Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “CUORE DI TERRA ROSSA 3” – Serie Terra rossa #3 – di N.R. Walker – 26 Giugno 2017

TITOLO: Cuore di terra rossa 3
TITOLO ORIGINALE: Red Dirt Heart 3
AUTORE: N.R. Walker
TRADUZIONE: Emanuela Graziani
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Cowboy
SERIE: Terra rossa #3
E-BOOK:
PREZZO: € 5,99 su Amazon
PAGINE: 277
USCITA: 26 Giugno 2017
LIVELLO DI SENSUALITA‘: Medio
LINK DI AMAZON: Cuore di terra rossa 3
 

TRAMA: La vita per Charlie Sutton non è mai andata meglio, né è mai stata così tanto piena. Ora che Travis è una presenza fissa alla Sutton Station e al suo fianco, Charlie si è convinto che non riuscirebbe a fare nulla di quello che c’è sulla sua lista di cose da fare, che continua sempre ad allungarsi, senza di lui.

Charlie può gestire un’attività che vale milioni di dollari, conseguire la sua laurea, cercare di portare avanti l’industria della carne bovina, occuparsi dei problemi dello staff, della salute cagionevole di Ma, e di un vombato che pretende attenzioni. Può anche fare i conti con una visitatrice inaspettata e delle notizie sconvolgenti. Può occuparsi di tutto, finché ha Travis al suo fianco. Ma cosa succederebbe se lui non fosse più lì?

Cuore di Terra Rossa 3 racconta di come Charlie Sutton si renda finalmente conto di poter essere l’uomo che Travis Craig merita, anche se non lo ha lì con sé. È una storia  che parla d’amore, del tenere duro, di lasciar andare e di tornare a casa.

 

In questo terzo e ultimo romanzo di questa bella serie ritroviamo l’australiano Charlie e il texano Travis, dopo il coming out più o meno volontario del primo, l’ambientamento ormai compiuto del secondo e il loro rapporto sempre più forte e alla luce del sole.

Archiviato il pericolo del rimpatrio di Travis, la vita nella stazione è ritornata alla tranquillità; a vivacizzare il tran tran quotidiano, dopo la piccola cangura Mathilda, ora è il turno del vombato Nugget, cucciolo irresistibile ma pasticcione, cocco di Charlie e suo tormento, personaggio simpatico che crea momenti teneri e molto divertenti.

Tra cuccioli da sfamare, mucche gravide, vitellini dai nomi improbabili e mille problemi che piombano sulla stazione, l’amore tra i protagonisti è messo a dura prov,a anche se più per l’insicurezza di Charlie che per validi motivi: l’ambiente solitario e omofobo in cui è cresciuto, il padre severo con cui ha avuto screzi e grandi delusioni, l’abbandono della madre in tenera età, tutto questo ha inciso fortemente nel suo animo in modo invisibile e subdolo, rendendolo all’apparenza forte e indipendente ma in realtà insicuro e con un forte senso di inferiorità, cosa che rende problematico il suo rapporto con Travis, avendo sempre timore di un suo abbandono, nonostante le rassicurazioni di quest’ultimo.

Il riapparire della madre biologica coincide con i problemi di salute della sua madre “adottiva” Ma, mentre vecchie scatole di ricordi, raccolti dal padre, stupiscono e impensieriscono Charlie e una grande domanda salta all’occhio: chi è Samuel Jennings?

Ma Charlie ha molta carne al fuoco: essere eletto nel consiglio di amministrazione dell’Associazione degli Allevatori di Bovini da Macello, essere scelto come fornitore da una grande catena di supermercati, finire gli studi lasciati tanti anni prima e prendere la laurea.

La storia è incentrata su Charlie, ma Travis è un elemento centrale, un elemento catalizzatore che ha cambiato la vita del suo compagno e di tutto il suo mondo, sia nella gestione del ranch che nel rapporto tra i componenti dello staff, che ora non sono solo dipendenti ma quasi una famiglia, anomala certo ma molto unita e pronta tutto per il bene di tutti.

Protagonista secondaria ma rilevante è la stazione, Sutton Station. L’autrice è molto brava a descrivere questo mondo così diverso e lontano, rendendocelo comprensibile senza lungaggini o verbosità, ci rende partecipi della vita unica e difficile dell’outback facendoci immedesimare nei due protagonisti, come anche in tutti i personaggi piccoli e grandi di questa serie.

Giudizio finale molto buono: sia la trama che i personaggi sono validi e mai banali, le scene d’amore ci sono e sono anche molto hot ma non prevalgono mai sulla trama, l’arricchiscono  senza appesantirla.

2 commenti su “RECENSIONE: “CUORE DI TERRA ROSSA 3” – Serie Terra rossa #3 – di N.R. Walker – 26 Giugno 2017

  1. Raven Hane
    6 luglio 2017

    Sono giorni che mi dico che devo scaricarlo…. Troopi ancora da leggere…. Charlie e Nugget, eh eh

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 26 giugno 2017 da in Contemporaneo, Cowboy, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: