene gettata la base su cui posa ogni storia romantica: l’amore incondizionato.

 

martinaEccoci qui con il secondo capitolo della serie “Seven Days”. Il primo libro lo avevo amato molto per le emozioni che mi aveva dato e per la storia che mi aveva catturato e questo secondo capitolo non è da meno. Grey, con la sua capacità di coinvolgerti, ha creato un’altra bella storia d’amore.

Donald Pottier è un giovane ragazzo che, per aiutare la madre, lavora in un bar gelateria e, un po’ per passione e un po’ per necessità, passa il resto del suo tempo a pescare granchi. Durante l’orario di lavoro incontra Jason Greene, un ragazzo che è in villeggiatura a Chincoteague Island. Con la scusa di imparare a pescare granchi, Jay avvicina Don dando così inizio a una grande amicizia.

Don vive solo con la madre, che si prende cura di lui con tutto il suo cuore e le sue forze, da quando il padre è morto in mare molti anni prima. Lui e Jay vengono da due famiglie molto diverse: da un lato Donald e la madre, che guadagnano giusto il necessario per poter vivere e sono sempre presenti l’uno per altro, e dall’altro Jason, che viene da una famiglia ricca, ma viene sempre lasciato solo dai genitori egoisti e concentrati solo sulle loro vite. Jason sarà spesso la salvezza di Donald, aiutandolo nei momenti più difficili, difendendolo dai bulli che spesso fanno di lui il loro bersaglio, e standogli vicino in ogni modo possibile. E Don non potrà fare altro che donargli tutto il suo cuore, anche a costo di soffrire. L’amicizia tra Don e Jay sarà messa sovente a dura prova, la lontananza e la mentalità omofoba di tante persone li allontaneranno spesso, ma il destino farà sempre in modo di farli incontrare. La loro amicizia si trasforma in un amore dolcissimo e appassionante, dando ai giovani tante gioie, ma anche tanti dolori. Se l’amore poi è incondizionato, c’è poco che le persone possono fare per allontanare i due innamorati. L’amore alla fine deve avere la meglio e Donald e Jason, l’amore, se lo meritano.

Sei fantastico, Donald Pottier, e io dovrei saperlo bene, perché non potrei mai amare qualcuno che non fosse tanto straordinario.”

Come vi dicevo all’inizio ho amato molto anche questo secondo capitolo della serie. Grey ci accompagna in questa storia che sembra quasi reale, i dolori che si affrontano in questo libro sono veri. È come se Grey raccontasse una storia di quelle che viviamo nella nostra realtà e lo fa con maestria. Sa come coinvolgerti, come emozionarti e come farti sorridere. Lo stile di Grey è molto scorrevole e coinvolgente, il libro ti scorre davanti e tu puoi solo assistere alle vicende dei protagonisti, vivendo le loro stesse emozioni.

Il tema dei sette giorni l’avevo già apprezzato nel primo libro e mi è piaciuto molto anche in questo. Non sono sette giorni consecutivi, ma si dividono nell’arco di dodici anni. Sono sette giorni cardine nella vita di questi protagonisti, giorni che hanno deciso il loro destino, che li hanno fatti rincontrare e non sempre in circostanze piacevoli. Lo scrittore ci fa capire quanto l’amore sia importante nelle nostre vite, quanto possa aiutarci ad andare avanti e a sostenerci nei momenti più bui.

Si può benissimo leggere questo libro senza aver letto il precedente, essendo entrambi autoconclusivi e accumunati solo dal filone dei sette giorni, ma personalmente, avendo amato entrambi i libri, vi consiglio di leggere comunque anche il primo per non perdervi una bella storia. Avrete certamente capito che consiglio questo libro, a tutti i lettori che, come me, amano Andrew Grey e agli amanti delle storie d’amore. Ancora una volta quest’uomo ha saputo emozionarmi, raccontando una storia d’amore che ha sfidato e vinto tutti gli ostacoli che la vita mette di fronte. Mi ha lasciato con un sorriso sulle labbra e con la voglia di mangiare le famose polpette di granchio della mamma di Don! Super consigliato.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 aprile 2016 da in Contemporaneo, Recensione in anteprima, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: