Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

TI RICORDI DI… SEBASTIAN e ROBERT de “UNA PORZIONE D’AMORE” – Serie Assaggio d’amore #2 – di Andrew Grey

una-porzione-damore
TITOLO: Una porzione d’amore
TITOLO ORIGINALE: A serving of love
AUTORE: Andrew Grey
TRADUZIONE: Laura Di Berardino
COVER ARTIST: Reese Dante
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Un assaggio d’amore #2
EBOOK: Si
PAGINE: 201
PREZZO: $ 5,24 su Dreamspinner (in offerta)
DATA DI USCITA: 12 Febbraio 2013
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio
 

TRAMA: Sebastian Franklin ha atteso molto tempo per diventare responsabile di sala del Café Belgie, ma il primo giorno del suo incarico, quando Darryl, il suo capo, è in vacanza, si rivela un fallimento. Il ristorante viene rapinato prima della chiusura e il buon samaritano che ferma il ladro porta con sé qualche complicazione.

Robert Fortier è il nuovo giudice della contea ed è un po’ restio alla nuova carica. Sa che la vita pubblica non è sempre facile, soprattutto quando la vita privata ti rende bersaglio dei media. Eppure a Robert piace la compagnia di Sebastian e Sebastian non nega mai una porzione di felicità e fascino al suo personaggio pubblico preferito. Neanche Sebastian, però, è senza problemi e un ex in difficoltà li metterà sottopressione, mentre lotteranno per il loro diritto a questa nuova storia d’amore.

ely“Una porzione d’amore” è il secondo libro di una saga dolcissima, ormai un po’ datata, che vi consiglio assolutamente di leggere, se non l’avete ancora fatto.

Anzitutto, è stato davvero piacevole ritrovare Billy e Darryl, i protagonisti del precedente volume, insieme con tutta l’adorabile famiglia del Café Belgie. Stavolta i personaggi principali sono Sebastian Franklin, il responsabile di sala (ovvero il capo dei camerieri), e l’avvocato Robert Fortier, che sta per essere promosso a Giudice della città. Il loro primo incontro è uno di quelli che racconteresti ai nipoti negli anni a venire, visto che Robert – quasi per caso, e sicuramente per imbranataggine – impedisce che una rapina al locale di Sebastian vada a buon fine.

Tra i due uomini scatta presto una tenera attrazione, ma la loro storia è tutta in salita a causa di una serie di problemi. Il primo di questi è che Robert, pur sapendo da sempre di essere gay, non lo ha mai completamente accettato e non ha mai avuto alcuna relazione, preferendo impegnarsi nello studio e poi nel lavoro. Robert, che ha un animo buono e un alto senso della giustizia, è però profondamente insicuro sulla sua fisicità e si considera troppo alto, magro e goffo per poter essere amato da qualcuno. Oltretutto, la sua imminente promozione lo rende un personaggio pubblico e un coming out sarebbe deleterio in questo frangente.

Sebastian, però, riesce a vincere le sue rimostranze e i due iniziano la loro storia senza sbandierarla, ma alla luce del sole. Purtroppo, Sebastian deve fare i conti con un ex che bussa alla sua porta in cerca di aiuto e il ragazzo, che è di buon cuore, non riesce a negarglielo, anche se questo crea parecchio attrito nella sua neonata storia con Robert. Mi è piaciuto il fatto che Gregory, pur essendo un personaggio scomodo, via via si ‘redima’, finendo nel gruppo dei buoni. Nella trama ci sono altri problemi – come l’omofobia, le malattie, il passato travagliato che tocca i nostri eroi – che non elencherò nel dettaglio, ma posso affermare che non c’è pericolo di annoiarsi.

Il precedente volume era sicuramente più drammatico, ma questo risulta perfetto per intrattenersi qualche ora in compagnia di una buona lettura che, alla fine, risulta dolce come una deliziosa fetta di torta. Lo stile utilizzato è scorrevole, ben dosato nelle parti introspettive e in quelle dove accadono gli eventi. I personaggi sono tutti gradevoli, è stato bello respirare nuovamente questo clima familiare dove tutti sono disposti ad aiutarsi vicendevolmente.

Le scene sensuali sono dolcissime e ben calibrate, esplicite, ma non eccessivamente descrittive, ben amalgamate con l’evoluzione della coppia, anche in considerazione dell’inesperienza di Rob. Anche la resa italiana è soddisfacente. È sfuggito qualche piccolo refuso, ma niente di grave. Non vi resta che assaggiare questo dolc- pardon, questo libro: è una piccola delizia!

Salva

Salva

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: