Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “MEZZALUNA” – Serie Assassins Shifters #4 – di Sandrine Gasq-Dion – 31 Luglio 2017

TITOLO: Mezzaluna
TITOLO ORIGINALE: Half Moon Rising
AUTORE: Sandrine Gasq-Dion
CASA EDITRICE: Self Publishing
TRADUZIONE: Sara Benatti
SERIE: The Assassins Shifters #4
GENERE: Paranormal
E-BOOK:
PREZZO: € 3,40 su Amazon (disponibile su KU)
PAGINE: 160
USCITA: 31 Luglio 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
LINK PER L’ACQUISTOMezzaluna: The Assassin Shifters

TRAMA: Dicono che non si può mai tornare a casa…

Dopo più di dieci anni, Troy Bishop sta andando a casa, dalla famiglia che si è lasciato alle spalle quando i suoi genitori sono morti. Quello che non sa è che sta per ricevere molto più di quello che si aspetta…

Sawyer Quinton è in attesa del suo compagno da quando ha memoria, e sta cominciando a pensare che non lo troverà mai. Finché Troy Bishop non torna alla riserva.

L’attrazione è immediata per entrambi gli uomini, ma uno dei due nasconde un segreto, e l’altro dovrà finalmente aprire il suo cuore. A volte non puoi tornare a casa… e a volte, quando lo fai… non vai più via.

 

Nel precedente romanzo abbiamo incontrato il giovane e irriverente Sawyer e ora finalmente possiamo leggerne la storia, quella di un giovane ragazzo della riserva, sereno e membro di una famiglia unita e amorevole, ma anche quella di un lupo mannaro in cerca del suo compagno designato.

Troy invece è un mercenario membro di un’organizzazione para-governativa, che mira a eliminare i cattivi quando la legge normale non ci riesce, ma il suo passato è simile (fino a un certo punto) a quello di Sawyer, avendo vissuto nella stessa riserva con la sua famiglia, persa però quando era adolescente.

Per anni è rimasto lontano dalla sua vera casa, ma ora l’invito di Sam a conoscere il suo compagno Dakota (conosciuti nel precedente romanzo) lo fa riflettere e decide così di lasciare New York e una vita solitaria e vuota per ritornare alla riserva e alla sua casa natale.

L’incontro tra questi due uomini è esplosivo per Sawyer, che riconosce immediatamente il suo compagno, cosa che lo destabilizza e che lo porta ad avere reazioni incontrollabili, mentre Troy è intrigato e desideroso di conoscerlo meglio. La necessità di tenere segreto il branco mutaforma per non spaventare Troy, innesca un balletto divertente di equivoci e situazioni imbarazzanti che dona al romanzo un tocco di leggerezza, contrappunto ideale alla trama suspense, ricca di avventure e colpi di scena.

Mentre Sawyer non sa come rivelare il suo segreto, Troy è sempre più intrigato dal bellissimo ragazzo, ma questa storia appena nata è messa subito alla prova da un pericolo sconosciuto che sembra prendere di mira Troy, in un’escalation di dispetti, minacce e attentati: chi è il colpevole e chi è l’obbiettivo?

Romanzo di piacevolissima lettura come anche i precedenti, grazie al giusto dosaggio di avvenimenti e personaggi; fin dai primi paragrafi l’autrice semina a profusione molti personaggi che incontreremo prossimamente, almeno una dozzina di affascinanti uomini e un simpatico bambino, Wyatt, che non vedo l’ora di conoscere meglio nei prossimi libri della serie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 7 agosto 2017 da in Paranormal, Recensione, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: