Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

ARTE E MUSICA… UOMINI FARFALLA

ARTE E MUSICA

 

Buongiorno amici e amiche di Tre Libri Sopra il Cielo, questa settimana parliamo di musica e precisamente di una canzone che ho scovato durante le mie infinite ricerche. Una canzone a me sconosciuta ma che oggi conosciamo insieme. Il brano in questione è “Uomini Farfalla” di Mia Martini.

far

Era il 1992 quando Fonit Cetra pubblica l’album di Mia MartiniLacrime”, presentato al Festival di Sanremo 1992 con il brano “Gli uomini non cambiano”, giunto al 2° posto.

L’album contiene brani firmati da Biagio Antonacci, Mimmo Cavallo, Enzo Gragnaniello e Maurizio Piccoli e quest’ultimo scrive il testo di “Uomini Farfalla”, un brano affascinante che gioca sul tema dell’omosessualità e che la cantante avrebbe voluto presentare proprio al Festival.

Uomini Farfalla” parla di una donna attratta da un uomo a cui non nega nulla, una donna che si concede a tutte le sue richieste, tra cui quella di incontrare un terzo uomo durante i loro momenti di intimità. Un terzo uomo che colpisce la protagonista del brano e che rimane affascinata dall’idea di amare entrambi, ma durante il loro incontro la donna si rende conto che i due uomini non le danno passione ma si scambiano effusioni tra loro, quasi dimenticandosi della sua presenza nello stesso letto.

far1

Li guardavo accarezzarsi

fare il loro arcobaleno

tenerezze quasi dure

coltivate sul mio seno..

VIDEO:

UOMINI FARFALLA

 

Mi è successo ultimamente
sulle prime non capivo
c’era qualche cosa sotto
come un vento sopra il lago
e s’increspavano i discorsi
e qualche volta nevicava
sopra il letto e fra gli sguardi
anche quando mi toccava.
Mi ero quasi innamorata
di un amico un po’ tempesta
cosi maschio senza storie
né censure per la testa
ci stavamo insieme spesso
troppo sai per i miei gusti
io volevo l’uno o l’altro
non mi vanno i giochi misti, ma.
l’idea di un si
l’idea di averne due nel cuore
l’idea fiorì da farmi quasi male
l’idea parti chissà da quale parte
ho detto un si di amore grande.
Ho bevuto un po’ di troppo
ma ero certa che mi andava
ho sganciato in fretta l’anima
che più non fosse schiava
e ho spalmato in tutto il corpo
l’olio del mio desiderio
li ho incontrati insieme al buio
verso subito il sentiero.
L’idea di un si
l’idea di averne due nel cuore
l’idea fiorì da farmi quasi male
l’idea di un si dagli orizzonti cosi
nuovi
m’innamorò coi suoi colori….
E i colori dentro il buio
hanno il peso delle mani
ma i miei uomini farfalla
Dio, com’erano lontani
li guardavo accarezzarsi
fare il loro arcobaleno
tenerezze quasi dure
coltivate sul mio seno.
L’idea di un si
L’idea di averne due nel cuore
l’idea finì col farmi troppo male
stasera qui mi trovo qualche amico
in meno
e qualche buco in più
nel cielo

FONTI: https://it.wikipedia.org/wiki/Lacrime_(album)

http://www.youtube.com

http://wikitesti.com/uomini_farfalla/

http://www.segretidipulcinella.it/sdp36/mus_05.htm

 

Tonyella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 16 febbraio 2017 da in ARTE E MUSICA con tag , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: