Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “WORTH” di Patricia Logan

WORTH
TITOLO: Worth
TITOLO ORIGINALE: Worth
AUTORE: Patricia Logan
TRADUZIONE: Ilaria D’alimonte
CASA EDITRICE: Westburg Publishing
GENERE: BDSM
E-BOOK:
SERIE: Invitation Only #6
PREZZO: € 2,99  su  Amazon
USCITA: 1° Giugno 2016
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio

TRAMA: Worth è un sub sconfitto, bruciato, spezzato; viene portato in un club BDSM da un uomo che avrebbe dovuto proteggerlo, ma quando questa belva organizza una scena con il ragazzo, che lui chiama ‘Coso’, e altri due Dom, ordina agli uomini di punirlo al massimo delle loro capacità e di non tirarsi indietro. Dopotutto, nel mondo da cui proviene ‘Coso’ non ci sono safe word.

Worth non riesce a ricordare la gentilezza. Gettato per strada quando i suoi genitori adottivi scoprirono il suo diario, cui confidava tutti i suoi segreti più intimi e oscuri, è costretto a fare ciò che deve, in un mondo più duro di quanto avrebbe mai immaginato, solo per sopravvivere.

Terrorizzato e preda di dolori strazianti, Worth sa di avere i giorni contati, ma quando uno spaventoso Dom oscuro, chiamato ‘il sadico’ persino dai suoi colleghi, lo accoglie sotto la sua ala protettrice, il ragazzo teme di essere finito dalla padella alla brace.

Michael è un Dom noto per le sue performance dure e realistiche, ma sente il cuore sciogliersi non appena mette gli occhi su di un disperato e giovane sub che è sempre stato trattato orribilmente. Riuscirà Worth ad accettare la possibilità che esistano anche persone gentili al mondo, e Michael riuscirà a convincere il povero ragazzo che anche lui ha valore, in fondo?

(La lettura di questo libro è consigliata a un pubblico di soli adulti in quanto contiene scene di natura sessuale tra due o più uomini. Questo libro NON è per i deboli di cuore, in quanto contiene scene di brutalità e/o atti sessuali non consensuali. L’autrice NON intende rappresentare tali atti in maniera positiva nè suggerire che facciano parte dello stile di vita BDSM, e li disapprova in tutte le loro forme: essi sono semplicemente un prodotto di narrativa e sono stati inseriti solo ai fini dello sviluppo della storia.)

 

SonnyIn questo sesto e ultimo episodio della serie “Invitation Only”, Patricia Logan ha dato il meglio di sé.

Quella di Worth è una storia molto dura, a tratti persino difficile da leggere e che catapulta il lettore in quel lato oscuro di alcune pratiche sessuali discutibili e che per fortuna nulla hanno a che fare con il BDSM.

Worth è un ragazzo distrutto nel corpo e nell’anima da un “Padrone” che con lui si è sempre e solo comportato come un aguzzino. Le sue giornate sono state scandite da violenze fisiche, sessuali e da soprusi che nessun essere umano dovrebbe mai provare. Tutto questo finché non viene comprato, sì avete letto bene, comprato da Michael, uno dei Dom che lavorano all’Invitation Only, per allontanarlo da quel mosto che lo ha tenuto segregato per anni.

Quando era bambino, Michael ha subito le stesse cose di Worth e nessuno meglio di lui, purtroppo, può sapere come ci si sente, cosa si prova, come a stento si riesce a trovare la forza di aprire gli occhi al mattino e nessuno, meglio di lui, può sapere come fare per aiutarlo.

Riuscirà nella sua missione?

Riuscirà quel Dom, famoso nel locale BDSM per avere la mano pesante, a ridare la gioia di vivere a Worth?

In questo ultimo capitolo della serie dedicata al club BDSM più sexy del sud degli Stati Uniti, Patricia Logan ci ha raccontato una storia dura, di sofferenza, di rassegnazione e di dolore, ma che apre le porte alla speranza, alla fiducia nelle persone e alla consapevolezza che per tutti prima o poi possa tornare il sereno anche dopo le tempeste più forti.

Essendo un romanzo che tratta tematiche molto delicate e dolorose, non è per tutti e se devo essere sincera, non ho apprezzato alcune scelte di traduzione che a tratti lo hanno reso volgare dove non ce n’era proprio bisogno, ma a parte questa pecca tutto il resto scorre liscio e senza intoppi.

Degna conclusione per una serie intensa, molto hot, come da tradizione della Signora Logan  e anche se il  BDSM scritto da questa autrice ci mancherà non sarà così per le sue bellissime storie che si preannunciano molto avventurose e ricche di colpi di scena. A presto Signora Logan.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 giugno 2016 da in BDSM, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: