Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “IL BANDITO DEI CALZINI E IL LADRO DI DOCCE” – Serie I Racconti di Hooper’s Town #1 – di Freddy MacKay- 1° Marzo 2017

il-bandito-del-calzini
TITOLO: Il Bandito dei calzini e il Ladro di docce
TITOLO ORIGINALE: Sock Poacher and Shower Thief
AUTORE: Freddy MacKay
CASA EDITRICE: Mischief Corner Books, LLC
TRADUZIONE: Ilaria D’Alimonte
SERIE: I Racconti di Hooper’s Town #1
GENERE: Cowboy
E-BOOK: 
PREZZO: € 4,69 su Amazon
USCITA: 1° Marzo 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alta

TRAMA: Namid è un ragazzo di città in tutto e per tutto, ma gli serve un cambiamento. Stanco di manovre politiche e pretese varie, conseguenze dell’essere un medico a Chicago, si trasferisce più a ovest, per la precisione a Hooper Town. Sta per scoprire che “cittadina caratteristica” è un eufemismo per “completamente assurda”.

Tra verande che assalgono la gente, orde di gatti e nookomis che lo spiano come falchi, c’è un solo motivo determinante per cui Namid accetta di restare nella piccola città: un cowboy recluso che si da’ il caso lui abbia salvato da un incendio. Se poi riuscisse anche a trovare un modo per dire a Dusty che l’intera città spettegola allegramente su loro due e sul fatto che stiano insieme, sarebbe perfetto…

 

Namid è un medico di città che, stanco della solita vita, decide di trasferirsi a ovest e precisamente nella cittadina di Hooper Town. Per lui, nativo americano, è un chiaro ritorno alle origini, ma le cose non saranno così semplici come credeva. Infatti, ancor prima di prendere possesso della clinica, per una serie di fortuite coincidenze, incontra il burbero cowboy Dusty e da quel momento si ritroverà in un mare di guai.

L’inizio di questo libro – dall’improbabile, quanto singolare, titolo – è invero molto carino e divertente, ma non posso nascondere che, andando avanti con la lettura, mi sarei aspettata qualcosa di più, invece a poco a poco l’intero impianto narrativo cala leggermente, fino a un finale piuttosto frettoloso.

Un vero peccato, perché specie all’inizio, lo stile scorrevole e oltremodo simpatico – a tratti surreale – mi era piaciuto moltissimo. L’incontro tra Namid e Dusty è bizzarro e i loro dialoghi sono estremamente divertenti, certo ancora mi chiedo perché Namid se ne andasse a zonzo a piedi nudi, ma d’altronde questa è solo una delle tante stranezze che ho riscontrato in questi strani personaggi.

Il bel dottore si innamora praticamente da subito (magari un po’ troppo velocemente) dell’affascinante cowboy dalle capacità sociali uguali a zero, e nel frattempo riesce anche a salvargli la vita. Andando avanti con la lettura, scopriremo quale sia il profondo trauma che Dusty nasconde nel suo passato, ma non capiremo (perlomeno io non ci sono riuscita) perché sia convinto che l’intero paese lo odi.

La loro storia è carina, ma non particolarmente appassionante e le scene hot, seppur ben descritte, non sono riuscite a coinvolgermi. Quelli che invece mi hanno coinvolto, e anche tanto, sono i cittadini di Hooper Town, in primis il branco di nonnine agguerrite e pettegole accompagnate da uno sciame di gatti che ben presto invade la clinica. Le ho adorate, loro e tutti gli abitanti di questo strambo paesino dove per divertirsi organizzano ogni anno la gara: Spogliati e corri! Con il nostro Namid in prima fila e con i gioielli al vento!

Prima di concludere vorrei soffermarmi sulla traduzione e sull’editing che ho trovato impeccabili sotto ogni punto di vista e per i quali non posso che complimentarmi. Molto carina anche la cover.

Una lettura leggera e disimpegnata che sono sicura vi divertirà e vi farà trascorrere un paio d’ore di relax.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: