Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “SPEZZATI” – Serie Veterans Affairs #1 – di A.E. Wasp – 15 Maggio 2017

TITOLO: Spezzati
TITOLO ORIGINALE: Half Broke
AUTORE: A.E. Wasp
TRADUZIONE: Mary Durante
CASA EDITRICE: Quixote Edizioni
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Veterans Affairs #1
EBOOK: Si
PREZZO: € 1,99 su Amazon
DATA USCITA: 15 Maggio 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Basso
LINK PER L’ACQUISTOSpezzati: (Veterans Affairs Vol.1)

TRAMA: Rimasto ferito in un traumatico incidente, Ethan, capo ranch, fatica a creare un nuovo posto per sé nel mondo che ama. Spezzato in diversi modi sia dall’amore che da dolorose perdite ha intenzione di andare avanti da solo, fino a quando non incontra il nuovo tirocinante, Jake. Appena congedato dall’esercito, e dopo essere stato danneggiato dalla guerra, Jake è tornato a lavorare in un ranch, seguendo lo stile di vita con il quale è cresciuto. Ma non è più la persona di un tempo e non è più sicuro di ciò che vuole. Possono due uomini spezzati aiutarsi l’un l’altro a guarire, e creare una nuova vita assieme?

Benvenuti Veterani, benvenuti. Non vedevo l’ora di leggere questa novella e, nonostante la sua brevità, non ne sono rimasta delusa, anzi.

Sapete cosa ho pensato già alle prime righe? Alla poesia. Giurin giurello. Questa descrizione accurata delle varie sfumature del Colorado e del Bar H Ranch è assolutamente suggestiva e affascinante, tanto che mi è sembrato di essere lì insieme ai protagonisti, Ethan e Jake, ad ammirare i pioppi, le montagne e il cielo stellato.

Sapete che amo molto il gap generazionale e qui, seppur non approfondito per ovvi motivi, c’è in tutta la sua importanza. Ethan infatti ha quasi quarant’anni e dopo una brutta, bruttissima esperienza (brutta è riduttivo) non ci pensa proprio a mettersi di nuovo in gioco con un ragazzo così tanto più giovane di lui.

Eppure Jake riesce a colpirlo. Vuoi per la prestanza, vuoi proprio per la sua giovinezza, vuoi per questa aria da duro che ha sofferto ma che non molla… insomma le premesse ci sono tutte perché si instauri un bel rapporto tra i due.

Un altro punto bonus è che io amo molto, quando leggo i libri, imparare sempre qualcosa di nuovo e qui ho imparato qualcosa sull’allevamento delle api. Adoro assolutamente le descrizioni di nuove attività, di nuovi lavori, di nuovi talenti.

Tra i due il rapporto è complesso, per una serie importante di motivi che non vi dico, ma la storia, per quanto breve, c’è e mentre leggevo, continuavo a ripetermi: “Ne voglio ancora, ne voglio ancora”. Decisamente adorabili i due “Gemelli del Terrore”, Cassie e Poll, due uragani di intraprendenza e competizione, davvero fantastici.

Il finale è insolito, lo ammetto. Non perché non vi sia il lieto fine, ma solo per la particolarità di questi due personaggi. La prosa è scorrevole e fluida e la cover molto suggestiva, quindi in definitiva non posso che consigliarvi di ritagliarvi un’oretta e leggere questo breve racconto e poi scrivere, come penso farò io, alla CE per chiedere: “Quando si potranno leggere gli altri libri di questa serie?”

2 commenti su “RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “SPEZZATI” – Serie Veterans Affairs #1 – di A.E. Wasp – 15 Maggio 2017

  1. foxelyxyz
    12 maggio 2017

    Bella recensione. Mi hai proprio invogliato a leggerlo!
    Da quanto mi hanno detto, se non ho capito male, il libro che segue questo è bello grosso e arriverà molto presto tradotto. 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: