Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “PROIETTILI D’ARGENTO” – Serie Silver #1 – di Patricia Logan – 31 Agosto 2017

TITOLO: Proiettili D’Argento
TITOLO ORIGINALE: Silver Bullets
AUTORE: Patricia Logan
TRADUZIONE: Sara Benatti per Quixote Translations
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Silver #1
E-BOOK:
USCITA: 31 Agosto 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Altissimo

TRAMA: Sexy ed egoista, Michael Francis è letteralmente a terra. Il suo ragazzo lo ha lasciato, derubandolo di tutti i suoi soldi, e la sua carriera come top model è in stallo. Tyler Winston, un macho difensore della legge del Texas, ha perso l’unico amore della sua vita, e i ricordi sconvolgenti di un passato sepolto da tempo sono tornati a perseguitarlo. Quando la vita li farà incontrare, questi due uomini spezzati potranno trovare un punto in comune e cominciare a guarirsi l’un l’altro, oppure un killer spietato li separerà per sempre?

 

Michael Francis, supermodello arrogante e bellissimo, è appena stato lasciato dal suo ragazzo, derubato dal medesimo e si trova pure con la carriera a un punto critico. Giovane e presuntuoso, abituato ad avere il mondo ai suoi piedi, si trova ora in una situazione a dir poco anomala, nonché in pericolo di vita.

Tyler Winston è un ex SEAL e un poliziotto, aitante e bellissimo, che sta affrontando un dolore devastante causato dalla perdita della moglie, e inoltre dal passato ritorna qualcuno con cui ha lasciato dei ricordi in sospeso. Quando il caso li farà incontrare, saranno capaci di superare i loro problemi e trovare un modo per guarire, oppure ancora qualcosa si metterà di mezzo per separarli per sempre?

Di tutte le serie che ho letto di Patricia Logan, e tra tutti i personaggi che si intersecano nei suoi racconti, penso che Michael Francis sia il più odiato di tutti. Lo abbiamo conosciuto in The Cowboy Queen, dove lasciava il suo innamoratissimo ragazzo Ricky La Grange in lacrime, abbandonato in un ranch di Westburg, per andarsene con il ragazzo del momento, Frankie.

Michael è al culmine della sua carriera, bellissimo e acclamato in tutto il mondo, ma è anche una persona egoista, viziata e, diciamolo, è veramente stronzo. Quando lo ritroviamo, dopo sei mesi, è praticamente in mutande, ma da quell’istante parte la sua rinascita come uomo. Si trova a riconsiderare tutta la sua vita e a cominciare a capire che forse non si è comportato tanto bene fino a quel momento, sicuramente non con Ricky.

La mancanza di soldi lo mette di fronte alla sua umanità e pian piano conosciamo una parte di Michael che è sempre stata nascosta, a partire da un’infanzia difficile e dolorosa. Quello che scopre di se stesso non gli piace, e i primi giorni è cosi disperato che si lascia andare un po’ alla deriva.

Quando Michael e Tyler si incontrano, l’attrazione è immediata, ma per Tyler la differenza d’età è un ostacolo non da poco, mentre Michael invece è attratto soprattutto dal senso di sicurezza che gli trasmette quel poliziotto bellissimo e muscoloso, di diversi anni più grande di lui.

Per via del caso che Tyler sta seguendo, e che li coinvolge entrambi seppur in modi differenti, si frequentano un po’, imparando a conoscersi e a capire che sotto i diversi modi di vivere, ci sono alla fine due uomini che possono anche amarsi, e quando Michael si troverà in pericolo di vita, Tyler se lo terrà stretto, perché è con lui che vuole costruirsi una nuova vita. Intorno a loro intanto si muovono gli amici, che stanno loro vicino e che li proteggono, offrendogli amicizia e amore incondizionato.

Il racconto è bello, scorrevole, e ci fa ridimensionare e amare un po’ di più Michael, soprattutto quando incontra di nuovo Ricky e si scusa con lui per quello che ha fatto. Diciamo che il riscatto di Michael è commovente e soprattutto molto sentito.

Le scene di sesso sono sia romantiche che bollenti, come in tutti i libri di Patricia, che io amo moltissimo, e inoltre la traduzione è eccellente. Avendolo io letto in lingua, posso dire che con la traduzione non si è perso niente del significato del libro, ogni parola e ogni scena sono rese benissimo.

Se vi piacciono i racconto sexy, di riscatto, ma anche con un po’ di avventura, allora questo è il libro che fa per voi. Patricia è una garanzia assoluta! Consigliatissimo!

Salva

2 commenti su “RECENSIONE: “PROIETTILI D’ARGENTO” – Serie Silver #1 – di Patricia Logan – 31 Agosto 2017

  1. foxelyxyz
    4 settembre 2017

    Ho appena finito di leggere il libro e apprezzo la tua recensione.
    Anche se, personalmente, quando Michael e Ty si sono conosciuti, mi sembravano entrambi poco coerenti o un po’ bipolari, soprattutto Tyler – che un attimo prima era un vedovo affranto e inconsolabile, e quello dopo un mandrillo arrapato. Anche se non ha una grande considerazione di Michael, gli dà comunque spago. Magari una sorta di ‘passaggio’ o una motivazione più verosimile me l’avrebbe reso credibile.
    Il mio parere è comunque positivo. Rimane una storia carina e molto hot.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: