Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

LGBT… ON THE MOVIE

lgbt on the movie

Buongiorno amiche e amici, in questo nuovo appuntamento di “LGBT… ON THE MOVIE” conosceremo meglio l’attrice Portia De Rossi, il cui nome di battesimo è Amanda Lee Rogers, nata a Melbourne il 31 Gennaio 1973. Portia è un’ex modella, attrice e scrittrice australiana.

 

ptFiglia di Margherita e Barry, perse il padre all’età di nove anni, mentre a quindici anni dopo aver letto il “Mercante di Venezia” di William Shakespeare, decise di mutare il suo nome da Amanda a Portia, adottando anche un cognome italiano.

Primo ruolo significativo di Portia è stato quello di una giovane modella impressionabile nel film del 1994 “Sirene” e subito dopo si trasferisce a Los Angeles. Dopo diversi ruoli da ospite in show televisivi, ottiene un ruolo in “Scream 2” e guadagna l’attenzione nel 1998, quando entra nel cast della serie televisiva “Ally McBeal” nella parte dell’avvocato Nelle Porter, dove rimarrà fino alla sua conclusione nel 2002. Lavora nel film “Chi è Cletis Tout?” con Christian Slater e successivamente Portia ricopre il ruolo di Lindsay Bluth Funke nella serie tv “Arrested Development – Ti presento i miei”. Dal 2009 al 2010 interpreta il ruolo di Veronica Palmer nella serie tv “Better Off Ted – Scientificamente pazzi”, che sarà un personaggio ricorrente nella quinta stagione della serie americana “Nip/Tuck”.

 

pt1Portia De Rossi e le co-star di “Ally McBeal” Calista Flockhart e Courtnet Thorne-Smith, durante la lavorazione della serie, hanno sofferto di anoressia nervosa. Nel 2010 l’attrice ha pubblicato il suo primo libro autobiografico, “Unbearable Lightness”, incentrato proprio sui momenti negativi della sua vita come la lotta contro l’anoressia. La De Rossi sostenne che a farla soffrire della malattia era stata l’enorme pressione e in parte anche la sua sessualità.

Sposata per due anni con il regista di documentari Mel Metcalfe, Portia De Rossi si è dichiarata lesbica dopo la fine del matrimonio, matrimonio che inizialmente faceva parte di un piano per ottenere la green card americana. In un intervista del 2010 sul Good Morning America, Portia ha spiegato che come giovane attrice aveva paura di dichiarare il suo orientamento sessuale.

Dal 2000 al 2004 Portia ha frequentato la cantante Francesca Gregorini e durante questo periodo ha evitato le domande dei media sul suo orientamento sessuale o sulla sua relazione. Raramente si è fatta fotografare in pubblico con la Gregorini e qualche anno più tardi, nell’intervista con il quindicinale gay The Advocate la De Rossi affermò che la maggior parte della sua famiglia e i compagni di lavoro del cast di “Ally McBeal” vennero a sapere della sua omosessualità attraverso le foto dei tabloid che la ritraevano con la Gregorini. Il coming out ufficiale ci fu nel 2005 quando l’attrice si dichiarò lesbica in alcune interviste con i periodici Details e The Advocate.

Voci affermano che la De Rossi e la Gregorini avessero progettato di ufficializzare la propria relazione con una cerimonia di fidanzamento o di matrimonio e che avessero anche parlato di adottare un bambino.

 

pt2Progetto vanificato alla fine del 2004, dopo la rottura avvenuta tra le due, quando Portia De Rossi ha iniziato a frequentare l’attrice Ellen DeGeneres. Le due donne si sono sposate nella loro casa di Beverly Hills il 16 Agosto 2008 e il matrimonio è stato testimoniato dalla loro madri e da alcuni amici. Il nostro blog ha dedicato loro un articolo nella sezione “Matrimoni e Dintorni”.

Ecco il link:  https://trelibrisoprailcielo.com/2015/09/19/matrimoni-e-dintorni-15/ )

Nell’Agosto del 2010 Portia ha presentato una petizione per cambiare legalmente il suo nome in Portia Lee James DeGeneres, petizione concessa nel Settembre dello stesso anno. Portia è diventata cittadina degli Stati Uniti nel Settembre 2011.

 

pt3La De Rossi supporta una varietà di organizzazioni di beneficenza tra cui “Locks of Love”, gruppo benefico che fornisce parrucche di capelli a titolo gratuito per i bambini con alopecia o con altre condizioni mediche che causano la perdita dei capelli. Ha sostenuto anche la raccolta fondi per la FXB International, African AIDS e per The Art of Elysium, fondazione d’arte per bambini malati terminali. Amante degli animali, la De Rossi supporta anche Alley Cat Allies, organizzazione dedicata a proteggere e migliorare la vita dei gatti. Lei e sua moglie Ellen sono vegane dal 2008 e sono forti sostenitrici della Gentle Barn, organizzazione con sede in California a favore degli animali maltrattati.

 

pt4

Tra le 100 donne più sexy, Portia De Rossi è stata indicata dalla rivista Blender anche come una delle donne più calde del cinema e della televisione.

Nel 2013, Portia De Rossi e Ellen DeGeneres hanno dichiarato di non volere dei figli.

 

 

 

 

 

 

FONTI: https://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=https://en.wikipedia.org/wiki/Portia_de_Rossi&prev=search

https://it.wikipedia.org/wiki/Portia_de_Rossi

 

 

Tonyella

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 giugno 2016 da in lgbt on the movie con tag , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: