Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

TI RICORDI DI… SHANE e MIKHAIL de “PROMESSE FATTE” – Serie Promesse #2 – di Amy Lane

promesse-fatte
TITOLO: Promesse Fatte
TITOLO ORIGINALE: Making promises
AUTORE: Amy Lane
TRADUZIONE: Emanuela Graziani
COVER ARTIST: Paul Richmond
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Promesse #2
EBOOK: Si
PAGINE: 392
PREZZO: $ 6,99 su Dreamspinner
DATA DI USCITA: 5 Novembre 2013
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
 
 

TRAMA: Il più grande desiderio di Shane Perkins è essere un eroe. Ma dopo aver preso la decisione di lottare fino alla morte mentre la sua carriera viene distrutta, Shane torna a casa dall’ospedale e trova quattro mura vuote, un mucchio di soldi e un desiderio bruciante di avere qualcuno che sentirà la sua mancanza la prossima volta che verrà ferito compiendo il suo dovere. Finisce a fare l’agente di polizia nella piccola cittadina di Levee Oaks e, ossessionato dalla promessa di una famiglia, fa uno sforzo per riconciliarsi con sua sorella, volubile e inquieta. Kimmy si guadagna da vivere ballando e il suo partner toglie il fiato a Shane dal primo istante.

Mikhail Vasilyovitch Bayul balla come un angelo, ma il suo passato è tutto tranne che celestiale. Da quando ha lasciato la Russia, ha fatto solo due promesse: di stare alla larga dalla strada, di rimanere pulito e di portare sua madre in qualche bel posto prima lei che muoia. Fare promesse a chiunque altro è fuori discussione, però Mikhail non ha mai conosciuto nessuno come Shane. Serio, coraggioso, con la tendenza a sminuirsi, Shane sembra parlare il suo linguaggio e nessuno è più sorpreso di Mikhail nello scoprire che il miglior talento di Shane è quello di mantenere le promesse.

 

MOKINAMai titolo fu più indovinato per un romanzo.

Promesse: come quelle che Shane, gigante buono con il cuore da cucciolo, si fa punto d’onore di mantenere a tutti costi.

Promesse: come quelle in cui Mickhail, giovane ballerino dal tragico passato, ha imparato a non credere.

Promesse d’amore: come quelle, indimenticabili e struggenti, che i nostri due meravigliosi protagonisti si faranno al termine di questo libro così profondo e toccante. E no, non penso di stare spoilerando nulla, perchè “Promesse fatte” è un romance e come tale, ha il sacrosanto dovere di portarci a un epilogo felice, anche se… il tragitto sarà arduo e doloroso.

Promesse fatte è il secondo capitolo della bellissima serie “Promesse” e devo dire che, pur avendo molto apprezzato Deacon e Crick, il gigante buono e il suo minuscolo ballerino hanno rubato completamente il mio cuore.

Difficile non innamorarsi di Shane, uomo buono e compassionevole con neanche un’oncia di cattiveria nel DNA. Ha preso calci in faccia praticamente da tutti: famiglia, amanti, istituzioni, colleghi, pseudo-amici… eppure non ha perso il desiderio di amare e di essere amato, mosso da uno struggente bisogno di far parte di una famiglia, che possano essere un manipolo di animali randagi o un gruppo disomogeneo di persone meravigliose che imparano ad apprezzarlo e ad amarlo per quello che è.

Shane è un personaggio adorabile: si sente grosso e goffo, ma il suo animo è pura grazia e poesia. I suoi strampalati schemi mentali lo rendono una persona speciale, ma non alla portata di tutti; solo Mickhail, piccola furia russa, volubile e capricciosa, riuscirà a seguire senza problemi il gattino in corsa dietro ai gomitoli…

Purtroppo Mickhail si porta dietro un retaggio di dolore e violenza che ha lasciato indelebili cicatrici sul suo corpo e sulla sua psiche; non sarà facile per lui arrivare a credere di poter meritare uno scampolo di felicità. La sua reazione alla gentilezza di Shane sarà quella di un animale selvatico in trappola: mordere e aggredire.

Ma Promesse fatte è un libro che ci insegna anche il valore del perdono: una madre perdonerà il figlio per averla aggredita e lui la perdonerà per aver chiuso gli occhi troppo a lungo. Un fratello perdonerà una sorella per il suo egoismo e infine un amante perdonerà l’uomo della sua vita, per non aver creduto di meritare il suo amore.

Intorno a Shane e Mickhail incontriamo una girandola di volti vecchi e nuovi, tutti ben descritti e tratteggiati, ed è stato bellissimo ritrovare Deacon e Crick più innamorati che mai, Jon e Amy, Jeff, Andrew e Benny con la sua piccola Angel Perry. Molto interessante la figura eterea di Ylenia, madre di Mickail, troppo a lungo ignara di ciò che accadeva al figlio, ma infine fiera leonessa nell’aiutarlo a risollevarsi. Ho apprezzato molto meno Kimmy, sorella gemella di Shane e personaggio (a mio avviso) fastidiosamente stupido ed egoista.

Ben scritto, toccante e con due protagonisti indimenticabili: non posso che consigliare questo bellissimo romanzo, a mio avviso imperdibile per tutti gli appassionati di genere M/M.

Andate oltre l'”incredibile” cover… e sono sicura che non ve ne pentirete!!

Salva

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 19 settembre 2016 da in Contemporaneo, Recensione, Romance, TI RICORDI DI con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: