Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE IN ANTEPRIMA: “LEZIONI DI VITA” – Serie Lezioni di Vita #1 – di Kaje Harper – 18 Agosto 2017

TITOLO: Lezioni di vita
TITOLO ORIGINALE: Life Lessons
AUTORE: Kaje Harper
TRADUZIONE: Cristina Bruni
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Lezioni di vita #1
E-BOOK:
PREZZO: € 5,99  su Amazon
PAGINE: 288
USCITA: 18 Agosto 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio Alto
LINK PER L’ACQUISTOLezioni di vita

TRAMA: La vita di Tony Hart, nell’ultimo periodo, si è svolta all’insegna della tranquillità: buoni amici e un impiego gratificante come professore. Ma dopo che il cadavere di un collega gli cade addosso in ascensore la sua esistenza prende una piega un po’ troppo imprevedibile.

Jared MacLean incarna tanti ruoli: detective della Omicidi, padre vedovo e gay non dichiarato. Ma dopo essersi trovato faccia a faccia con gli occhi blu di Tony nel corridoio di una scuola superiore, desidera che quel ragazzo faccia parte della sua vita. Disgraziatamente, non è il solo ad aver notato Tony. Mentre l’assassino cerca di coprire le sue tracce, Mac deve agire in fretta se non vuole perdere Tony per sempre.

 

 

L’inizio di questa nuova saga parte decisamente col botto! Non conoscevo quest’autrice, ma posso assicurarvi che la sua storia mi ha conquistata fin dalle prime righe e che, terminata la lettura, Tony e Mac mi sono rimasti dentro al cuore e non vedo l’ora di leggere i prossimi volumi, perché questa serie non ha niente da invidiare ad altre più celebri: c’è la giusta dose di introspezione e azione ben mescolate, scene drammatiche, adrenalina, investigazioni, segreti, tensione sessuale e poi dolcezza, amore in varie forme, compromessi e speranze. Ah, c’è anche del buon sesso, non eccessivo nella quantità, ma piacevole e coinvolgente.

Tony, il nostro protagonista, è un giovane insegnante di scuola superiore, dichiaratamente gay, che ama il proprio lavoro e lo fa con devozione. Dopo una relazione finita male, fatica a trovare un nuovo amore e non si sente neppure propenso verso incontri occasionali da una sola notte.

Quando rimane, suo malgrado, coinvolto in un omicidio come testimone e primo indiziato, la sua vita s’interseca irrimediabilmente con quella del detective MacLean che, col suo collega, è a capo delle indagini, ma Mac – che si dichiara vedovo e padre di famiglia – sembra fuori portata e immune al suo interesse. Per fortuna Tony ha preso una cantonata, perché in realtà Mac non è così indifferente al bel professore. Eppure ci sono un mare di complicazioni, personali e lavorative, a frapporsi fra loro e una possibile relazione.

Anche se ho un debole per gli accademici, e il carattere di Tony mi ha conquistata, devo dire che è la caratterizzazione di Mac a essermi piaciuta un pochino di più. È un uomo grosso, forte, risoluto, intimorente, che nasconde dentro di sé un animo dolce, sensibile, generoso e disponibile: è pronto a qualunque sacrificio per le persone che ama. È anche irrimediabilmente chiuso nel suo ‘armadio’, perché rivelare la propria omosessualità potrebbe fargli perdere l’amato lavoro e l’adorata figlia, che sono tutta la sua vita. Ma Mac non è neppure disposto a rinunciare a Tony, perché gli fa battere il cuore come nessun altro prima di lui.

Tony, dal canto suo, dovrà superare diverse situazioni drammatiche in questa storia e una possibile liaison con un poliziotto non dichiarato non rientra fra le sue preferenze. Eppure Mac riesce a sorprenderlo in più di un modo e potrebbe meritare una possibilità… se il killer non riuscirà a farlo fuori prima.

So che vi verrà spontaneo paragonare questa storia ad altre simili, perché l’ho fatto anch’io, ma come ho detto all’inizio, Tony & Mac non hanno niente di meno di Adrien & Jake, giusto per fare un esempio.

La parte investigativa e quella sentimentale sono equilibrate e ben sviluppate, è tutto verosimile e coinvolgente. Se volessi trovare il pelo nell’uovo, direi che qui Tony supera i lutti un po’ troppo in fretta, ma semplicemente perché l’autrice si è concentrata su altri aspetti e l’analisi del lutto e la sua rielaborazione vengono ampiamente sviluppati nella novella che fa da seguito-ponte verso il secondo libro. Mi auguro che venga tradotta assieme ai libri ufficiali, perché arricchisce il personaggio di Tony e, secondariamente, il suo legame con Mac.

Non mi resta che complimentarmi con l’autrice per l’ottima trama e le varie caratterizzazioni, e per la resa italiana che è davvero piacevole, coinvolgente e molto curata.

Un libro assolutamente consigliato, se amate i m/m spruzzati di giallo e i suspense, ma anche semplicemente se cercate una storia pregevole.

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: