Tre libri sopra il cielo

Blog dedicato alla letteratura M/M e Lgbt in tutte le sue sfaccettature

RECENSIONE: “IL LADRO” – Serie Marine Bodyguards #2 – di Patricia Logan – 6 Luglio 2017

TITOLO: Il ladro
TITOLO ORIGINALE: The Thief
AUTORE: Patricia Logan
TRADUZIONE: Alessia Esposito
CASA EDITRICE: Self Publishing
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Marine Bodyguards #2
E-BOOK:
USCITA: 6 Luglio 2017
LIVELLO DI SENSUALITA’: Alto
LINK PER L’ACQUISTOIl Ladro (Marine Bodyguards Vol. 2)

TRAMA: Ranger Corrigan, ex marine e vero eroe, è a un passo dal raggiungere i suoi compagni veterani tra i senzatetto di Los Angeles. Quando gli viene offerto un lavoro ben retribuito in una villa enorme, Ranger esulta all’idea di avere un tetto sopra la testa e un pasto caldo nello stomaco.

L’affascinante e acculturato Landry Metzel ha una vita troppo agiata per essere solo il perito assicurativo che sostiene di essere, e Ranger vuole sapere perché è stato assunto per proteggere un uomo innocuo, senza nemici. Di certo Metzel non sarebbe triste se dovesse andarsene.

Quando dei capolavori famosi iniziano a sparire all’improvviso da collezioni private, Ranger comincia a fare due più due e, appena un detective della LAPD comincia a fare domande sugli omicidi legati ai furti, Ranger decide di scoprire di più sull’uomo da cui è attratto. Un marine arguto, un uomo che nasconde disperatamente un segreto e un omicida.

 

Ranger è un ex marine che non se la passa troppo bene. Lasciato l’esercito, fa fatica a tirare avanti, vive di lavori saltuari e spesso, per un pasto caldo, usufruisce della mensa dei poveri. Proprio qui incontra un amico, anche lui ex marine, che gli procura un ingaggio come guardia del corpo (la cosa che sa fare meglio!) per un cliente benestante, che si rivela essere tutto il contrario di quello che si era immaginato.

Landry Metzel non è solo benestante, è ricco ricco (ma ricco!). Vive in un’enorme villa centenaria dove potresti perderti, ed è giovane, più giovane di Ranger (che ha da poco passato la trentina). Ed è bello, molto molto bello. Di professione fa il perito assicurativo ed è assolutamente convinto di non aver bisogno di una guardia del corpo (almeno fino a quando vede Ranger). L’ex marine capisce abbastanza in fretta che nessuno in quella casa dice la verità, ma è deciso a scoprirla (e ci riuscirà).

Come in tutti i romanzi della Sig.ra Logan, ritroviamo personaggi che abbiamo già conosciuto in altri libri, come Taz, il bodyguard amico di Ranger, e il detective Ryan Cassidy. Già, perché qui oltre alla storia d’amore, c’è anche un mistero fatto di furti vari con annesso omicidio, e uno dei principali sospettati è proprio Landry.

Devo dire che è proprio la parte “gialla” che mi ha intrigato di più (anche se il rapporto tra i due protagonisti è molto coinvolgente), perché anche se si capisce subito che Landry è un moderno Arsenio Lupin, è il “perché” che mi ha incuriosita e l’autrice, con maestria, ce lo svela solo alla fine.

Fondamentale nella storia la presenza del vecchio maggiordomo Belzer, al servizio della famiglia Metzel praticamente da sempre.

Tra scenette esilaranti (come nascondere un grande e grosso ex marine sotto il letto), sesso bollente, furti acrobatici e frammenti di un Olocausto che non si può scordare, si arriva al finale dove tutto verrà svelato, rischiando di causare anche la fine per i nostri eroi.

Ma se in un buon libro giallo c’è sempre un maggiordomo un motivo ci sarà… no???

Salva

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 20 settembre 2017 da in Contemporaneo, Recensione, Romance con tag , , , , .

Seguiteci su Twitter

Follow Tre libri sopra il cielo on WordPress.com

Categorie

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: