Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “FUORI NEL FREDDO” di L.A. Witt

FUORI NEL FREDDO
TITOLO: Fuori nel freddo
TITOLO ORIGINALE: From out in the cold
AUTORE: L.A. Witt
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
TRADUZIONE:  Raffaella Arnaldi
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK:
PREZZO: € 5,99 su Amazon
PAGINE: 215
USCITA: 11 Luglio 2016
 LIVELLO DI SENSULITA’: Medio
LINK AMAZON : Fuori nel freddo

TRAMA:  Quello di Neil Dalton è un equilibrio precario. Da quando, un anno prima, un crimine orribile ha distrutto la sua esistenza, il dolore, il senso si colpa e la sindrome da stress post traumatico sono le sue uniche compagne. Ma il Natale è alle porte, e Neil è costretto suo malgrado a tornare a casa dai suoi familiari.

Poi qualcuno riemerge dal suo passato, scuotendo le già instabili fondamenta della sua vita.

Jeremy Kelley è stato quasi distrutto dalla guerra e la sua famiglia lo ha rinnegato proprio nel momento del bisogno. Emotivamente a pezzi, l’uomo spende il suo ultimo dollaro per andare a Chicago, pregando che quello che un tempo è stato il suo migliore amico non lo lasci fuori, al freddo.

Neil e Jeremy si trovano così a trascorrere le festività nella casa dei Dalton e a fare i conti con le rispettive famiglie, con i traumi subiti e con sentimenti mai del tutto dimenticati. Ma possono due uomini spezzati e fragili costruire insieme un solido futuro, appoggiandosi l’uno all’altro?

 

martinaIo amo la Witt, devo dirvelo. Adoro le sue storie, amo come scrive e questo romanzo è davvero degno di questa scrittrice. I due protagonisti, Neil e Jeremy, mi hanno fatta soffrire, con i loro problemi e con il loro passato, due uomini uniti da anni di amicizia e da esperienze che li hanno segnati profondamente.

Neil Dalton si trova ad affrontare la vita dopo che un triste e terribile episodio gli è costato davvero caro. È passato un anno da quel momento, ma lui porta ancora su di sé il peso di tanta sofferenza e dolore. Una svolta alla sua routine di sigarette e incubi, avviene quando alla sua porta si presenta il suo vecchio amico Jeremy Kelley, con cui i rapporti si erano interrotti cinque anni prima.

Jeremy, di ritorno dalla sua esperienza nell’esercito che lo ha segnato profondamente, si ritrova senza più un posto dove andare e tenta il tutto per tutto con il suo vecchio amico e amante. Neil, nonostante non se la cavi benissimo, non esita nel dare una mano a Jeremy e lo accoglie in casa sua senza pensarci due volte. La vita per i due uomini non è facile, tanti ostacoli ci sono tra loro e la serenità: due famiglie che non li comprendono, incubi ed esperienze traumatiche, vecchi sentimenti che riaffiorano in superficie, tante sofferenze per questi due protagonisti che hanno perso troppo nella loro giovane vita e che faticano a tirare avanti. Faranno di tutto per sopravvivere, aiutandosi a vicenda e sostenendosi, ma l’amore è in agguato. Sarà abbastanza per risanare ferite così profonde?

Quante emozioni in questo libro, quante lacrime che ho versato e quanta ansia ho provato in certi momenti. La Witt, attraverso i due protagonisti, ci racconta una storia piena di dolore e di speranza, di sofferenze e di amore. I disturbi post traumatici dei protagonisti sono raccontati nel dettaglio e, grazie al punto di vista alternato, li possiamo comprendere fino in fondo, scoprendo quanto dolore provano e quanta fatica devono fare per uscirne. È solo grazie alla loro amicizia che i due riescono ad andare avanti, si conoscono così bene che sanno come aiutarsi a vicenda, nonostante sentimenti sempre più forti che cercano di mettersi in mezzo. In certi momenti si trovano da soli contro un mondo bigotto e ottuso e solo l’affetto reciproco riuscirà a sostenerli. La storia d’amore cresce piano piano perché, anche se non sono nuovi a certi sentimenti e all’attrazione reciproca, il loro cuore è ancora troppo pieno di dolore.

Tra lacrime e sorrisi, questa storia mi ha tenuta incollata dall’inizio alla fine, grazie anche allo stile e alla scrittura coinvolgente di questa scrittrice che, ancora una volta, mi ha colpita dritta dritta al cuore. Amo i suoi libri e questo è, a mio parere, uno dei suoi romanzi più belli, uno di quelli che mi ha emozionato di più. Se anche voi amate L.A. Witt non perdetevi questo romanzo, perché è una vera chicca. Lo consiglio davvero a tutti e, se siete dei piagnoni come me, vi scenderanno anche delle lacrime, perché Neil e Jeremy vi faranno soffrire e vi faranno innamorare. Se siete in cerca di una storia di riscatto e rinascita, di amicizia e di amore, questo è il libro per voi. Non perdetevelo!

Salva

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15 luglio 2016 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: