Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “GLI OMICIDI DELLA SIRENA” – Serie L’arte di uccidere #1 – di Josh Lanyon

 gli-omicidi-della-sirena
TITOLO: Gli omicidi della sirena
TITOLO ORIGINALE: The Mermaid Murders
AUTORE: Josh Lanyon
TRADUZIONE: Raffaella Arnaldi
CASA EDITRICE: JustJoshin Publishing, Inc.
GENERE: Poliziesco
SERIE: L’arte di uccidere #1
E-BOOK:
PREZZO: € 3,58 su Amazon
PAGINE: 252
USCITA: 21 Settembre 2016
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
 

TRAMA: L’agente speciale Jason West, distaccato dalla squadra Crimini artistici, viene mandato ad affiancare temporaneamente – e disgraziatamente – il leggendario Sam Kennedy quando si scopre che il caso più famoso di Kennedy, conclusosi con la cattura e la condanna di un serial killer conosciuto come il Cacciatore, potrebbe essere stato invece un fallimento disastroso.

Il Cacciatore è ancora là fuori… e gli omicidi sono ripresi.

elyHo letto questo libro tutto d’un fiato e l’ho adorato! Per quanto mi riguarda, oramai posso dire che quest’autrice è una garanzia di qualità.

Josh ci regala l’inizio di una nuova saga, inaugurandola con un caso davvero interessante, un giallo ben gestito fino alla fine, ricco di suspense e colpi di scena. Mentre leggevo mi si accapponava la pelle, perché l’ambientazione è resa in modo veramente realistico. Josh sa toccare le corde giuste nel lettore e, in generale, mi sono sentita così coinvolta che era come se fossi stata lì, con Jason e Sam, a indagare per capire le verità.

I due protagonisti sono davvero intriganti e caratterialmente opposti, per questo fanno scintille insieme e promettono davvero bene. Entrambi lavorano per l’FBI, ma Jason nella sezione Crimini Artistici e Sam fa parte dell’Unità di Analisi Comportamentale e le sue capacità di profiler sono leggendarie. Eppure il suo caratteraccio lo fa odiare dai più e, forse, la sua infallibilità ha fatto cilecca in un caso d’alto profilo, cosa che gli sta facendo rischiare la carriera. Jason gli viene affiancato ‘in prestito’ e come supervisore, per capire se davvero Sam abbia toppato e sia stato condannato l’uomo sbagliato. Ma, ancor più, se il vero colpevole sia ancora a piede libero, visto che il nuovo caso sembra troppo simile al vecchio.

Investigare insieme non è affatto semplice per Sam e la collaborazione fa attrito, ma il tempo stringe e giovani ragazze – così come le carriere dei due agenti – sono in pericolo. Per Jason, poi, queste indagini hanno un valore anche personale e, man mano che la storia prosegue, scopriamo alcune cose del suo passato, mentre quello di Sam è molto più criptico.

Come in tutte le storie di Lanyon, la parte investigativa è preponderante rispetto al romance, anche se, personalmente, ho trovato un miglioramento in tale senso e più equilibrio. Le scene sensuali sono molto hot, ma anche le coccole non mancano. Il caso trattato trova una conclusione entro la fine del libro, mentre – per sapere come si evolverà la relazione di Sam e Jason – dovremo aspettare almeno l’anno prossimo, con il secondo volume “The Monet Murders”.

Intanto, però, consiglio caldamente di leggere questo. La resa italiana è impeccabile dal punto di vista dell’editing e la narrazione è proprio coinvolgente. Il risultato è un ottimo giallo e un buon m/m romance, che spero vi terrà incollati allo schermo dall’inizio alla fine, com’è successo a me.

2 commenti su “RECENSIONE: “GLI OMICIDI DELLA SIRENA” – Serie L’arte di uccidere #1 – di Josh Lanyon

  1. Antonella Tonon
    30 settembre 2016

    Daccordissimo con te. Adoro la serie di Adrien English che mi sembrava essere la più bella in assoluto di questa scrittrice, ma credo dovrò ricredermi perchè questo libro mi è piaciuto tantissimo e l’ho trovato il migliore tra quelli fin qui letti. Mi piacciono i gialli e direi che Lanyon è un maestro in questo ma é lo sviluppo della storia fra questi due personaggi così diversi tra loro che promette scintille e … non vedo l’ora di vederle e soprattutto di leggerle.

    Liked by 1 persona

    • foxelyxyz
      1 ottobre 2016

      Grazie per il tuo parere, fa sempre piacere trovare riscontro nei lettori. Concordo con te. Questa saga darà filo da torcere a quella di English! Peccato per l’attesa, ma credo ne varrà la pena!

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 settembre 2016 da in Contemporaneo, Poliziesco, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: