Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “COME ESAUDIRE UN DESIDERIO” – Serie Come ululare alla luna #3 – di Eli Easton – 31 Marzo 2017

TITOLO: Come esaudire un desiderio
TITOLO ORIGINALE: How to Wish Upon a Star
AUTORE: Eli Easton
TRADUZIONE: Deborah Tessari
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Paranormal
SERIE: Come ululare alla luna #3
E-BOOK:
PREZZO: € 5,99  su Amazon
PAGINE: 234
USCITA: 31 Marzo 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Bassa
TRAMA: Il dottor Jason Kunik sta lavorando a un progetto di genetica che non ha precedenti: la mappatura del DNA di una nuova specie, i mutevoli, cani in grado di assumere la forma umana. Il problema è che nessuno conosce l’esistenza di queste creature e Jason non può tradire la sua gente pubblicando i suoi studi. Quando si trasferisce a Mad Creek per continuare la sua ricerca in una città dove vivono molti mutevoli, è alla ricerca di pace e tranquillità per seppellirsi nel suo lavoro. Forse, se riuscirà a scoprire cosa attiva la mutazione, riuscirà a mettere a tacere per sempre il proprio cane interiore.

Milo è un cane da conforto in un istituto per malati terminali, luogo al quale si è affezionato e in cui ha visto morire molti pazienti che amava. Milo percepisce istintivamente la malattia e il dolore a un livello spirituale che la maggior parte delle persone non può capire. Quando acquisisce la capacità di diventare un uomo, crede di aver finalmente ottenuto tutto quello che voleva. Ma essere un umano non vuol dire per forza essere amati, e trovare rifugio a Mad Creek non è la stessa cosa che trovare una casa tutta sua.

Quando una misteriosa malattia colpisce Mad Creek e minaccia tutta la città dei mutevoli, tocca allo scienziato e al cane da conforto capire di cosa si tratti e come fermarla. Lungo la strada potrebbero anche scoprire che il vero amore è possibile, se lo si desidera guardando le stelle.

Questo è il terzo libro della serie ‘Come ululare alla luna’, ma può essere letto come uno stand-alone.

 

Un libro bello, divertente, magico, romantico, ma anche pieno di sentimenti come l’amicizia, la famiglia l’amore e l’appartenenza al gruppo, al branco.

La storia è incentrata su Jason e Milo, due mutevoli canini, che seppur con diversi background si incontrano e tra loro scoppia la scintilla. Ma non è amore a prima vista, piuttosto un crescendo man mano che si conoscono e si scoprono uno con l’altro.

Jason, medico ricercatore genetista,  sta cercando di mappare questa nuova specie, è abituato a stare da solo e i suoi modi, quando incontra le persone per la sua ricerca, sono al limite della maleducazione e qualche volta anche offensivi. Ma dentro di lui c’è la voglia nascosta di avere qualcuno vicino con cui condividere le emozioni, visto che fin da piccolo ha avuto difficoltà a relazionarsi con gli altri e per questo ha soffocato la sua parte canina. A Mad Creek pensa di aver trovato quella tranquillità che gli serve per fare le sue ricerche in pace, ma non ha fatto i conti con la matriarca del branco, Lily Beaufort e gli altri abitanti del paese, simpatici ma molto invadenti.

Milo, un dolcissimo ed empatico cane da conforto che ha sempre desiderato diventare umano, quando il suo desiderio viene esaurito è davvero molto spaventato perché non c’è nessuno che riesce a spiegargli quello che sta provando da umano. Mi piace molto la sua innocente dolcezza e la sua disarmante ingenuità quando si troverà a interagire con il gruppo e soprattutto con Lily, perché è lei che lo scoprirà durante una visita a una sua amica morente. Prende questo dolcissimo cane e lo porta via con lei, perché Milo non riesce più a tenere sotto controllo la sua mutazione.

Qui incomincia la storia bella, piena d’amore e amicizia tra Jason e Milo, due anime che si incontrano e si completano. Jason,  grazie a Milo, cambia il suo modo di fare, comincia a interagire con il branco e Milo, quando sente che Jason è in difficoltà, lo calma e lo tranquillizza. Nel frattempo nella cittadina si sviluppa un virus misterioso che colpisce le persone a loro più vicine e qui viene messo alla prova il loro legame, lungo la strada per trovare la soluzione a questa minaccia.

Jason e Milo, insieme a degli amici, capiranno che il loro amore può essere forte anche se ci sono delle decisioni difficili da prendere.  Questo racconto l’ho letto tutto d’un fiato, è bello, scritto bene, tutte le emozioni sono vere e chi ha un cane sa l’amore sconfinato che ha da dare e quindi sì, è magico e se avete un cane e lo guardate negli occhi potrete vedere tutto l’amore e l’intelligenza che si celano dentro. Chissà, mi piace pensare che un giorno ai cani venga donata la scintilla per mutare in umani, la loro capacità di amare è infinita.

Questo è un libro che fa parte di una trilogia, può essere letto da solo, ma vi suggerirei di leggere anche gli altri due perché tutti i racconti sono ricchi di personaggi fantastici e simpatici che ritroverete tutti in questo racconto finale.

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: