Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “AL SICURO TRA LE SUE BRACCIA” – Serie Safe #1 – Renae Kaye

14088443_1055311071205024_907455952861913564_n

TITOLO: Al sicuro tra le sue braccia
TITOLO ORIGINALE: Safe in his arms
AUTORE: Renae Kaye
TRADUZIONE: Ciro Di Lella
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Romance
SERIE: Safe #1
PAGINE: 222
FORMATO: Ebook
PREZZO: € 5,99 nei migliori store
DATA USCITA: 26 Agosto 2016

LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
LINK AMAZON:  Al sicuro tra le sue braccia (Safe Vol. 1)

TRAMA: Nel silenzio notturno delle docce di un villaggio roulotte, Lon Taylor lava via dal suo corpo lo sporco delle miniere dell’Australia dell’Ovest. Non cerca avventure, ma quando arriva Casey, Lon non rifiuta le sue avances.

Accogliendolo tra le sue ampie braccia, Lon fornisce a Casey un senso di sicurezza che il ragazzo non aveva mai conosciuto e che Casey vorrebbe durasse per sempre. Ancora scosso per la distruzione della sua famiglia avvenuta anni prima, Lon non è certo di essere pronto per l’affetto e la sicurezza che Casey desidera.

Ma forse Lon può correre il rischio di aprire il proprio cuore e sperare nuovamente in un futuro migliore. Anche Casey ha degli scheletri nell’armadio che deve affrontare. E Lon si chiede come Casey potrebbe reagire una volta scoperto il suo fallimentare tentativo, otto anni addietro, di proteggere le persone che amava.

 

Mrs DarcyLon è un minatore australiano trentenne e gay, vive da solo alternando turni di lavoro massacrante in miniera di circa un mese a periodi di riposo di due settimane che trascorre a Perth, in una roulotte spartana vicino all’oceano.

Il suo aspetto è da “orso”: fisico imponente, muscoli possenti ricoperti di una folta peluria, cranio rasato e pizzetto, aspetto che gli ha frequentemente fatto incontrare uomini passivi e sottomessi, cosa che non predilige, oltre a incutere timore e diffidenza nel prossimo, ma fin dalle prime pagine capiamo che in realtà è un cuore d’oro, un tipo solitario che certo non disdegna il sesso occasionale e senza impegno, ma che non per questo è sgarbato o egoista con i partner. Soprattutto durante il sesso, cosa che scopre presto il giovane Casey, incontrato per caso in un bagno pubblico e rimasto con lui per la notte.

Casey è un ragazzo pieno di problemi e paure causati da abusi subiti in adolescenza, abusi che lo hanno inevitabilmente segnato e che gli hanno disintegrato la famiglia. Ora vive anche lui in una roulotte, ospite della nonna, vicino a quella di Lon; sorprendentemente, sin dal primo incontro, si sente attratto da lui e non ne ha timore, anzi ne è rassicurato e si fida di lui da subito.

Due persone così non sembrano destinate ad avere un futuro, troppe differenze tra loro, di età, di aspetto, di esperienze ma… forse hanno in comune più di quanto sembra (un passato doloroso e tragico per esempio, che non vi svelerò). Nonostante il parere negativo di quasi tutte le persone che li circondano, loro non riescono a stare lontani, le loro notti sono sempre più infuocate e i sentimenti, anche se ancora timidi e celati, crescono ed è bello entrare nelle loro menti e nei loro cuori, seguendone i pensieri, i timori e le speranze.

L’aiuto di un buon terapeuta e il ritorno alla miniera di Lon sono sia una prova da superare che una spinta ad approfondire il loro rapporto, minato però da omissioni e segreti che piano piano vengono alla luce e che rischiano di demolire il fragile e tenero equilibrio creato in pochi giorni di sesso, divertimento e amicizia.

Avvenimenti e arrivi, improvvisi e dolorosi, rischiano di allontanare i due amanti: cicloni, fratelli perduti e problematici, nonne strambe e impiccione, amici con storie d’amore ancor più complicate, come Paul e il suo grande amore Andrew, sposato e con figli, o come Devon e Ash che vivono insieme ma…  non si sa se sono solo amici o qualcosa di più. Per fortuna i prossimi libri della serie chiariranno molti di questi dilemmi e dunque aspetto con trepidazione la storia di queste due coppie intriganti e divertenti.

Giudizio complessivo buono: bella storia con diversi elementi originali, protagonisti coinvolgenti e coprotagonisti validi che spero di ritrovare magari più sviluppati e ben definiti, ottime scene di sesso, frequenti e ben descritte; unico appunto, per i miei gusti, un finale un po’ sbrigativo. Avrei preferito magari meno sesso e più pagine di introspezione e narrazione soprattutto su quei personaggi che non ritroveremo nel continuo della serie (vedi la madre e il fratello di Casey o i fratelli di Lon).

 

Salva

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 settembre 2016 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: