Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “PHOEBUS MORTEL” – Serie Landsbury #1 – di Thomas Andrew – 6 Settembre 2017

TITOLO: Phoebus Mortel
TITOLO ORIGINALE: Phoebus Mortel
AUTORE: Thomas Andrew
TRADUZIONE: Giulia D’Alessandro per Quixote Translations
CASA EDITRICE: Sidh Press Fr.
GENERE: Paranormal
SERIE: Landsbury #1
E-BOOK:
PREZZO: € 3,99  su Amazon
PAGINE: 134 circa
USCITA: 6 Settembre 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Medio
LINK PER L’ACQUISTOPhoebus Mortel: Glen Landsbury 1

TRAMA: L’amore si diverte con il destino…

Quando Glen Landsbury arriva a Cambridge per proseguire i suoi studi ad Harvard, non pensa che la sua vita sta per cambiare radicalmente.

Sarà sufficiente un solo bacio, profondo, languido e appassionato con quello sconosciuto dallo sguardo rovente perché tutto cambi in modo irreversibile.

Chi ha detto che incontrare l’amore non nasconde dei pericoli? Di sicuro non Glen…

 

Questo romanzo mi ha colpita subito per la discordanza tra il titolo intrigante e misterioso e l’apparente semplicità della trama, ma il primo paragrafo chiarisce tutto, visto che parte dal finale e racconta tutta la storia tramite il protagonista: un vampiro.

Sei mesi prima Glen non era un vampiro, ma un giovane gay in partenza per l’università, non felice né soddisfatto del cambiamento, da Los Angeles a Cambridge, dovendo lasciare in California i suoi amici e il suo ragazzo Gabriel.

Per volere del padre, severo, intransigente e manipolatore, desideroso di fargli frequentare la sua stessa università, va anche a vivere in una confraternita, la Signet Society. Glen cede temendo le ire e il taglio dei fondi (il coming out non è certo contemplato per ora), e cerca di adeguarsi alla sua nuova vita, aiutato da una sorpresa: il suo compagno di stanza è il suo ex compagno di scuola Killian Handcock, sportivo, intelligente, bellissimo e sexy, un bad boy misterioso con un passato difficile e chiacchierato.

Una disgrazia dolorosissima sconvolge il fragile mondo di Glen, mettendo allo scoperto le sue fragilità e il vero animo di Killian, sempre pronto ad aiutare e supportare l’amico, nonostante i suoi bruschi cambi di umore, le sparizioni misteriose e gli strani figuri che lo braccano, ombre pericolose del suo passato che rischiano di mettere fine alla fragile intesa tra i due ragazzi, se non a mettere in pericolo le loro stesse vita.

Tra scontri con i genitori (non solo Glen ha un parente “difficile”), misteri svelati, scontri sanguinosi e sbagli con dolorose conseguenze, la storia giunge alla fine di questa prima puntata, lasciando la storia momentaneamente in sospeso (tranquilli, non è un cliffhanger), ma con molte promesse per il futuro, spero non lontano.

Ho trovato un buon romanzo, ottimi protagonisti e una trama solo all’apparenza poco originale, ma con sviluppi inaspettati; Glen con il suo humor, le sue avventure amorose più divertenti che sexy, è un simpatico narratore che ci fa immedesimare nella sua vita e nelle sue strambe avventure, rendendo la narrazione leggera, scorrevole e vivace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 15 settembre 2017 da in Fantasy, Paranormal, Recensione, Romance, vampiri con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: