Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “PER SEMPRE UN MARINE” di Cat Grant

per-sempre-un-marine
TITOLO: Per sempre un marine
TITOLO ORIGINALE: Once a Marine
AUTORE: Cat Grant
TRADUZIONE: Karin Arreghini
CASA EDITRICE: Triskell Editore
GENERE: Contemporaneo
E-BOOK:
PREZZO: € 4,49
PAGINE: 188
USCITA: 14 Ottobre 2016
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
LINK DI AMAZON: Per sempre un marine
 

TRAMA: Congedato dal servizio militare sotto Don’t Ask Don’t Tell (Non chiedere, non dire), l’ex maggiore della marina Cole Hammond sta cercando di reinventare se stesso, ma vent’anni nei marines – e una sindrome da stress post traumatico quasi invalidante – rendono difficile la reintegrazione nella vita da civile. Se si aggiungono scarsi voti alla facoltà di legge e il rifiuto del padre, un ex-marine omofobo, Cole è quasi al limite.

O almeno è così finché non incontra Marc Sullivan, di giorno cameriere, di notte scrittore di romanzi d’amore. Marc ha sempre avuto un debole per gli uomini in uniforme, e quando Cole entra nella tavola calda in un piovoso pomeriggio, il suo sorriso dolce e sexy e l’accento della Carolina attraggono Marc come un magnete. Ma Marc con i bei marines ci è già passato e ne è sempre uscito con il cuore spezzato.

Con l’aiuto di Marc, Cole inizia la terapia per la sua sindrome da stress post traumatico e una vita felice insieme non sembra più così impossibile. Ma se non riescono a sconfiggere le proprie paure – quella di dichiararsi di Cole, quella d’abbandono di Marc – l’amore potrebbe non bastare per salvarli.

 

martinaAbbiamo un marine sexy e dolce, uno scrittore che ha un passato doloroso con gli uomini in divisa, una trama che ti attira e una copertina bellissima… potevo non amarlo?

Marc è uno scrittore che si guadagna da vivere lavorando in una tavola calda, e un giorno si trova a servire un bellissimo uomo che grida marine da tutti i pori, ed è lui: Cole. Complice un telefono dimenticato, i due si conoscono al di fuori della tavola calda e iniziano una conoscenza basata su tanta attrazione sessuale. Ci sono, però, tanti problemi da risolvere prima di pensare anche solo a una relazione. Perché Cole è reduce da tante missioni che condizionano i suoi incubi, è stato congedato dalla marina per colpa della politica del don’t Ask, don’t Tell e ha alle spalle una famiglia che non lo sostiene al cento per cento. Marc sarà abbastanza forte per stare accanto ai tanti problemi di Cole? E soprattutto… metterà di nuovo in gioco il suo cuore col rischio che venga calpestato da un altro marine?

Si potrebbe pensare che Cole, visto che era un marine, sia il più forte dei due… invece no, è Marc il vero punto di forza della coppia.   E sarà lui che convincerà Cole a non sottovalutare incubi e flashback.

“Per sempre un marine” è un romanzo che passa dal mondo chiuso e bigotto dell’esercito e del don’t Ask, don’t Tell, alla rinascita e alla forza di andare avanti e di lottare. Dalla paura di Marc, al romanticismo di Cole. Sì, perché questo ex marine ha un cuore grande e tenero, nascosto da una bella corazza.

Ho amato entrambi i personaggi, con le loro insicurezze, con le loro paure, i loro punti di forza e il loro amore.

Sono ben delineati e ben descritti, così come le scene di sesso. Insomma, personalmente questo libro mi è piaciuto tantissimo.

Come in altri romanzi di questa autrice, ho apprezzato il suo stile e il suo farti sentire nella storia, tenendoti incollata dall’inizio alla fine. Ho amato molto Marc e la sua forza, ma Cole… Cole mi ha rubato il cuore con la sua insicurezza, la sua tenerezza e il suo amore per Marc. Cole è un gran testardo e ormai il mio cuore gli appartiene.

Naturalmente consiglio questo libro, per la storia d’amore e per come è raccontato. Lo consiglio a chi ha un debole per gli uomini in divisa, anche se Cole, la sua, l’ha appesa nell’armadio!

È un libro da non perdere.

 

 

 

Salva

Salva

2 commenti su “RECENSIONE: “PER SEMPRE UN MARINE” di Cat Grant

  1. foxelyxyz
    24 ottobre 2016

    Concordo con te, è davvero un libro bellissimo. Mi ha catturata fin dalle prime righe. E poi, come Marc, ho anch’io un debole per le uniformi. ^///^

    Mi piace

    • Martina Minetti
      24 ottobre 2016

      Sono contenta che la pensiamo allo stesso modo! Non sono riuscita a staccarmi fino alla fine, mi ha assolutamente conquistata. E le uniformi… beh, hanno il loro fascino!😛 Grazie per il tuo commento!

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24 ottobre 2016 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Seguiteci su twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: