Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “LA MASCHERA” – Serie West End #2 – di Teodora Kostova – 16 Marzo 2017

TITOLO: La Maschera
TITOLO ORIGINALE: The Mask
AUTORE: Teodora Kostova
TRADUZIONE: Elena Turi
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo
SERIE: West End #2
PAGINE: 290 circa
E-BOOK:
PREZZO: € 3,99  su Amazon
USCITA: 16 Marzo 2017
 LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto

TRAMA: Adam Fischer non crede nelle seconde opportunità. Quando il suo amante, Charlie, gli spezza il cuore lasciandolo per inseguire la sua carriera musicale a Los Angeles, si convince che la vita ha in serbo per lui nient’altro che avventure senza senso.  Finché il destino non spinge Penn Shields tra le sue braccia.

Penn è un giovane e talentuoso stilista che ha appena finito il college e ottenuto il lavoro dei suoi sogni, ovvero quello di assistente al guardaroba al teatro Queen Victoria, dove Adam si esibisce in un popolare musical. È anche il fratello di Charlie.

L’ultima cosa che Penn vorrebbe è seguire le orme di suo fratello, soprattutto perché non si parlano da anni. Nonostante questo, l’attrazione che prova nei confronti di Adam aumenta ogni giorno e, ben presto, tentare di resistere si rivela inutile.

Mentre Adam e Penn imparano a conoscersi più intimamente, entrambi si rendono conto che le prime impressioni possono essere ingannevoli e che, talvolta, possono portare con sé una seconda opportunità.

 

Adam è un attore e scrittore di teatro di Londra. Lo incontriamo triste e amareggiato alla fine di una storia con Charlie, giovane cantante in partenza per gli USA e il successo, e alcuni mesi dopo è ancora solo e malinconico, il suo animo ferito nascosto da una maschera impenetrabile dietro alla quale fin da piccolo nasconde i suoi sentimenti e le sue paure. Ora è pure furioso per il ritorno di Fenix, ballerino ed ex compagno di Jared (protagonisti del libro precedente “Ballando”), la cui partenza ha quasi distrutto il suo miglior amico e per il quale teme l’ennesima delusione.

La comparsa del giovane Penn, assistente costumista del teatro, sconvolge la sua monotona vita non solo per la sua bellezza ma anche per la somiglianza con il suo ex e ancor di più quando scopre che è il gemello di Charlie, che ancora non ha dimenticato. L’attrazione tra i due è immediata ma entrambi sono ben consapevoli degli impedimenti a una storia tra loro, anche solo sessuale e senza impegno. Penn è interessato ad Adam ma non vuole essere un semplice sostituto, ancor di più ora che sta realizzando il suo sogno di entrare nel mondo del teatro.

Questi due uomini sono stati molto feriti in passato ma reagiscono in modo diverso: Adam teme che la sua malinconia lo porti alla depressione e ricerca quindi la tranquillità e una rassicurante monotonia. Penn invece vuole affermarsi nel suo lavoro (anche se tiene nascosto un suo grande talento) e desidera una storia d’amore.

Gli alti e bassi della loro storia passano da un’intesa sessuale quasi perfetta all’amicizia, dalla simpatia alla complicità, ma sempre con qualche ombra o fantasma sullo sfondo: i loro ricordi su Charlie, la malinconia e il volontario distacco di Adam, l’insicurezza di Penn, finché un fatto improvviso e doloroso mette in pericolo le loro vite e li mette davanti alla verità. Sapranno affrontarla e passare oltre, accentando i loro veri sentimenti?

In sottofondo assistiamo alla storia tra Jared e Fenix, ma solo con accenni e fatti complementari alla storia principale e anche se non si è letto il libro precedente, questo romanzo si può gustare pienamente. Altri ottimi personaggi mi hanno intrigata molto, tra tutti l’eccentrico Sonnie e il miglior amico di Penn, il malinconico e triste Riley, che spero di ritrovare in un prossimo libro.

Giudizio finale positivo: lettura molto piacevole e personaggi non scontati, parti molto sensuali e hot ma senza dimenticare il romanticismo, momenti di commozione e momenti divertenti, colpi di scena e buon finale garantito.

P.s: ammetto di non aver ancora letto il libro precedente (ahimè, sempre rimandato per il poco tempo e i molti libri in coda),  ma dopo aver letto questo non aspetterò un giorno, sarà di sicuro la prossima lettura.

Salva

Un commento su “RECENSIONE: “LA MASCHERA” – Serie West End #2 – di Teodora Kostova – 16 Marzo 2017

  1. foxelyxyz
    29 marzo 2017

    Bella recensione!
    Ti consiglio caldamente di recuperare finché hai ancora la storia ben vivida in testa, perché le due trame si intersecano l’una all’altra arricchendosi vicendevolmente (per capirci: l’inizio di questo, quando Adam e Penn si vedono la prima volta, c’è anche nell’altro, verso la fine e scorrono paralleli). Così si capisce anche la rabbia di Adam verso Fenix, perché è vissuta in tempo reale.
    Il prossimo libro della saga è proprio su Sonnie e Riley, incuriosiscono molto anche me! Non vedo l’ora di leggerli. *_*

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 29 marzo 2017 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: