Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

TI RICORDI DI… ETHAN e CARTER de “ETHAN CHE AMAVA CARTER” di Ryan Loveless

TITOLO: Ethan che amava Carter
TITOLO ORIGINALE: Ethan, who loved Carter
AUTORE: Ryan Loveless
TRADUZIONE: Claudia Milani
COVER ARTIST: L.C. Chase
CASA EDITRICE: Dreamspinner Press
GENERE: Contemporaneo
EBOOK: Si
PAGINE: 223
PREZZO: $ 6,99 su Dreamspinner
DATA DI USCITA: 22 Aprile 2014
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio 
 LINK PER L’ACQUISTO: Ethan che amava Carter
 

TRAMA: Da ventiquattro anni Carter Stevenson convive con i tic e la balbuzie che lo hanno portato a sviluppare una timidezza cronica. Nonostante gli amici lo accusino di lasciare che la Sindrome di Tourette, dalla quale è affetto, governi la sua vita, Carter decide di lasciare la caotica Los Angeles per trasferirsi in una tranquilla cittadina californiana. Il suo proposito di passare inosservato e nascondersi, però, si scontra con l’esuberanza del nuovo vicino di casa, che irrompe nella sua vita solitaria e lo costringe a uscire e vivere.

Ethan mette in chiaro sin dall’inizio quello che prova per Carter, ma teme che il giovane non riesca a vedere oltre la sua lesione cerebrale, anche se è proprio questa a renderlo molto più in sintonia con le sue emozioni di quanto lo sia la maggior parte della gente. Per Carter invece il problema è un altro: troppe volte ormai è rimasto scottato da quelle che credeva anime gemelle, e non ha intenzione di mettere di nuovo a rischio il proprio cuore.

In un modo o nell’altro, Ethan è comunque deciso a dimostrargli che sono fatti per stare insieme. Fino a quando una cosa spaventosa non gli sconvolge la vita, costringendolo a cercare in Carter forza e sostegno. Riuscirà Carter a superare le proprie paure e ad aiutarlo quando più avrà bisogno di lui?

Questo romanzo è insolito e unico nel suo genere, una delicata e romantica storia d’amore tra due persone particolari, all’apparenza deboli e bisognose di protezione ma nel profondo forti e indomite, pronte ad affrontare il mondo con fiducia e amore.

Ethan è come un angelo caduto, bellissimo e senza inibizioni, amato e pronto a offrire il suo amore al mondo e in particolare al nuovo vicino di casa, il giovane Carter. Ma non tutto è semplice per questi due ragazzi provati dalla vita e dai loro handicap: Carter è afflitto dalla sindrome di Tourette, cosa che gli impedisce di rapportarsi facilmente con gli altri, frenando sia le amicizie che i possibili rapporti amorosi e impedendogli una vita normale, mentre Ethan ha subito anni prima un grave trauma celebrale che lo ha fatto regredire all’intelletto e alla semplicità di un bambino, ma con il corpo e i desideri di un uomo.

Fin dal primo incontro Ethan esprime il suo apprezzamento per Carter, anche se quest’ultimo si sente imbarazzato e in colpa per il desiderio che prova per lui, trovando inopportuno il suo interesse per un giovane che considera quasi come un bambino, ma prima lui e poi la sua stessa famiglia lo convincono che forse per loro una storia è possibile, nonostante le molte problematiche che li assillano e il loro doloroso passato.

Tra musica, canzoni e timidi o infuocati approcci, un lieto fine sembra possibile, finché il passato ritorna e sembra sconvolgere le vite di tutti i protagonisti messi di fronte alla verità e al dolore.

Non amare Ethan è impossibile: bellissimo, tenero, allegro, felice, amorevole, pieno di energia e sogni. Carter invece sembra in ombra all’inizio, ma pagina dopo pagina emerge dalla storia e ne diventa protagonista.

Ho amato moltissimo anche i vari personaggi di contorno, sia positivi che negativi: i genitori di Ethan sono fantastici ,mentre il figlio minore Elliot è perfetto come teenager problematico e arrabbiato, in un continuo alternarsi di emozioni, cattiverie e momenti commoventi; anche i personaggi minori non sono stati trascurati e tra tutti segnalo Mike e Douglas, due uomini sfuggenti  che mi hanno molto colpita.

Nonostante il tema non certo allegro, l’intera storia è molto romantica e piena d’amore, tutt’altro che superficiale, con momenti molto commoventi e altri divertenti, scene sexy e altre molto hot, momenti di poesia e bellezza si contrappongono ad altri di paura e dolore.

Consiglio vivamente questo romanzo perché è uno dei migliori che ho letto, singolare e mai banale o scontato: confesso che l’ho letto d’un fiato e riletto in seguito più volte.

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: