Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

ARTE E MUSICA… L’AMORE E’ AMORE

ARTE E MUSICA

Buongiorno amici e amiche, oggi per la rubrica “Arte e Musica” torniamo a parlare di musica e del brano “L’amore è amore” di Simone Da Pra. Secondo singolo estratto da “Libero”, primo EP di Simone Da Pra, in “L’amore è amore” si parla di omofobia, ma il cantante non è nuovo nel trattare argomenti delicati e particolari, infatti nel precedentemente brano estratto dall’EP “Potrei essere proprio lei” racconta la tragica storia di femminicidio di cui è stata vittima la madre.

 

1“L’amore è amore” parla di Davide e Giovanni, due adolescenti come tanti e come due adolescenti si amano. Ma a differenza degli altri sono costretti a diventare grandi e maturi in fretta per reagire al bullismo e all’omofobia che affrontano nella vita quotidiana: a scuola, per strada, in famiglia.

La loro adolescenza segna la fase della vita in cui le incertezze, le paure, i dolori, le vittorie fanno capolino, formando la persona che un giorno si diventerà. In questa fase della vita si acquisiscono tutte le caratteristiche che un adolescente è pronto ad assimilare per introdursi nella fase della vita che prevede la maturità. Ma soprattutto a sedici anni ci si innamora per la prima volta e il primo amore rappresenta la scossa che distrugge completamente la barriera che limita lo stato di transizione fra adolescenza e maturità. L’amore rappresenta la fonte di sicurezza da cui bisogna attingere per liberarsi dallo stato infantile.

2Queste le parole di Simone Da Pra quando parla de “L’amore è amore”:

“Io con il brano “L’amore è amore” racconto la storia di Davide, un ragazzo come tanti che alla sola età di sedici anni combatte ogni giorno contro qualcosa più grande di lui, ed è proprio l’ignoranza dell’essere umano. Davide però sconfiggerà Golia, di nuovo e questa volta senza ucciderlo. In nome dell’amore.
Con il solo titolo credo di aver davvero detto tutto, non servirebbe aggiungere altre parole. E’ tutto racchiuso dentro questo titolo. Quando qualcuno parla di omosessualità spesso rimangono tutti a bocca aperta, come se questi si trovassero davanti al famoso asino volante. Io invece continuo a chiedermi cosa ci sia di strano nell’omosessualità., cosa diavolo c’è di strano in una coppia dello stesso sesso che si tiene per mano, che si bacia, che si ama?
La religione, la legge, uno stramaledettissimo codice etico dicono che ci si può amare solo tra etero? Per me la risposta è no, è semplicemente la voce dell’ignoranza! Sono il primo a rendermi conto d’essere cresciuto in un Paese chiuso, ottuso, che di generazione in generazione ancora oggi tramanda idee vecchie, concetti figli dell’ignoranza. Dal punto di vista umano considero il nostro Paese molto arretrato, la vera tragedia è che il Paese lo fa la gente, il popolo… noi.”

3

“Prendo sempre ad esempio la musica, che in quanto arte dovrebbe essere la prima espressione di libertà. In realtà non lo è! Quante volte avete letto o sentito dire “questo pezzo è da gay”, come se il termine gay fosse diventato un aggettivo qualificativo per provare il proprio disprezzo nei confronti di qualcuno o qualcosa? Beh, sappiate che se la pensate così mi fate semplicemente schifo.
“L’amore è amore” è un titolo che fino a oggi nessuno ha mai usato, o almeno non compare nei principali motori di ricerca e ci sono rimasto male quando l’ho scoperto. La musica italiana parla per lo più proprio d’amore, tutti lo gonfiano di aggettivi o frasi fatte, io invece credo non esistano aggettivi adatti a descriverlo: l’amore non è altro che amore e Davide e Giovanni ne sono la prova vivente.”

4

Simone Da Pra ci parla del sentimento dell’amore che lega le persone, un sentimento che dona un senso di libertà e pace interiore perchè l’amore è universale. Non è solo un simbolo o un rapporto sessuale. E’ qualcosa che va al di là di tutto, una costante, una luce che ci salva da un mondo travagliato dalla sofferenze. Non è peccato, è libertà, è salvezza.
L’amore non si può controllare, non si può scegliere chi amare. Non è derivato da una scelta ma è il cuore che sceglie. L’amore è in grado di distruggere le barriere e i dogmi imposti dalla società perchè l’amore non conosce sesso.
E con il video de “L’amore è amore” vi auguro buone vacanze!

L’amore è amore
 
Davide è un ragazzo come tanti
Ha 16 anni, gioca a calcio, vuole fare il centravanti
Davide va matto per il cinema, la moda
Studia un sacco ma detesta andare a scuola
Ha un bel rapporto con sua madre, crede in Dio, passa le notti pregando per suo padre
Davide è un ragazzo come tanti,
innamorato e fidanzato da 6 mesi con Giovanni
E anche se in molti là fuori non capiscono
Lui sorride tra parole che feriscono
Fanno male più di un pugno nello stomaco
Ma l’ignoranza esiste al contrario un’antibiotico
Ci vuol coraggio, autostima e pazienza
Per farsi largo fra arroganza e indifferenza
Ci vogliono gli attribuiti, e lui ce li ha.
Io invece ho una domanda per tutti e una canzone che fa:
Vorrei sapere l’amore che colore ha, ma è come chiedere il sapore della libertà
Vorrei toccarlo con mano,
per me è un arcobaleno
Non esistono diversità
Vorrei sapere se la pensi anche tu come me
Vorrei sapere per te l’amore che cos’è
Se non guardare nella stessa direzione
lasciarsi andare, ragionare con il cuore
Con il cuore, l’amore, apre porte mentre l’odio le chiude
Davide l’ha scritto con la penna
In un quaderno che finisce ogni mattina per terra
preso a calci dai compagni in quella scuola che detesta
E ora capite perché
Se fossi io andrei fuori di testa
ma grazie al cielo lui è più forte di me
e ne ha passate così tante
in così poco tempo
Che diventare adulto gli è sembrato un lampo
Oggi parla di principi, insegnamenti, coming-out, diritti e sentimenti.
Alla sua età io pensavo ai videogiochi,
si beh insomma… non importa dai,
quel che conta è che l’amore è per tutti.
Tutto può cambiare
Tutto parte da noi
Vorrei sapere l’amore che colore ha, ma è come chiedere il sapore della libertà
Vorrei toccarlo con mano,
per me è un arcobaleno
Non esistono diversità
Vorrei sapere se la pensi anche tu come me
Vorrei sapere per te l’amore che cos’è
se non guardare nella stessa direzione lasciarsi andare, ragionare con il cuore
A te che dicono è una malattia
e sogni di fuggire, andare via
a te che pensi di non farcela guardi giù
alza la testa
guarda che bel cielo blu
Non c’è niente di sbagliato ad essere se stessi
dicono è un peccato sì
peccato si son persi
L’amore è luce nell’oscurità
e chiede pari diritti e opportunità
Vorrei sapere l’amore che colore ha, ma è come chiedere il sapore della libertà Vorrei toccarlo con mano,
per me è un arcobaleno
Non esistono diversità
Vorrei sapere se la pensi anche tu come me
Vorrei sapere per te l’amore che cos’è
se non guardare nella stessa direzione lasciarsi andare, ragionare con il cuore.
Vorrei sapere l’amore che colore ha, ma è come chiedere il sapore della libertà Vorrei toccarlo con mano,
per me è un arcobaleno
Non esistono diversità
Vorrei sapere se la pensi anche tu come me
Vorrei sapere per te l’amore che cos’è
se non guardare nella stessa direzione lasciarsi andare, ragionare con il cuore.

FONTI: http://www.youtube.com

http://www.rockol.it/testi/81464398/simone-da-pra-l-amore-e-amore

http://youmedia.fanpage.it/video/af/VXV_aOSwCrSsyT2m

http://www.gay.tv/articolo/l-amore-e-amore-simone-da-pra-video/69187/

 

Tonyella

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 settembre 2016 da in ARTE E MUSICA con tag , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: