Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

ARTE E MUSICA… SIAMO TUTTI GAY

ARTE E MUSICA

 

Buongiorno amici e amiche di Tre Libri Sopra il Cielo, questa settimana torniamo a occuparci di teatro e conosciamo insieme lo spettacolo teatrale “Siamo tutti gay” che debutta nel Gennaio del 2013 al Teatro Ambra Garbatella ed è nato da un’idea di Marco Marciani. La commedia è scritta e diretta da Lucilla Lupaioli.

 

gay“Che succederebbe se il mondo fosse omosessuale e l’eterosessualità fosse un’anomalia? Se intorno a noi fossero tutti gay, come faremmo a far capire a mamma e papà che ci sentiamo attratti da persone del sesso opposto al nostro?”

E’ questa la difficile e paradossale situazione in cui si trovano i figli etero di Maggie (Alessandro Di Marco) e Tessy (Michela Fabrizi), coppia lesbica collaudatissima composta da una famosa attrice di teatro, interpretata sulla scena da un attore en travestì, e la sua fidata compagna nonché suo ufficio stampa.

Maggie è un’attrice di grande spicco che sta per affrontare l’ennesima Prima e come sempre è tesa nel suo camerino, ma c’è Tessy al suo fianco che la rassicura. I loro figli, Willy e Sheila (Antonio De Stefano e Giulia Paoletti) intanto sono presi da tutt’altro, perché non sanno come affrontare il difficilissimo coming out. Nei tentativi fallimentari di rivelare la loro verità, i due ragazzi decidono di chiedere aiuto al macchinista Max (Claudio Renzetti), segreto amante di Sheila, e a Lucy (Martina Montini). Lucy è la sarta del teatro ma è anche la segreta fidanzata di Willy, la cui eterosessualità viene tollerata solo perché ci troviamo nell’eccentrico mondo del teatro. Dopo vari equivoci e inattese sbandate, le due coppie troveranno il coraggio di affrontare le due madri, così il camerino di Maggie diventa lo scenario di un rocambolesco ed esilarante tentativo di confessare la verità, ma anche luogo di umori contrastanti: gioia, tristezza, preoccupazione, amore.

 

 

gay1Lo spettacolo proietta il pubblico in un mondo all’incontrario, dove l’omosessualità rappresenta la normalità e l’eterosessualità costituisce “l’anomalia”. Le stesse difficoltà che incontrano oggi i giovani a dichiarare ai genitori, e non solo, il loro interesse per lo stesso sesso, le provano Willy e Sheila quando comunicano a Maggie e Tessy di essere eterosessuali.

Il ritmo dello spettacolo segue quello della commedia degli equivoci: fraintendimenti, interruzioni, colpi di scena, rivelazioni improvvisi ed happy and, ma rivedere questo schema classico alla luce del paradosso è davvero travolgente.

I luoghi comuni vengono ribaltati, le scene-tipo attraversate all’incontrario e quei due poveri ragazzi eterosessuali spingono a riflettere sulla convenzione della morale e sul concetto di diversità, ma anche e soprattutto sull’identità delle famiglie etero e omosessuali. E’ la prima volta che vengono mostrate famiglie gay così conservatrici e tradizionali, protettive e affettuose ma fedeli a un ruolo educativo contro cui tutti, etero e omosessuali, ci siamo prima o poi ribellati.

 

gay2

 

“Siamo tutti gay” insegue una riflessione sulla convenzione della morale e sul concetto di diversità, ma anche e soprattutto sull’identità delle famiglie etero e omosessuali.

Una prospettiva trattata in modo intelligente, in cui la diversità si rivela una possibilità ulteriore di crescita e confronto, senza rischiare di cadere nel pregiudizio inverso ma affermando la libertà di ogni scelta sessuale e personale. E’ stata definita una commedia attuale che con allegria e leggerezza rispecchia il nostro tempo, mettendo in luce contraddizioni e sfumature delle nostre relazioni sentimentali e attuando un ribaltamento intelligente delle convenzioni sociali che troppo spesso limitano le nostre prospettive.

 

gat3

“Io credo che fra cent’anni saremo tutti contemporaneamente tutto, non pensate?” (Maggie)

 

 

 

 

Vi lascio con un breve video sullo spettacolo. Buona visione.

 

 

FONTI:  http://www.youtube.com

http://bluestocking.it/band/siamo-tutti-gay

http://www.lalenteweb.it/siamo-tutti-gay-commedia-teatrale-ambra-garbatella/

http://www.paeseroma.it/wordpress/siamo-tutti-gay-una-commedia-scritta-e-diretta-da-lucilla-lupaioli/

 

Tonyella

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 luglio 2016 da in ARTE E MUSICA con tag , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: