Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “LA PRATICA RENDE PERFETTI” – Serie Housemates #3 – di Jay Northcote – 15 Giugno 2017

TITOLO: La pratica rende perfetti
TITOLO ORIGINALE: Practice Makes Perfect
AUTORE: Jay Northcote
CASA EDITRICE: Self Publishing
TRADUZIONE: Sara Benatti
COVER ARTIST: Garrett Leigh
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Housemates #3
PAGINE: 227
E-BOOK:
PREZZO: € 2,99 su Amazon
USCITA: 15 Giugno 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto

TRAMA: Fare esperienza con il ragazzo della porta accanto sembra un’idea grandiosa… finché i confini non si sfumano.

Dev, uno studente di fisica del primo anno decisamente geek, non ha nessuna esperienza sessuale ed è deciso a cambiare la situazione il più in fretta possibile. Dopo un brutto inizio nella residenza del campus, sta cominciando il trimestre estivo con dei coinquilini diversi e un nuovo piano d’azione.
Ewan vive nella porta accanto. È giovane, libero e single, e non vuole che le cose cambino. Quando delle circostanze imbarazzanti li fanno incontrare si offre di aiutare Dev in camera da letto in cambio di ripetizioni di matematica, e lui coglie l’occasione al volo.

Mettono il segno di spunta alle righe della lista di Dev, ma quello che era cominciato come un perfetto accordo senza conseguenze si trasforma in qualcosa di più complicato, man mano che i loro sentimenti reciproci cominciano a crescere. Se intendono trasformare le loro lezioni sul sesso in qualcosa di più permanente devono prima capire che cosa provano l’uno per l’altro, prima di arrivare alla fine della lista di Dev.

Questo è il terzo libro della serie Housemates. Ma è una storia autoconclusiva, e si può leggere anche da solo.

 

In questo terzo episodio conosciamo Devrim, Dev per gli amici, uno studente inglese/turco-cipriota di fisica che, a metà semestre, si trasferisce da un campus (*) in cui viene preso di mira dai bulli, a uno stabile LGBT friendly consigliatogli dal suo capo Rupert. Qui divide un appartamento con Jez e Mac (la coppia protagonista del primo libro), e Dani e Shawn.

Nei giorni successivi fa la conoscenza anche dei suoi vicini, come l’affascinante Ewan, studente scozzese di psicologia, per il quale fin da subito prova una certa attrazione. Le cose si evolvono quando Ewan riceve per sbaglio un pacco a dir poco imbarazzante di Dev e pochi giorni dopo scopre anche che il suo timido e un po’ imbranato vicino si è creato un profilo Grindr, dichiarandosi un vergine in cerca delle prime esperienze sessuali; una vera e propria caccia al massacro secondo Ewan, che si dichiara disponibile, per proteggerlo da eventuali molestatori, ad aiutarlo a imparare tutto sul sesso in cambio di lezioni private di matematica. Le cose ben presto però prenderanno una piega inaspettata…

Allora, innanzitutto questa storia è A-D-O-R-A-B-I-L-E! È un libro che ho letto col sorriso sulle labbra e mi ha lasciato una piacevole sensazione di soddisfazione.

Dev e Ewan sono due personaggi molto interessanti: mi aspettavo il solito nerd imbranato e il macho tutto muscoli e niente cervello… beh, niente di più sbagliato! Sì,  Dev è in effetti un po’ nerd: studente di fisica, occhiali spessi, vestiti comodi, un ordine quasi maniacale e una ossessione per le liste, ma è anche un ragazzo simpatico, arguto, pieno di buona volontà, che non permette che gli episodi di bullismo che ha subìto lo travolgano ed è piacevolmente aperto a nuove amicizie anche se, come dice spesso, avrebbe bisogno di un manuale sulle interazioni sociali.

Conosce Rupert (ve lo ricordate Rupert, vero?) in un momento di difficoltà, il quale lo aiuta a trovare un nuovo alloggio in cui fa presto amicizia con i nuovi simpatici coinquilini, a parte Shawn che non sono riuscita a inquadrarlo bene.

Il suo vicino Ewan è altrettanto interessante: studente di psicologia, scozzese e rosso dalla testa ai piedi, si sente subito attratto da Dev e, nonostante sia felice del suo status di single, non ci pensa due volte ad aiutarlo, ma ben presto si scopre molto più coinvolto di quello che si era ripromesso. Mi aspettavo una persona cinica e smaliziata che si offre solo per il proprio tornaconto, mentre fin da subito è palpabile la tenerezza e la sensibilità di Ewan nei confronti di Dev, ha a cuore quel ragazzo che, nonostante non sappia bene come comportarsi con gli altri, non esita a buttarsi in esperienze nuove, e lo intriga come pochi avevano fatto prima.

Nel mare di drammi e tragedie che ci circondano (anche letterarie, talvolta), questo libro è veramente una boccata d’aria fresca; è una storia molto dolce, ma anche divertente e piacevole. Ho trovato inoltre le scene hot molto sensuali e assolutamente non volgari.

La trama, oltre a essere intrigante, è sviluppata molto bene, non ci sono tempi morti o scene già viste e si legge col sorriso che rimane fino alla fine. Devo ammettere che l’autore ha fatto un gran bel lavoro, personalmente è stato il mio preferito dei tre. Inoltre è tradotto alla perfezione che di questi tempi non è da dare per scontato.

Se amate le storie romantiche e piccanti e volete passare un pomeriggio sorridendo come degli ebeti, dovete assolutamente leggerlo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: