Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

TI RICORDI DI… JACKSON e RAPHAEL de “PECCATORE” – Serie I Guardiani degli Abissi #4 – di Mary Calmes

TITOLO: Peccatore
TITOLO ORIGINALE: Sinnerman
AUTORE: Mary Calmes
TRADUZIONE: Cinzia Labo
COVER ARTIST: Reese Dante
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Paranormal
SERIE: I Guardiani degli Abissi #4
EBOOK: Si
PAGINE: 149
PREZZO: $ 4,99 su Dreamspinner
DATA DI USCITA: 7 Gennaio 2014
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
 

TRAMA: Essendo un guardiano, Jackson Tybalt è uno dei bravi ragazzi, fino a quando vede l’uomo che ama baciare un altro. Tradito e furioso, Jackson sfida il pericolo e la morte, ignorando le suppliche degli altri guardiani di stare attento. È un modo pessimo per iniziare una relazione, ma questo non ferma il kyrie Raphael, che più di ogni altra cosa desidera Jackson per se stesso.

Jackson non vuole un focolare, non vuole un amante: desidera solo l’oscurità e il dolore e Raphael gli darà quello che vuole. Ma a volte i peccati della carne sono proprio quelli di cui il corpo ha bisogno per guarire le ferite del cuore, e Raphael nasconderà i sentimenti che prova per Jackson per tutto il tempo in cui il guardiano indosserà la maschera del Peccatore.

Peccatore è il quarto capitolo della serie I Guardiani degli Abissi ed è, secondo me, il migliore dal punto di vista dell’approfondimento psicologico dei personaggi.

Chi ha seguito la serie fin dall’inizio, conosce perfettamente l’importanza dei focolari per i nostri temibili e coraggiosi Guardiani. Rientrare a casa dopo aver combattuto contro i demoni e trovare l’amore della propria vita ad attenderli è quello che mantiene intatta la loro umanità e li rende quello che sono: eroi al servizio dell’umanità.

Solitamente in questo genere di libri si dà per scontato che le coppie predestinate durino per l’eternità, invece in “Peccatore” la Calmes ci sorprende e cambia le carte in tavola facendo accadere l’impensabile! Scoprire di non essere amati e apprezzati dall’uomo che è al centro della nostra vita è devastante, sia per un semplice essere umano che per un feroce guerriero abituato a fare a pezzi i demoni. Questa volta, infatti, chi finisce a pezzi – dopo aver scoperto il tradimento del suo amato focolare – è proprio uno dei nostri Guardiani.

Jackson scopre nel peggiore dei modi che il suo focolare Frank non lo ama più e, anche se il loro rapporto già scricchiolava, ne rimane sconvolto e incredibilmente abbattuto. Da quel momento inizia per lui una spirale discendente che lo trascinerà a un livello di abbrutimento tale, da pensare di non meritare più nulla.

I suoi amici tentano di stargli vicino, ma sarà un cosiddetto “nemico” quello che, alla fine dei giochi, riuscirà a superare le sue barriere, dandogli quello di cui ha bisogno in quel preciso momento, e cioè un rapporto basato su sesso brutale e occasionale. Perché Jackson si sente un “peccatore” e vuole essere trattato come tale.

Raphael è un Kyrie, una creatura semi-demoniaca che si nutre di sangue ed è alla ricerca di un amore assoluto, un sentimento profondo che spezzi la maledizione che presto lo renderà demone a tutti gli effetti. Quando incontra Jackson è immediatamente attratto da quell’uomo abbrutito dal dolore e capisce che per farlo suo dovrà giocare bene le sue carte, reprimendo le sue reali emozioni e indossando una maschera: quella del “peccatore”.

Entrambi i personaggi sono tratteggiati magnificamente, ma ammetto di aver amato in particolar modo Raphael. La sua perseveranza e il suo spirito di sacrificio mi hanno commossa, così come la sua intelligenza e perspicacia mi hanno stupita.

Non sarà un percorso semplice quello che Jackson si troverà ad affrontare per sopravvivere alla spirale di auto-distruzione che lo sta devastando. La rabbia, la delusione, la certezza di non meritare più nulla dalla vita renderanno più intenso e doloroso il suo cammino, ma anche più dolce l’agognato HEA.

Un libro davvero molto bello, probabilmente il migliore della serie, che consiglio a tutti gli amanti del genere. Si può leggere come un stand-alone, anche se per una migliore comprensione sarebbe più opportuno conoscere gli avvenimenti occorsi nei precedenti capitoli.

Ottima la resa in italiano e anche l’editing.

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: