Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “RED SHADOWS” di Gaby Crumb

red
TITOLO: Red Shadows
AUTORE: Gaby Crumb
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK:
PREZZO: € 2,99 su Amazon
PAGINE: 160
USCITA: 27 Luglio 2016
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
 

TRAMA: Sean conosce Ash da tutta la vita. Per lui, è sempre stato il “fratellino” del suo migliore amico finché, una mattina, se lo ritrova nel letto e deve smettere di negare a se stesso l’attrazione che li lega.

L’amore però rischia di arrivare al momento sbagliato perché Sean ha in mente solo una cosa: insieme alle sue “ombre” e ad un alleato inaspettato, insegue la vendetta per l’assassinio dei propri e dei loro genitori.

 

elyDopo aver letto alcuni libri di quest’autrice, sto apprezzando sempre più la sua versatilità nel creare scenari e personaggi sempre nuovi e interessanti.

In questo caso, “Red Shadows” è il nome di una banda di strada, ma non è il solito gruppo di malviventi, dediti ad affari illeciti, droga e alcool. Il loro intento non è affatto quello di seminare paura e illegalità, anzi. Il loro scopo è proteggere il quartiere da altre bande criminali, che hanno molti meno scrupoli di loro e che vogliono costantemente allargare il proprio giro di spaccio e prostituzione.

Forse il comportamento dei Red Shadows non è sempre eccepibile e girano armati per necessità, eppure le loro intenzioni sono onorevoli e la gente della zona lo sa bene, sa che sono come degli eroi nascosti fra le ombre – Ombre Rosse, macchiate col sangue dei loro genitori, che hanno tentato, in ogni modo, di proteggerli da un brutto destino, pagando poi con la loro vita.

Questo gruppo di giovani orfani, nato inizialmente per desiderio di vendetta e rivalsa, negli anni è diventato sempre più forte e coeso – ogni membro, infatti, è fortemente legato agli altri partecipanti –, e la sua mission è proprio quella di combattere la criminalità, per avere un futuro migliore da offrire, cercando di arginare le continue minacce esterne.

Sean, pur avendo solo ventiquattro anni, è il capo indiscusso e Cameron è il suo migliore amico, il suo braccio destro, e i due si considerano alla stregua di fratelli. Il problema si presenta dopo una notte di sbornia, quando Sean si risveglia con Asher – il vero fratello di Cam – nudo, nel suo letto. Ash non ha mai nascosto l’attrazione che prova per Sean e l’uomo, a suo modo, lo ricambia, ma ci sono un sacco di problemi in mezzo, che complicano non poco la faccenda: Sean è preoccupato per la differenza d’età, crede che Cameron prenderà molto male un eventuale rapporto e, soprattutto, Sean non vuole coinvolgere Ash nella sua vita pericolosa e sregolata. Tutto quello che fa lui, sacrificandosi ogni giorno, è proprio per offrire ai giovani come Asher un futuro migliore e pulito dalle brutture con cui lui deve sporcarsi le mani.

Malgrado i suoi nobili propositi, Sean cede presto. Lui e Asher ci offrono dei momenti molto hot e dolcissimi: delle piccole gioie per gli animi romantici! Purtroppo, la loro felicità è presto guastata da una grave emergenza e alla squadra viene chiesto di fare delle scelte drastiche e molto importanti, assieme a un’offerta di collaborazione inaspettata. Riusciranno a prendere la decisione giusta?

Oltre ai protagonisti, che ovviamente hanno il dovuto spazio, ho trovato interessanti anche i personaggi secondari che compongono il resto della banda. Ci sono solo degli accenni, ma la trama delle relazioni è già delineata e spero che sia approfondita in seguito. Il libro, infatti, contiene una sorta di conclusione, ma termina anche con un bel cliffhanger. Personalmente, avrei preferito sapere prima che questo era il primo volume di una possibile saga futura, così mi sarei messa il cuore in pace anzitempo.

Lo stile utilizzato dall’autrice è gradevole, il registro stilistico è quello tipico dei giovani maschi, quindi un po’ rozzo e ricco di espressioni colorite, ma – del resto – stiamo parlando di una gang e non di pudiche signorine, giusto? Vorrei dare un unico suggerimento, peraltro già dato in precedenza, ed è quello di correggere alcuni refusi sfuggiti, soprattutto di punteggiatura, per rendere più incisiva la lettura con le giuste pause.

Per il resto, mi sento di consigliarlo a tutti, perché rimane un piacevole intrattenimento.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 agosto 2016 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: